Il Blog

8 attrazioni che raccontano storie per famiglie in Scozia

Ogni attrazione ha una storia da raccontare. Si dice che sia facile perdersi in un libro, ma è altrettanto facile perdersi in Scozia (non letteralmente!). Sia che tu voglia lasciarti trasportare da un pizzico di magia infantile o viaggiare a ritroso nel tempo fino all’Età del Ferro, la Scozia tracima di storie che aspettano solo di essere condivise con tutta la famiglia. Preparati a iniziare un nuovo capitolo nel 2022 con l’Anno delle Storie. Per aiutarti a scegliere, abbiamo raccolto alcune delle nostre attrazioni preferite per la narrazione di storie, che ti sbalordiranno alla tua prossima visita.

1. Moat Brae – centro nazionale per la letterature e la narrazione orale per ragazzi, Dumfries

Moat Brae House and Garden was acknowledged by J.M. Barrie as the inspiration for Neverland. An International Visitor Attraction and National Centre for Children's Literature and Storytelling. Visitors can discover the heritage and secrets of the beautiful Georgian House and its Neverland Discovery Garden by the River Nith.

Moat Brae – Casa e giardino © VisitScotland / PRImaging

Scopri la storia di uno dei personaggi più amati dai bambini, Peter Pan. A Moat Brae, dove si ritiene che l’autore JM Barrie abbia trascorso la sua infanzia giocando ai pirati, si torna senza dubbio bambini. I visitatori possono godersi una visita guidata della casa ed esplorare la stanza magica dove i personaggi Wendy, John e Michael sognano di volare. Lascia correre l’immaginazione dei tuoi piccoli a briglia sciolta nella Play Room, dove troveranno divertenti oggetti di scena, copioni e costumi per aiutarli a ricreare la loro versione della storia. All’esterno, i bambini potranno anche sperimentare la propria Isola che non c’è nella “Terra Incantata” con la casetta da giardino di Wendy, una nave pirata e molto altro.

Visita Moat Brae.

2. Gladstone’s Land, Edimburgo

Ice cream parlour at Gladstone's Land

La gelateria di Gladstone’s Land © National Trust for Scotland

Intrisa di storia, la Città Vecchia di Edimburgo non è estranea allo svolgersi degli eventi. Da cambiamenti sociali e politici a guerre, incendi e malattie, è stata testimone di una buona dose di drammi. Riaprendo i battenti dopo una recente ristrutturazione, Gladstone’s Land è pronta a raccontare la sua storia ai visitatori. Visita la casa signorile del XVII secolo e sperimenta la nuova esperienza coinvolgente per visitatori che copre tre secoli di storia della località. Se hai abbastanza tempo a disposizione, assicurati di prendere parte a un tour generale o specialistico che tratterà di una vasta gamma di tematiche, dal cibo e dalle bevande alla classe e alla moda.

Per finire, premiati con una deliziosa leccornia presso la nuovissima gelateria di Gladstone. Gusta qualche pallina di ottimo gelato prodotto da Equi’s: avrai tanti gusti tra cui scegliere. Il menù della gelateria include anche torte e una selezione di bevande calde, il che la rende la destinazione perfetta per rilassarsi e riposare dopo essere stati in piedi tutto il giorno. Trascorri del tempo a osservare il meraviglioso design interno, ispirato ai punti di ristoro e alle gelaterie presenti sul Lawnmarket nel XIX e XX secolo.

Visita Gladstone’s Land.

3. Highland Folk Museum, Newtonmore

The Cairngorms Highland Folk Museum, gives visitors an insight into how Highland people lived and worked from the 1700s up until the 1960s Situated in Newtonmore, The Cairngorms

The Cairngorms Highland Folk Museum © VisitScotland / Airborne Lens

Anno nuovo, nuova storia da scoprire. L’Highland Folk Museum, il primo museo all’aperto della Gran Bretagna, ritorna con un programma entusiasmante per l’estate 2022. Originariamente situato sull’Isola di Iona, il museo venne fondato nel 1935 da Isabel F Grant che iniziò a raccogliere manufatti relativi allo stile di vita delle Highlands che stava rapidamente scomparendo. Nel 1939, la sua impressionante collezione era già diventata troppo vasta per la piccola sede originale e venne trasferita in una chiesa in disuso prima a Laggan e poi a Kingussie, per poi spostarsi definitivamente nella sua sede permanente a Newtonmore negli anni ’80.

Segui le orme dei tuoi antenati delle Highlands e scopri il vecchio stile di vita delle Highlands. Ci sono quattro aree principali da esplorare: Aultarie Croft, una fattoria ancora attiva del 1930, Balameanach, le Pinete e Baile Gean, un’affascinante ricostruzione della Highland Township del 1700. Goditi una lezione di storia come nessun’altra, mentre scopri informazioni sull’abbigliamento degli antichi abitanti, nonché sulle modalità di costruzione delle loro abitazioni e di lavorazione del terreno.

Visita l’Highland Folk Museum.

4. The Scottish Crannog Centre, Perthshire

Vorresti sapere come fosse davvero la vita durante l’Età del Ferro in Scozia? Hai raggiunto il posto giusto per scoprirlo! Il cordiale team dello Scottish Crannog Centre ha in serbo alcune sorprese per te e ti ha organizzato una giornata divertente, ma con un tocco del XXI secolo. Dirigiti al museo che ospita una fantastica collezione di manufatti dell’Età del Ferro con molte dimostrazioni pratiche o fai una passeggiata nel villaggio dell’Età del Ferro dove sarai intrattenuto da spettacoli tradizionali con il fuoco, narrazioni e abbondanti porzioni di cibo delizioso. Sei pronto a metterti nei panni degli antichi abitanti? Metti alla prova le tue abilità creative, intreccia un cestino oppure crea un mantello e dei gioielli. per impreziosire il tuo abbigliamento. Se non ti stanchi mai di ascoltare questi racconti del passato della Scozia, tieniti aggiornato sugli eventi di narrazione che si svolgono regolarmente durante l’anno.

