Il Blog

9 consigli per buongustai per mangiare bene in Scozia

Chi non adora le delizie della tavola? Ma se è possibile risparmiare, cenare in un ambiente eclusivo, fare un’esperienza da veri intenditori o tutte e tre le cose insieme… ancor meglio.

Ecco i nostri migliori consigli per consentirvi di provare il meglio dei gustosi cibi e delle ottime bevande scozzesi.

1. Mangiate i prodotti di stagione, nel momento in cui sono più gustosi

Ostriche

Se le mangiate nella stagione giusta, non solo ne guadagnerete in salute, ma risparmierete anche, perché sono molto più economiche quando crescono in relativa abbondanza. Pertanto, familiarizzatevi con i prodotti stagionali e ricordatevene quando cenate fuori, perché è probabile che i piatti preparati con ingredienti di stagione siano leggermente meno costosi. La stessa regola vale per quando si cucina a casa.

La Scozia è tanto fortunata da avere a disposizione tutto l’anno delle delizie degne dei migliori gastronomi. In primavera cercate la tenera carne d’agnello e l’ottimo rabarbaro, in estate optate per i succosi frutti di bosco, in autunno preferite la selvaggina succulenta e le pere dolci, e d’inverno non trascurate i prodotti ittici.

2. Acquistate gustosi prodotti locali presso i mercati dei contadini e cucinateli voi stessi

Cavoli rapa coltivati localmente in vendita presso il mercato dei contadini di Blairgowrie

Non c’è posto migliore per acquistare gli alimenti più freschi di un mercato dei contadini. Le bancarelle offrono di tutto, dalla frutta e verdura di stagione, fino alla selvaggina e agli sgombri affumicati. Potete anche assaggiare formaggio, cioccolato artigianale, marmellate fatte in casa, pane fresco e birra di produzione artigianale locale. Risparmiate cenando a casa senza rinunciare a provare gratuitamente le deliziose proposte dei produttori locali e a raccogliere suggerimenti e ricette dai venditori ambulanti. Per altre idee sulla cucina di qualità, sfogliate il nostro eBook di ricette.

3. Provate gli incredibili prodotti ittici scozzesi

Vi basta dare un’occhiata ai piatti che escono dalle cucine dei ristoranti scozzesi per vedere pesce e frutti di mare di ottima qualità, dai freschissimi granchi ai gustosi scampi, dalle favolose ostriche al pesce d’acqua dolce.

Se vi trovate presso la costa, non avrete difficoltà a trovare tutto l’anno pesce e frutti di mare freschi ed economici. Cercate i capanni, le baracche o i furgoni che vendono pesce e crostacei: servono gli ingredienti più freschi in assoluto e spesso si trovano in splendidi punti panoramici! Quando cenate al ristorante, vale la pena di chiedere quali sono le proposte speciali del giorno: ci sarà senza dubbio un piatto a base di pesce. Molti ristoranti includono il pesce anche nei menù a prezzo fisso.

Se adorate i prodotti ittici e vi piacciono i paesaggi frastagliati e incontaminati, perché non dedicate un po’ di tempo a esplorare i luoghi e i prodotti inclusi nel Percorso ittico della Scozia?

4. Chiedete consigli alla gente del posto sulle perle nascoste e sui migliori locali di recente apertura

Ristoranti, bar e uffici si riflettono nel Water of Leith on Leith Shore, Edimburgo

Quando pianificate dove mangerete ogni giorno, lasciate un po’ di spazio alla spontaneità e ottenete suggerimenti dal concierge del vostro albergo, dai tassisti e dalle altre persone che incontrerete per strada. La gente del posto potrebbe indicarvi perle nascoste che non avreste altrimenti avuto modo di scovare. Anche la nostra iKnow Community è un ottimo posto dove chiedere consigli. Tutte le persone che la frequentano saranno liete di condividere con voi i loro ristoranti preferiti in Scozia.

