Il Blog

14 attrazioni stagionali sul sentiero UNESCO della Scozia

La lunghezza e la portata del Sentiero UNESCO della Scozia fanno sì che durante l’anno si svolga sempre qualche fantastico evento o spettacolo naturale da qualche parte lungo il percorso.

Il percorso si estende per tutta la lunghezza del Paese, dalle pianure meridionali ad alcune delle isole più lontane del Regno Unito, ed è uno dei modi più gratificanti per scoprire i paesaggi incredibilmente diversi e mozzafiato della Scozia e le sue ricchezze culturali.

Ecco solo un’istantanea di alcuni delle cose principali dell’anno che potrai vivere sul Sentiero UNESCO della Scozia, quest’anno e il prossimo.

Gennaio

Celtic Connections

Celtic Connections: NeXo at The Old Fruitmarket

Celtic Connections: NeXo al The Old Fruitmarket

Glasgow è una città che vive e respira musica: è noto che in una sola settimana ospita fino a 130 spettacoli nei suoi locali. Non sorprende che, per essere una città della musica UNESCO, vanti anche una fantastica serie di festival locali.

Uno dei più famosi è il Celtic Connections. Una vivace celebrazione della musica celtica e delle sue molteplici forme e fusioni, questa amata vetrina invernale si tiene principalmente nella suggestiva sede dell’Old Fruitmarket. I migliori musicisti scozzesi salgono sul palco insieme ad artisti provenienti da tutto il mondo.

Febbraio

Michael Clark: Cosmic Dancer al V&A Dundee

Essendo la prima Città del Design UNESCO del Regno Unito, a Dundee non mancano mai interessanti mostre artistiche e culturali.

Recati al V&A Dundee per visitare la prima grande mostra mai realizzata su Michael Clark, un ballerino e coreografo scozzese innovativo che ha contribuito in modo determinante ad accrescere il profilo della danza contemporanea britannica nel mondo.

Scopri un affascinante archivio di musica, moda, film e arte visiva e scopri come Clark abbia creato un’estetica abbagliante fondendo il mondo del balletto classico con la moda e con movimenti culturali dirompenti come il punk e la club culture.

Marzo

Segui la Rock Route

Stac Pollaidh in the North West Highlands Geopark

Stac Pollaidh nel Geoparco delle Highlands nord-occidentali

La fine dell’inverno e l’inizio della primavera sono un momento perfetto per assistere alla transizione stagionale del Geoparco delle Highlands nord-occidentali. È infatti il momento ideale per approfittare delle giornate più lunghe e iniziare a esplorare l’incredibile topografia della zona, con le sue montagne innevate, le suggestive formazioni rocciose e altre meraviglie geologiche.

Segui la Rock Route e ammira immensi punti di riferimento come Stac Pollaidh, Loch Assynt, che ospita alcune delle formazioni rocciose più antiche del pianeta, Knockan Crag, che segna il punto in cui due antichi continenti si sono scontrati, e l’ampio Kyle di Durness, scolpito nel corso dei millenni dai ghiacciai in movimento.

Aprile

Shetland Folk Festival

La fine di aprile annuncia l’arrivo di uno dei festival musicali più singolari della Scozia. Nonostante la sua lontana posizione nell’Atlantico settentrionale, questo splendido arcipelago vanta una fiorente scena musicale che prende il via alla fine di aprile con lo Shetland Folk Festival, uno degli eventi più caratteristici del suo genere in Scozia.

Questa vibrante celebrazione delle tradizioni violinistiche e del genere folk delle Shetland vede esibirsi musicisti locali e internazionali ovunque, da piccoli pub e sale di villaggi remoti a splendide sedi come Mareel, il centro artistico più a nord del Regno Unito.

Maggio

Primavera nel sud-ovest della Scozia

The fishing village of Dunure in the Galloway and Southern Ayrshire Biosphere

Il villaggio di pescatori di Dunure nella Biosfera di Galloway e dell’Ayrshire meridionale

Con una superficie di oltre 5.000 kmq, la Biosfera di Galloway e dell’Ayrshire meridionale è un’area molto vasta da esplorare. Per un’introduzione perfetta, visita la Riserva naturale nazionale di Cairnsmore of Fleet a metà o fine primavera e scopri uno degli angoli più appartati e incontaminati della Scozia.

