Avviso sul Coronavirus (COVID-19). Nelle attuali circostanze, a causa del Coronavirus non tutte le attivitá seguono gli orari di apertura indicati. Ti suggeriamo di leggere le nostre raccomandazioni in merito a viaggi e prenotazioni.

Il Blog

IL TOP DELL’ARCHITETTURA IN SCOZIA: ABERDEENSHIRE

Lo sapevi che ad Aberdeen si trova la seconda universitá piú antica della Scozia e che la regione dell’Aberdeenshire era il centro dell’antico regno dei Pitti?

Scopri l’affascinante storia di Aberdeen e della regione di Aberdeenshire attraverso i suoi edifici storici protetti e i suoi monumenti antichi per una giornata da non dimenticare! Questi capolavori architettonici hanno storie incredibili da raccontarti sullo sviluppo della Scozia.

IL CERCHIO DI PIETRE DI EASTER AQUHORTHIES, INVERURIE, ABERDEENSHIRE

Periodo storico: etá della pietra

I cerchi di pietre sono stati eretti in tutta la Scozia intorno al 3000 a.C. ed avevano chiaramente la funzione di luoghi di culto. Oggi possiamo solo immaginare le persone che li hanno scostruiti, il signficato del loro design, i rituali che venivano tenuti e le credenze associate a questi siti.

Intorno al 10% dei cerchi di pietre di tutta la Gran Bretagna si trovano in Aberdeenshire, la regione che puó vantarsi di avere anche una tipologia di cerchi di pietre unica della zona – i Recumbent Stone Circle

Il cerchio di pietre di Easter Aquhorthies si trova nella zona rurale di Inverurie ed é uno dei cerchi della tipologia dei Recumbent Stone Circles in migliore stato di conservazione, con la sua serie completa di pietre. Il cerchio é composto da nove pietre, con un monolito affiancato da due stele ad ogni lato.

Il nome Aquhorthies deriva dalla parola nella lingua Scozzese Gaelica che significa “campo di preghiera”-ed é un luogo perfetto per avvicinarsi ad una parte cosí significativa della nostra storia piú antica ed assobire l’atmosfera storica in tutta tranquillitá.

Dai un’occhiata alla pagina del sito di VisitAberdeenshire i percorsi dei cerchi di pietre per trovare altri siti da visitare.

CROCE DI PIETRA DEI PITTI DI KINCORD, KINORD, ABERDEENSHIRE

Periodo storico: Etá el ferro e Alto Medioevo

Le stele dei Pitti sono diverse da tutte le altre. Presentano intagli decorativi realizzati dalla popolazione Celtica che apparteneva al Regno dei Pitti, ed abitava nel Nord Est della Scozia dall’ Etá dal Ferro (750 a.C.) all’Alto Medioevo (843 d.C.).

Circa il 20% delle stele dei Pitti registrate in tutta la Scozia si trova in Aberdeenshire, roccaforte storica dei Pitti.

Puoi trovare la croce di pietra dei Pitti di Kinord nella bellissima Riserva natulare di Muir of Dinnet, nei margini del Parco Nazionale delle Cairngorms. La stele é caratterizzata da una croce Celtica ornata che occupa quasi tutta la superficie. In realtá si tratta di un monumento Cristiano dei Pitti, appartenente al periodo in cui la loro cultura fu influenzata dal cristianesimo. All’incirca nello stesso perido in cui questa stele fu creata, i Pitti e i Gaelici formarono un’alleanza difensiva contro gli invasori Vichinghi dando vita all’antico regno di Alba.

Dai un’occhiata alla pagina del sito di VisitAberdeenshire il percorso delle stele dei Pitti per trovare altri luoghi da visitare. Puoi anche arrampicarti sulla cima di Bennachie, vicino ad Inverurie, per scopriere i resti del forte dei Pitti.

IL CASTELLO DI FINDLATER, PORTSOY, ABERDEENSHIRE

Periodo storico: dal Medioevo al periodo della casa reale degli Stuart

Le rovine del castello di Findlater sono un gioiello nascosto che di sicuro stimolerá la tua immaginazione. Adagiato su uno scoglio sporgente sul mare, simile al castello di Dunnottar ma di dimensioni ridotte, questo luogo tranquillo e solitario si trova tra i villaggi di pescatori di Cullen e Portsoy. Il nome é indicativo della presenza dei Vichinghi nella zone, ‘fyn’ infatti significa bianco e ‘leitr’ scoglio.