5. Scoprite cibi deliziosi lungo i percorsi gastronomici scozzesi

La Sgriob-Ruadh Farm Dairy, vicino a Tobermory, Isola di Mull

Desiderate sapere da dove vengono i deliziosi prodotti locali della Scozia? Scegliete un’area o un percorso dedicato a cibi o bevande, o addirittura selezionatene diversi durante lo stesso viaggio, e scoprite cosa succede dietro le quinte dei caseifici, delle distillerie di whisky, dei cioccolatieri e altro ancora. Potreste gustare dei fumanti eglefini affumicati per pranzo, per poi dissetarvi con una pinta o due di rinfrescante birra scozzese presso uno dei birrifici locali nel pomeriggio. La dispensa naturale della Scozia è impareggiabile ed è nota per i suoi prodotti di altissima qualità. Fate il giro della Scozia per gustare i cibi e le bevande locali e scopritene i tesori gastronomici.

6. Regalatevi un pranzo o una cena presso un ristorante stellato Michelin senza spendere una fortuna

Un piatto a base di sogliola, capesante e calamari servito presso il ristorante con camere The Peat Inn, nelle vicinanze di St Andrews, Fife

Alcune esperienze culinarie non si dimenticano facilmente, come ad esempio una cena presso un ristorante stellato Michelin. Vi preoccupa il conto? Non è necessario essere dei milionari per apprezzare il buon cibo in uno di questi locali sofisticati: approfittate delle tante proposte che troverete presso molti ristoranti stellati Michelin per la pausa pranzo. Se è vero che i menù del pranzo hanno meno scelta, solitamente sono anche più economici. E spesso troverete anche menù a prezzo fisso!

7. Provate piatti cucinati da chef di fama in occasione dei festival gastronomici

Lo chef Tony Singh

Cosa otterrete mescolando un abile chef di fama, ottimi ingredienti e una fantastica atmosfera? Un’incredibile esperienza gastronomica! Ci sono moltissimi eventi gastronomici artigianali in Scozia, inclusi i festival dedicati a whisky, birra e cibi locali. Molti di questi vantano la partecipazione straordinaria di chef famosi e ospiti speciali. Il prezzo del biglietto spesso include la possibilità di assaggiare molti prodotti, assistere a dimostrazioni di cucina e pasticceria, accedere a presentazioni da parte di chef o a tendoni delle degustazioni e altro ancora. Esplorate subito il nostro programma di eventi gastronomici.

8. Cercate i marchi di garanzia di qualità e autenticità dei cibi

Capesante scottate servite su black pudding di Stornoway

Cercate i locali che partecipano al programma Taste Our Best di VisitScotland. Il nostro sistema di controllo della qualità dei ristoranti vi consente di ottenere sempre il meglio dalla nostra selezione gastronomica! Vi consigliamo anche di cercare i cibi che vantano l’ambito marchio PGI (Protected Geographical Indication), a conferma della loro natura autentica: garantisce che sono stati prodotti, lavorati o preparati in una specifica area geografica. Alcune proposte gastronomiche della Scozia hanno ricevuto il marchio dell’indicazione geografica protetta, come il black pudding di Stornoway, il cheddar di Ayrshire Dunlop e delle Orcadi, l’agnello delle Shetland e il salmone selvatico scozzese.

9. Gustate sapori regionali che non troverete da nessun’altra parte

La produzione della specialità locale di Arbroath, Angus, il famoso Arbroath Smokie

Potete gustare un’insalata con salmone affumicato ovunque vi troviate! In qualunque angolo del Paese vi troviate, ci saranno sicuramente dei deliziosi sapori locali da scoprire. Andate alla ricerca dei prodotti tipici dell’area che state visitando e scegliete le specialità regionali. Venire a conoscere il “Forfar bridie”, un piatto unico del Dundee e Angus, la saporita pancetta dell’Ayrshire e i premiati formaggi di Arran, le dolci delizie degli Scottish Borders come le caramelle dure Jethart Snails e Soor Plooms, e la succulenta carne di manzo Angus dell’Aberdeen per citare solo alcune specialità regionali.

Troverete altre informazioni utili su cibi e bevande in Scozia e potrete condividere i vostri consigli e raccomandazioni con la nostra iKnow Community.

Comments

Politica sui cookie

VisitScotland utilizza cookies per migliorare l'esperienza dell'utente sul nostro sito. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Si prega di leggere la nostra nuova politica sulla privacy e sui cookie per ulteriori informazioni.