Ammira la brughiera sommitale spazzata dal vento e le paludi trasformate dalla fioritura dei fiori selvatici, mentre l’aria si riempie del canto degli uccelli migratori e delle specie autoctone, tra cui il gallo cedrone rosso e nero e i cuculi. Percorri i numerosi sentieri che attraversano l’area, ammirando la notevole geologia, costellata di suggestive sculture all’aperto che completano gli elementi naturali.

Giugno

Spring Fling

Da generazioni, artisti e creativi attingono a una ricca vena di ispirazione nella Biosfera di Galloway e dell’Ayrshire meridionale. Terra di fiumi scintillanti, vallate ampie e splendide foreste, scopri come la bellezza naturale e il forte senso di comunità di questo luogo speciale ispirino una fiorente scena artistica e artigianale durante il festival Spring Fling.

Tradizionalmente organizzato tra la fine di maggio e l’inizio di giugno, visita le sedi sparse tra le miniere di carbone storiche, i villaggi agricoli e le città degli artisti come Kirkcudbright per assistere a mostre, laboratori, conferenze e gallerie pop-up e ammirare il talento locale in mostra.

La cultura del crofting nelle Highlands

Kintail, Wester Ross Biosphere

Kintail, Biosfera di Wester Ross

La Biosfera di Wester Ross è uno dei luoghi migliori per sperimentare l’autentica cultura delle Highlands. Uno di questi luoghi in cui è possibile trascorrere un periodo di immersione nella bellezza naturale e nella cultura della regione è il Balmacara Estate.

Soggiorna in un cottage tradizionale e scopri come la pratica agricola a bassa intensità e su piccola scala del crofting abbia plasmato questo paesaggio straordinario. Prenota il tuo soggiorno in estate, quando il paesaggio si anima con prati ricchi di fiori, boschi verdeggianti e laghi ricchi di uccelli e insetti.

Segui una rete di 17 sentieri intorno alla tenuta di 2.500 ettari per scoprire villaggi pittoreschi come Plockton, antiche roundhouse, spiagge incantevoli e brughiere ondulate. Puoi anche unirti ad un ranger per un’escursione guidata in questa spettacolare natura selvaggia estiva.

Luglio

Archeologia in azione e birdwatching alle Orcadi

Le Orcadi sono famose in tutto il mondo per il Cuore delle Orcadi Neolitiche, una serie di monumenti storici risalenti al 2.500 a.C.. Visita gli scavi del Ness of Brodgar, da giugno a metà agosto. È una rara opportunità per osservare gli archeologi al lavoro mentre portano alla luce i segreti del passato da questa stretta striscia di terra.

Le Orcadi sono anche un paradiso per l’avifauna, soprattutto in estate. Ai margini del Ring of Brodgar si trova la riserva ornitologica RSPB Brodgar Reserve. Qui si possono osservare chiurli, beccaccini, pavoncelle, taccole e beccacce d’ostrica, che si trovano perfettamente a casa in questa piccola area tra i laghi di Harray e Stenness.

È inoltre possibile visitare le scogliere, che in estate ospitano uccelli marini nidificanti provenienti da tutto il mondo. Tra le specie più famose ci sono i bonzi, come vengono chiamati i Great Skuas nelle Orcadi. Osserva questi “pirati dell’aria” tuffarsi in acqua per catturare le loro prede in luoghi come Marwick HeadMull Head sull’isola principale di Mainland e a Noup Head su Westray – a volte rubando anche i pesci catturati da altri uccelli.

Agosto

La stagione dei festival di Edimburgo

Edinburgh International Book Festival

Edinburgh International Book Festival

Edimburgo è una città che emana cultura. Città della letteratura dell’UNESCO e sede di un sito Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, la Città Vecchia e la Città Nuova di Edimburgo, questo non è mai così evidente come durante i Festival di Edimburgo. Durante il mese di agosto si tengono ben cinque festival, con artisti, colori e creatività che si riversano in ogni luogo e spazio immaginabile.

Abbraccia il patrimonio letterario all’Edinburgh International Book Festival – il più grande al mondo nel suo genere – e scopri le altre delizie della stagione dei festival. Dall’energia del Royal Mile al cielo che si illumina in un abbagliante spettacolo pirotecnico al culmine del Royal Edinburgh Military Tattoo sullo sfondo del Castello di Edimburgo, Edimburgo in agosto è un’esperienza diversa da qualsiasi altra.

