Consigli sul Coronavirus (COVID-19). Da ora potrete fare una ricerca sul nostro sito internet e leggere la lista dei business che hanno riaperto e che fanno parte del Good to Go Scheme. Consultando la nostra pagina web potrete trovare maggiori informazioni su come visitare la Scozia durante il Covid19.

Il Blog

10 FATTI INTERESSANTI SU ROBERT BURNS

Il mondo tornerà presto a celebrare, il 25 gennaio, l’anniversario della nascita di Robert Burns, il più amato figlio della Scozia e il suo bardo nazionale. I suoi canti e le sue poesie appassionate e ispirate hanno toccato molti cuori e influenzato migliaia di persone in tutto il mondo.

Indipendentemente dal vostro Paese di origine, che sia la Cina, la Russia, il Messico o gli Stati Uniti, avrete molto probabilmente unito la vostra voce a un coro sulle note di Auld Lang Syne almeno una volta o due. Ebbene, potrebbe avere un titolo diverso dalle vostre parti, ma coraggio, fate una veloce ricerca online: vi garantisco che riconoscerete immediatamente la melodia. Avevo ragione, no?

Sono andato a scartabellare un po’ nell’eredità di Burns e desidero condividere con voi qualche informazione interessante sul più iconico personaggio della letteratura scozzese. La maggior parte di voi potrebbe conoscere bene come si celebra la Burns Night, incluso l’haggis, il piatto nazionale scozzese, o la tradizionale musica folkloristica che accompagna i festeggiamenti, ma sapevate che…

  1. Il leggendario musicista americano Bob Dylan ha rivelato che la canzone di Burns del 1794 “A Red, Red Rose” è la sua più grande fonte di ispirazione.
  2. Nel mondo ci sono più statue dedicate a Robert Burns che a qualsiasi altra personalità non religiosa, se si escludono la regina Vittoria e Cristoforo Colombo.
  3. “Auld Lang Syne” di Robert Burns è riconosciuta dal Guinness dei primati come una delle tre canzoni più popolari in inglese insieme a “Happy Birthday” e “For he’s a jolly good fellow”.
  4. Robert Burns fu il primo personaggio in assoluto a essere ritratto su una bottiglia commemorativa di Coca Cola nel 2009.
  5. Le opere di Burns sono apparse in centinaia di film e programmi televisivi, compresi La vita è meravigliosa (1946), Harry, ti presento Sally… (1989) e la versione cinematografica del 2008 della serie Sex and the City.
  6. Si ritiene che la più vasta collezione di Burns si trovi nella Mitchell Library di Glasgow che conserva le opere del poeta tradotte in più di 30 lingue.
  7. L’astronauta Nick Patrick ha portato in orbita un volume di poesie di Burns in miniatura durante la sua missione nello spazio di due settimane nel 2010, quando intraprese un viaggio di 9,17 milioni di chilometri, orbitando 217 volte attorno alla Terra.
  8. Si dice che Michael Jackson fosse un vero patito di Robert Burns e insieme a un amico, David Gest, incise un album che mise in musica le poesie di Rabbie. Sembra perfino che per il brano Thriller, che riscosse notevole successo, avesse preso ispirazione da Tam O’Shanter di Burns.
  9. Il cranio di Burns venne misurato nel 1815, quando i suoi resti vennero esumati per essere traslati nel nuovo mausoleo di Dumfries: si scoprì che era di dimensioni superiori alla media.
  10. Gli spettatori di STV, un canale televisivo scozzese, hanno eletto Burns come The Greatest Scot nel 2009, preferendolo a William Wallace, Roberto I e Sir Alexander Fleming.

Trovate eventi per celebrare la Burns Night oppure, per saperne di più su Robert Burns, perché non vi immergete nel suo mondo e visitate i siti che frequentava nell’ Ayrshire, la sua terra natia, o nel Dumfries e Galloway dove trascorse i suoi ultimi anni?

Ora potete visitare il nostro sito e cercare alloggi aperti agli ospiti e gli altri centri che aderiscono al programma Good to Go, dove è stata condotta una valutazione dei rischi riguardo al Covid-19. Scoprite di più sulle attuali restrizioni della fase 3 e sulle fasi future

Comments

Politica sui cookie

VisitScotland utilizza cookies per migliorare l'esperienza dell'utente sul nostro sito. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Si prega di leggere la nostra politica sulla privacy e sui cookie per ulteriori informazioni.