Mettetevi al volante di un camper e assaporate quel senso di libertà assoluta che si prova quando ci si può accostare e accampare in qualsiasi luogo e momento.

Un camper offre davvero la fuga perfetta per chiunque apprezzi l'idea di esplorare le zone rurali e gli angoli remoti della Scozia.

Ecco alcune delle destinazioni e degli itinerari che vale davvero la pena percorrere

1. Jedburgh e Lauder

Abbazia di Jedburgh

Sia che stiate attraversando gli Scottish Borders per raggiungere la vostra destinazione finale, sia che siate curiosi di conoscere da vicino questa splendida regione, potrete accamparvi presso Jedburgh e Lauder. Potete esplorare i vasti spazi aperti della regione a vostro piacimento, seguendo gli agevoli sentieri escursionistici come la Southern Upland Way, la Borders Abbey Way e la St Cuthbert's Way.

2. Isola di Skye

Una strada a Quiraing, Isola di Skye

Quando si tratta di esplorare Skye in auto, le possibilità sono infinite. Tutta l'isola è spettacolare, in qualunque direzione decidiate di partire per il vostro viaggio. Parcheggiate sulle rive del Loch Greshornish e godetevi la vista delle colline che sorgono al di là delle sue acque scintillanti, popolate dalle mandrie e dai greggi delle Highland al pascolo.

3. Da Glencoe a Fort William

Three Sisters, Glencoe

La strada da Glencoe a Fort William è uno degli itinerari in auto da non perdere della Scozia. Prima di intraprendere questo viaggio indimenticabile, perché non trascorrete un giorno o due ai piedi delle impressionanti montagne di Glencoe, circondati da boschi lussureggianti gestiti dal National Trust for Scotland? Nelle vicinanze passano anche la West Highland Way e molte altre passeggiate per tutti i livelli, da principiante ad avanzato e  perfette per esplorazioni a piedi. Mentre vi trovate sul posto potrete anche esplorare un paio di Munro scozzesi.

4. Blair Atholl

Esterno del castello di Blair

 

Provate l'epitome del campeggio di puro relax sul magnifico sfondo del castello di Blair. A pochissima distanza dalle popolari destinazioni turistiche di Pitlochry, Aberfeldy e Dunkeld, questa località pittoresca nel Cairngorms National Park vi permetterà di staccare da tutto  e da tutti pur offrendovi tantissime cose da vedere e attività da fare. Sistematevi presso il Blair Castle Caravan Park e godetevi un'ampia gamma di attività all'aria aperta organizzate da Atholl Estates, oppure scegliete tra i numerosi sport d'avventura a disposizione.

5. Da Assynt a Sutherland

Loch Bad a' Ghaill

Foto di plattbridgervia Flickr | Creative Commons

Le bellezze naturali che ammirerete durante il vostro viaggio da Assynt fino al cuore della regione del Sutherland non si possono definire semplicemente "suggestive". Imboccate la strada per Inchnadamp e, mentre proseguite verso nord, soffermatevi presso uno degli innumerevoli laghetti brulicanti di trote per gettare la lenza in compagnia di aquile reali e strolaghe maggiori. Procedendo verso nord, ammirate le impressionanti cime del Quinag prima di raggiungere il delizioso villaggio di Scourie, dedito alla pratica agricola del "crofting". Qui potete sostare nel parcheggio caravan con campeggio del villaggio, che si affaccia sulla baia, e godervi delle albe e dei tramonti davvero indimenticabili. Dirigetevi poi verso est presso il Laxford Bridge e seguite il fiume Laxford sino al Loch Stack dove potete trascorrere le giornate arrampicandovi su cime frastagliate, seguendo i vecchi sentieri dei cacciatori verso laghetti nascosti, o semplicemente rilassadovi e godendovi la tranquillità.

6. Loch Ness

La parte che ho dimenticato

Foto di mendhak via Flickr | Creative Commons

Ci sono delle località attorno a Loch Ness che riescono a mantenersi isolate e incontaminate nonostante la loro popolarità. Per esempio c'è l'ecologico Loch Ness Shores situato sulla tranquilla costa meridionale, il Loch Ness Holiday Park che si trova esattamente di fronte alla Great Glen Way, e il Cumberland's Campsite immerso nel bosco, dove si accamparono i soldati del Duca di Cumberland dopo Culloden. Circondato dai pini e con numerosi Munro e superlative opportunità di fare ciclismo e kayaking a portata di mano, è difficile immaginare un posto più ideale per immergersi nei grandi spazi aperti della Scozia.

7. Da Glasgow a Machrihanish

Machrihanish Dunes

La penisola del Kintyre è una delle destinazioni più remote della Scozia e la strada per raggiungerla è a dir poco incantevole. Dal centro di Glasgow, seguite la A83 mentre si snoda oltre il Loch Lomond prima di iniziare un viaggio mozzafiato di tre ore lungo la A83, nota anche come la "strada lunga e tortuosa", uno degli itinerari in auto più panoramici di tutto il Regno Unito. Lungo la strada, ammirate il passo del Rest and Be Thankful, osservate le rive del pittoresco Loch Fyne e superate il maestoso castello di Inveraray. Continuate lungo la bellissima costa del Kintyre fino a Campbeltown prima di affrontare il breve viaggio in mezzo alla campagna fino a Machrihanish. Qui potete accamparvi presso il ben attrezzato Machrihanish Holiday Park che offre una serie incredibile di servizi e amenità, dal Wi-Fi gratuito a una vista splendida sul noto campo da golf di Machrihanish Dunes. Non dimenticatevi di portare con voi le vostre mazze da golf!

8. Palazzo di Scone

Palazzo di Scone

Entrate nella tenuta del Palazzo di Scone, sede della leggendaria Pietra del destino, e tornate alla natura accampandovi presso lo Scone Camping & Caravanning Club Site. Qui sono stati avvistati cervi, poiane, gufi e falchi pescatori. Potreste perfino incappare in uno dei conigli neri che risiedono in zona. Oltre al palazzo, dedicate tempo a esplorare anche il parco, con i suoi curatissimi prati e il pineto, e godetevi delle tranquille passeggiate lungo il fiume Tay.

9. Da Edimburgo a St Andrews

Il ponte ferroviario sul Forth

Mentre attraversate in auto il ponte stradale sul Forth in direzione di Fife, volgete lo sguardo alla vostra sinistra per monitorare il progresso della costruzione del Queensferry Crossing, mentre guardate alla vostra destra per ammirare il ponte sul Forth, famoso in tutto il mondo. Continuate lungo la scenografica strada costiera attorno all'East Neuk, fermandovi nei graziosi villaggi dei pescatori di Anstruther, Elie e Pittenween per poi raggiungere St Andrews, la patria del golf. Allungate un po' il viaggio e trascorrete una giornata o due nell'area dell'East Neuk presso l' Elie Holiday Park a Shell Bay, il Woodland Gardens Caravan & Camping a Leven o il St Monans Holiday Park.

10. Passo Rest and Be Thankful

Passo Rest and Be Thankful

Attraversate in auto le Alpi di Arrochar nel Glen Croe fino al passo Rest and Be Thankful sulla via potrete parcheggiare nelle aree di sosta lungo la strada attrezzate con aree picnic, idealiper sgranchirvi le gambe e per ammirare le suggestive bellezze naturali dell'area. Se volete fermarvi a dormire nella zona per una notte,  il parcheggio Honeymooner's Bridge della Scottish Forestry Commission offre posti limitati ai camper e ai veicoli di grandi dimensioni.