Settembre

I cervi rossi e i colori dell’autunno

La catena montuosa del Beinn Eighe, a Torridon, riflette la bellezza per cui la Biosfera di Wester Ross è conosciuta. Il paesaggio aspro è spettacolare tutto l’anno e particolarmente magico in autunno, quando i rossi, i gialli e gli arancioni autunnali trasformano la regione – un’opportunità fotografica da sogno!

In questo scenario mozzafiato potrai assistere a uno degli spettacoli naturali più drammatici della Scozia, quando i cervi si riproducono e i maschi combattono per la supremazia, accompagnati dallo scontro delle corna e dall’inconfondibile ruggito che riecheggia nella natura selvaggia.

Ottobre

Condividi storie nella città della letteratura scozzese

The Scottish Storytelling Centre and John Knox House

Lo Scottish Storytelling Centre e la John Knox House

Dove meglio prepararsi per l’Anno delle Storie in Scozia nel 2022 se non allo Scottish International Storytelling Festival di Edimburgo, Città della Letteratura UNESCO? Partecipa a questa celebrazione della narrazione dal vivo e dell’immaginazione che vede narratori e musicisti scozzesi e internazionali scendere nella capitale di Edimburgo, offrendo letture dal vivo, spettacoli, conferenze ed eventi per bambini in luoghi diversi della città.

Il festival di quest’anno è incentrato sul tema “immaginare”, ispirato al nostro ambiente in evoluzione e al nuovo mondo che sta emergendo.

Novembre

L’aurora boreale

The Northern Lights above the Fraserburgh Coast, Aberdeenshire

L’aurora boreale sopra la costa di Fraserburgh, Aberdeenshire

Pochi spettacoli naturali ci affascinano quanto l’aurora boreale, o i Mirrie Dancers, come vengono chiamati nelle Shetland. Le migliori possibilità di vedere l’Aurora Boreale in Scozia sono nelle località del nord, ad esempio nelle Orcadi e nelle Shetland o nel Geoparco delle Highlands nord-occidentali. Tuttavia, a volte è possibile vedere lo spettacolo celeste nelle zone più meridionali del Paese. Quando sono particolarmente forti, le aurore sono state visibili da Calton Hill a Edimburgo e persino dalla Riserva della Biosfera di Galloway e dell’Ayrshire meridionale, una regione nota per il suo basso inquinamento luminoso.

Dicembre

Il solstizio d’inverno alle Orcadi

Molti dei monumenti che fanno parte del cuore delle Orcadi neolitiche rimangono tuttora un mistero. Si ritiene che molti di essi avessero uno scopo religioso, astronomico o addirittura mistico, ma la loro vera funzione rimane un mistero.

Nelle settimane che precedono il solstizio d’inverno, il periodo più buio dell’anno nelle Orcadi, la Maeshowe Chambered Cairn vive un momento molto speciale, quando gli ultimi raggi del sole al tramonto attraversano lo stretto ingresso e illuminano l’interno di questa antica tomba. Esplora gli antichi monumenti e stupisciti di ciò che l’uomo ha costruito migliaia di anni fa.

Fire festival e Hogmanay

Up Helly Aa, Shetland

Up Helly Aa, Shetland

A dicembre le giornate sono corte e le temperature basse, ma il Paese è illuminato da una serie di festeggiamenti per il Natale e il Capodanno. Il sito di Edimburgo, Patrimonio dell’Umanità, è reso luccicoso dal mercatino di Natale tedesco nei giardini di Princes Street, mentre altri giochi di luce incantano la New Town. Il momento culminante dei festeggiamenti è la grande festa di strada di Hogmanay (come viene chiamato il Capodanno in Scozia) a Edimburgo. Anche il resto del Paese festeggia, ad esempio nel villaggio di pescatori di Stonehaven. Qui si svolge una parata di fuoco che ha una lunga tradizione: Allo Stonehaven Fireballs Festival, gli abitanti portano palle di fuoco infuocate attraverso la città fino al porto e le gettano in mare.

Other things you might be interested in:

Comments