Sappiamo che un castello si trova nel sito attuale dal 1246, poco prima delle guerre d’Indipendenza, anche se le rovine di oggi risalgono circa al 1450, quando il Casato degli Stuart salí al trono di Scozia. Il castello aveva originariamente funzione difensiva contro gli invasori Norvegesi anche se fu Maria, la regina degli Scozzesi, ad attaccarlo quando i residenti della famiglia Gordon si ribellarono.

I segnali turistici marroni ti guideranno dalla strada A98 fino ad un parcheggio presso la fattoria di Barnyards of Findlater, e da li il percorso continua per mezzo miglio seguendo un sentiero erboso fino ad arrivare agli scogli.

Potrebbero anche piacerti le rovine del castello di Slains situate su una scogliera vicino al villaggio di Cruden Bay, ed il castello di Dunnottar Castle vicino a Stonehaven.

LA CATTEDRALE DI ST MACHAR, ABERDEEN

Perido storico: Medioevo, Guerre di Indipendenza, Casa reale degli Stuart

La cattedrale di St Macher é situata a Nord di King’s Collage, nella parte antica di Aberdeen. Lo sapevi che ha avuto origine come luogo sacro nell’antichitá al tempo dei Pitti, quando il Cristianesimo raggiunse le nostre coste?

St Machar era un vescovo venuto dall’Irlanda e si pensa che fosse di origini nobile. Aveva viaggiato dall’isola di Iona con Columba, il monaco che fondó l’abbazia di Iona, predicato nell’isola di Mull e successivamente officiato ai Pitti nei pressi di Aberdeen.

La cattedrale originale del periodo Normanno fu costruita nel 1165 , ma negli anni é stata danneggiata e riparata con varie aggiunte.Fu ampliata nel periodo delle Guerre di Indipendenza ed il conflitto causó diversi ritardi ed interruzioni della costruzione, e poi fu demolita completamente e ricostruita nel tardo 1300. Altri lavori furono apportati nel 1400 e nel 1500, inclusa l’aggiunta del soffitto araldico di legno e delle guglie.

Si dice che in seguito all’impiccagione, annegamento e squartamento di Sir William Wallace ad opera degli Inglesi nel 1305, il suo braccio, che era stato spedito ad Aberdeen, fosse stato sottratto in seguito, e seppellito in segreto nella Cattedrale.

L’atmosfera storica dell’edificio é tangibile. Ammira le eleganti forme della cattedrale, come il soffitto intarsiato con gli araldi, le vetrate dipinte delle finestre,gli elaborati intagli nella pietra, e le eleganti guglie e campanili. L’entrata é gratuita.

Kings College, Aberdeen

Periodo storico: La casa reale degli Stuart

King’s College é la sede originale dell’Universitá di Aberdeen, fondata sotto richiesta di Papa Alessandro VI, tramite bolla pontificia nel 1495, quando la Scozia era ancora una nazione Cattolica sotto il regno degli Stuart. É la seconda universitá piú antica della Scozia, dopo St Andrews, e la quinta universitá piú antica di tutto il Regno Unito.

Costruita con resistenti pietre di granito grigio, materiale di costruzione caratteristico della cittá, si pensa che la stupenda struttura a forma di corona che é incorporata nell’architettura dell’edificio sia stata costruita come simbolo di appoggio alla autoritá imperiale della corona Scozzese in Scozia.

Oggi l’edificio fa parte del campus nella parte vecchia di Aberdeen ed é rimasto il centro simbolico di un’universitá che continua a crescere. Ha ancora una importante funzione educativa e le materie di Divinologia, Storia, Arte e Studi Religiosi vengono ancora insegnate nell’Universitá. Il terreno sul retro dell’Universitá viene utilizzato come centro sportivo.

La cappella é aperta ai visitatori dal Lunedí al Venerdi, 10am-3.30pm. Puoi anche goderti una tranquilla passeggiata sulle pittoresche stradine ciottolate della parte Vecchia della cittá di Aberdeen, dove si trova anche il college.

