Avete sempre desiderato un matrimonio tradizionale scozzese? Non basta indossare il kilt! Scoprite quali stravaganti riti scaramantici e romantici costumi scozzesi potete incorporare nella vostra cerimonia, da quelli ormai adottati in tutto il mondo a tradizioni oscure ancora rispettate in alcuni degli angoli più remoti della Scozia.

Riti scaramantici scozzesi 

  • La sposa deve partire con il piede destro quando esce di casa per raggiungere il luogo della cerimonia nuziale.
  • Una moneta da sei pence nella scarpa della sposa è un'antica tradizione nell'Aberdeenshire e nell'Angus.
  • Un ramoscello di edera bianca nascosto nel bouquet della sposa è una tradizione diffusa negli Scottish Borders.
  • In molte parti della Scozia si pratica il "wedding scramble": il padre della sposa getta una manciata di monete ai bambini nel momento in cui la sposa sale in macchina per partire. Questo gesto, che si crede porti ricchezza, si ritrova anche nei matrimoni dell'Ayrshire con il nome di "warsel".
  • Può sembrare improbabile, ma il lavaggio dei piedi è una consuetudine che ha origine nel Fife e nelle aree di Dundee e Angus. La sposa si siede su uno sgabello, mentre una donna maritata più anziana le lava e asciuga i piedi. Nel Fife, però, solo pochi sposi coraggiosi accettano la tradizione locale, che prevede che si siedano in una vasca d'acqua, mentre gli vengono coperte le gambe di grasso, cenere e fuliggine. Meraviglioso!

Cerimonia e banchetto

  • Il Famous Blacksmiths Shop di Gretna Green è il luogo in cui molte coppie si uniscono in matrimonio fin dal 1754. Vi sentite ribelli? Seguite le orme degli innumerevoli amanti in fuga che, attratti dalle indulgenti leggi scozzesi sul matrimonio, si rifugiarono nella tranquilla cittadina di Gretna Green, al confine con l'Inghilterra. Scambiatevi la promessa di matrimonio sull'incudine originale utilizzata dal "sacerdote fabbro" quando celebrava unioni clandestine.
  • La "Wedding Walk", o passeggiata di nozze, è la marcia ufficiale degli sposi e degli invitati verso la chiesa. Preceduto da un suonatore di cornamusa o da un violinista, lo sposo accompagna la damigella d'onore mentre la sposa segue con il testimone dello sposo. Dopo la cerimonia, gli sposi lasciano la chiesa, seguiti dal testimone dello sposo, che viene scortato dalla damigella d'onore. Un rituale scaramantico tradizionale prevedeva che il corteo nuziale attraversasse un corso d’acqua per due volte.
  • Il "Penny Wedding" invece è la soluzione ideale per coloro che preferiscono un matrimonio tradizionale a prezzi contenuti. Gli ospiti portano il proprio cibo e le bevande al banchetto, mentre la coppia offre la torta nuziale.
  • Il Quaich scozzese o la "Coppa dell'amore" è una coppa d'argento a due manici che viene riempita di whisky, normalmente dalla sposa, prima di essere passata a tutto il corteo nuziale che ne sorseggia un po' al termine della cerimonia.

Danze

  • La "Lang Reel" è una danza tradizionale tipica delle comunità di pescatori nel nord-est della Scozia. La danza si apre quando gli abitanti del villaggio e il corteo nuziale muovono i primi passi dal porto per attraversare il villaggio. Ogni coppia lascia il gruppo quando passa davanti alla propria casa, fino a quando non rimangono solo gli sposi, che si concedono l'ultimo ballo.
  • La "Traditional Grand March" è spesso il primo ballo di un ricevimento di nozze. Inizia con la sposa e lo sposo che marciano al suono di cornamuse o di un'orchestra dal vivo. Si uniscono poi la damigella d'onore e il testimone dello sposo, seguiti dai genitori di entrambi gli sposi e infine dagli ospiti! 

Regali

  • La camicia indossata dallo sposo è un dono della sposa e si chiama "wedding sark". In cambio, lo sposo paga per il vestito da sposa.
  • Nelle regioni nord-orientali il testimone dello sposo dona alla coppia degli orologi mentre la damigella d'onore regala loro un servizio da tè.
  • Un "luckenbooth" è una spilla che viene offerta come pegno d'amore da un uomo alla sua promessa sposa. Di solito sono realizzate in argento e presentano incisioni raffiguranti due cuori uniti.