IL CASTELLO DI CRATHES, ABERDEENSHIRE

Periodo storico: La casa reale degli Stuart

Il grazioso castello di Crathes nel Royal Deeside fu donato alla famiglia Burnett di Leys nel 1323 dal re Robert the Bruce. Prima del castello la famiglia costruí un crannog, palafitta in legno in pianta circolare, in una zona paludosa della tenuta. La costruzione del castello di Crathes inizió intorno al 1553 e fu ritardata dai conflitti politici che ebbero luogo  durante il regno di Maria, la regina degli Scozzesi- e in fine fu completata nel 1596.

Il castello é costruito nello stile tipico delle casetorri, con le carateristiche torri e torrette ornamentali. Preservato nella sua struttura originale, il castello ospita una collezione significativa di ritratti e in molte stanze si possono ammirare soffitti rinascimentali dipinti. All’esterno il castello é circondato da 530 acri di bosco e campi che puoi esplorare, in aggiunta agli eleganti giardini ed all’affascinante zona paludosa che puoi attraversare tramite delle piattaforme rialzate in legno.

Lo sapevi che alcuni scavi archeologici condotti nelle vicinanze del castello hanno messo alla luce una serie di fosse, che risalgono al Mesolitico, circa 10.000 anni fa, e probabilmente avevano la funzione di calendario?

Potrebbe anche interessarti il castello di Balmoral, vicino a Braemar, il castello di Fyvie, vicino a Turriff, ed il castello di Craigievar, vicino ad Alford.

Duff House, Banff, Aberdeenshire

Periodo storico: Ribellioni Giacobite e la rivoluzione Industriale

Duff House: la magione in stile barocco fu costruita nel 1740 da Wiliam Duff, primo conte di Fife e Visconte di Macduff, intorno al periodo dell’ultima ribellione Giacobita e poco prima dell’inizio della rivoluzione industriale. La famiglia Duff non rimase coinvolta nelle ribellioni Giacobite ed il conte trasse beneficio dalla sua posizione di propritario terriero e di politco che sedeva nella camera dei comuni.

La costruzione della magione fu un progetto molto costoso, intrapreso nel periodo in cui i lord Scozzesi stavano abbandondo i vecchi castelli in favore di ville spaziose e confortevoli, che avevano anche la funzione di status symbol per emulare e superare la opulenta Inghilterra Georgiana. Duff e l’architetto da lui scelto, William Adam, ebbero una accesa discussione riguardo al denaro da spendere, e per questo motivo l’ala est e ovest raffigurate nel piano di costruzione originale non furono mai erette! Ciò nonostante rimane comunque una villa stupenda e degna di nota.

Questa meravigliosa opera di William Adam comprende un elaborato lavoro di muratura e racchiude sei scale e una sala grandiosa. Ospita anche una collezione di opere d’arte significativa. Visita questa villa restaurata,  scopri le storie affascinanti che racchiude e goditi il panorama, passeggiando nel terreno della tenuta, attraversato da sentieri per carrozze e capricci con funzione ornamentale.

Potrebbero anche interessarti Haddo House vicino alla cittadina di Ellon e Leith Hall vicino a Huntley.

VILLAGGIO DI PENNAN, ABERDEENSHIRE

Periodo storico: le Highland Clearances e la rivoluzione Industriale

Pennan é incantevole villaggio tradizionale di pescatori, uno dei piú affascinanti in Scozia, nascosto ai piedi della parete di una imponente scogliera, a strapiombo sul mare. Il villaggio e composto dal vecchio porticciolo e  da una schiera di cottagge di diversi colori affacciati sul mare, costruiti con un metodo tradizionale che garantiva riparo dai forti venti del nord.

Il villaggio é esitito dal 1700 e i cottagge di adesso sono protetti e risalgono circa al 1800. Una testo storico del 1885 racconta la storia dei 129 uomini e ragazzi che abitavano qui con le loro famiglie, e navigavano il mare con una flotta di 40 pescherecci. Gli abitanti delle Highlands che erano stati costretti ad abbandonare le loro fattorie per far spazio alla pastorizia durante le Highland Clearances tra il 1780 ed il 1854 spesso ripopolarono piccoli villaggi di pescatori come questo. Con il passare del tempo aumentarono le dimensioni medie della barche, cosí il piccolo porto cadde in disuso anche se viene utilizzato tuttora da pescherecci piccoli e barche private.

L’ ‘edificio’ piú famoso di Pennan é una struttura meno convenzionale-una cabina rossa del telefono! Pennan compare nel set di Local Hero di Bill Forsyth e grazia al ruolo di protagonista che la cabina ebbe nel film fu in seguito iscritta alla lista dei siti storici protetti. Il dirigente della compagnia petrolifera Mac la usava per mettersi in collegamento con la sede centrale in Texas, inserendo le sue monete dopo il bip!

Durante la tua visita perché non fai un salto al Pennan Inn per uno spuntino? Anche questo figura nel film.

Ti suggeriamo di lasciare la tua macchina in cima alla collina perché lo spazio per parcheggiare in paese é limitato.

Ti potrebbero anche interessare i villagi tradizionali di pescatori di Gardenstown, nelle vicinanze, di Boddam,vicino a Peterhead, dove puoi anche osservare edifici storici costruiti con il raro granito rosa, o di Footdee, vicino al porto di Aberdeen.

IL PONTE DI FEUGH, BANCHORY, ABERDEENSHIRE

Periodo storico: La Rivoluzione Industriale

Il romantico ponte di Feugh attravera le acque di Feugh, poco prima di incontrare il vasto fiume Dee nel punto delle stupende cascate di Feugh. Fu costruito nel 1790 per migliorare l’accesso alla cittá di mercato di Banchory dalla sponda sud del fiume Dee.

Cospicue somme di denaro furono investite nelle infrastrutture nel periodo della industrializzazzione, tra le quali la ferrovia del Royal Deeside ed il treno a vapore storico intorno al 1850 che puoi ancora vedere nelle vicinanze di Crathes.

L’edificio originale dove veniva pagato il pedaggio, ad ovest del ponte é ancora in piedi riconvertito in abitazione domestica. All’inizio degli anni ’60 un ponte pedonale fu costruito tra le cascate ed il vecchio ponte per fungere da piattaforma panoramica.

Le cascate di Feugh sono da non perdere, durante la tua visita-l’acqua delle cascate scende a strapiombo con un salto di 18 piedi fino a raggiungere il profondo bacino sottostante. Essa rappresenta una barriera quasi impenetrabile per i salmoni del mare Atlantico che cercano di risalire il fiume per deporre le uova, nel periodo tra Febbraio ed Ottobre, ed il ponte é il punto perfetto per vederli saltare!

Dai un’occhiata a VisitAberdeenshire Il percorso dei ponti storici per scoprire altri ponti da visitare.

LA BIBLIOTECA DI SIR DUNCAN RICE, ABERDEEN

Time period: Contemporary

La biblioteca di Sir Duncan Rice rappresenta un esempio spettacolare della Aberdeen di oggi, aperta ufficialmente il 24 Settembre 2012 da Sue Maestá la regina Elisabetta. Si trova nelle vicinanze della Parte Vecchia di Aberdeen, nel campus dell’Universitá di Aberdeen.

Il design dell’edificio fu progettato dall’architetto Danese Schmidt Hammer Lassen, per simboleggiare il ghiaccio e la luce intensa del Nord.  Il design rivoluzionario aveva la funzione di creare “un luogo d’incontro e un centro culturale per l’universitá e per la comunitá estesa di Aberdeen”.

L’edificio é apero al pubblico ed al suo interno puoi ammirare spazi tanto belli quanto la elegante superficie di vetro esterna, incluso un foyer centrale unico con una scala a chiocciola asimmetrica che occupa l’altezza intera dell’edificio.

Perché non imparare qualcosa di nuovo sull’Aberdeenshire, vedere le 12 gemme imperdibili di Aberdeen o scoprire altri esemplari architettonici affascinanti in Scozia?

 

Comments

Politica sui cookie

VisitScotland utilizza cookies per migliorare l'esperienza dell'utente sul nostro sito. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Si prega di leggere la nostra politica sulla privacy e sui cookie per ulteriori informazioni.