Visita The Scottish Crannog Centre.

5. Abbotsford, Melrose, Roxburghshire

Abbotsford is the home of the 19th century novelist and Great Scott Sir Walter Scott

Abbotsford House © VisitScotland / PRImaging

La Scozia ha prodotto alcuni dei migliori romanzieri, tra cui Sir Walter Scott che nel 2021 ha festeggiato un compleanno piuttosto speciale, 250 anni per essere esatti. Se te lo sei perso, non farti prendere dal panico: i festeggiamenti continuano nel 2022 con una moltitudine di eventi entusiasmanti in programma presso la sua casa ancestrale. Entra nel luogo in cui tutto ebbe inizio e passeggia per le magnifiche stanze, tra cui lo studio di Scott e la sua splendida biblioteca, prima di fare il tour gratuito della mostra per scoprire di più sulla sua vita e la sua eredità. Se il tour ti ha messo appetito, assicurati di fare una sosta all’Ochiltree’s Café, che prende il nome dal personaggio di Edie Ochiltree del romanzo di Scott L’Antiquario. Gusta i deliziosi spuntini del menu stagionale mentre ammiri il bellissimo giardino cintato. Neppure i bambini rimarranno delusi: potranno, infatti, seguire il divertente percorso Play Trail dell’attrazione, con un’imponente scivolo a tunnel di sette metri, una torre piramidale e molto altro ancora.

Visita Abbotsford.

6. Glasgow City Music Tours

Glasgow Music City Tours showcase King Tut's Was Way Hut. Since its inception in 1990, King Tut's Wah Wah Hut has been at the forefront of the Scottish live music scene and continues to be one of the most celebrated venues in the world.King Tut's is an exciting showcase for new and emerging bands and is the venue that supported some of the music industry's biggest names at the start of their careers: from Oasis (who were famously signed by Alan McGee at the venue in 1993) to Radiohead, The Killers, and many more.

Un appuntamento del Glasgow Music City Tours, King Tut’s Wah Wah Hut, Glasgow © VisitScotland / Luigi Di Pasquale

La musica è il cuore e l’anima di Glasgow e non sorprende pertanto che sia stata nominata la prima Città della Musica del Regno Unito dall’UNESCO nel 2008. Da allora, la città non ha perso un colpo quando si tratta di accogliere migliaia di artisti ogni anno da ogni parte del mondo, come Biffy Clyro, Manic Street Preachers e una piccola band di cui potresti aver sentito parlare, gli Oasis. Li riconosci? Fai un viaggio indietro nel tempo con Glasgow Music City Tours e scopri la storia della scena musicale locale con uno dei suoi tre fantastici tour. Scopri i famosi locali dedicati alla musica di Glasgow con The Music Mile Tour, prenota il Merchant City Tour per saperne di più sul Britannia Panopticon (il più antico music hall della Gran Bretagna) oppure concludi la giornata con un’esperienza gastronomica unendoti allo Scottish Trad Trail Tour, Dinner & Folk Music.

Scopri Glasgow City Music Tours.

7. Wigtown, Dumfries & Galloway

Curly Tale Books and The Book Shop in Wigtown

Curly Tale Books e The Book Shop © VisitScotland / Kenny Lam

I libri sono la tua passione e non ti bastano mai? Che ne dici di visitare una città dedicata al mondo della letteratura? Wigtown nel Dumfries e Galloway è conosciuta come la città nazionale scozzese del libro ed è sede dell’annuale Wigtown Book Festival che si tiene a fine settembre e riunisce eventi e attività adatti a ogni età, tra cui musica, teatro, gastronomia e arti visive. Nell’ambito dell’Anno delle storie, il festival prevede due nuovi eventi: Into the Nicht, un tour immersivo dei cieli bui, e Walter in Wonderland, un tour teatrale che ti farà ripercorrere la storia della letteratura scozzese. Sia che ti stia preparando per il festival e stia cercando qualcosa di nuovo da leggere, sia che tu sia un vero topo di biblioteca, qui non avrai che l’imbarazzo della scelta visto che le librerie Byre Books, The Bookshop e ReadingLasses Bookshop and Café si trovano tutte a breve distanza l’una dall’altra. Fai conoscere ai tuoi figli la gioia della lettura facendo un salto da Foggie Toddle Books, i cui scaffali tracimano di classici per bambini e di teneri giocattoli per i più piccoli.

Oltre ai libri, la città ha una storia raccapricciante da condividere dal suo passato. Vicino a Wigtown si trova il palo dei martiri, che segna il punto in cui due donne seguaci del Covenant vennero annegate nel 1685. Non vogliamo spaventarti però. Wigtown, infatti, è anche considerata un paradiso dagli appassionati di birdwatching perché nei mesi estivi vi si avvistano spesso i falchi pescatori.

Visita Wigtown.

8. Scottish Storytelling Centre, Edimburgo

The Scottish Storytelling Centre is an arts venue which hosts theatre, art, exhibitions and performances which all showcase the importance of storytelling and its history in Scotland

The Scottish Storytelling Centre © Scottish Storytelling Centre / Ludovic Farine

Ora siediti comodamente e ascolta. Perché la tua prossima avventura di narrazione sta per iniziare. Una volta, questo bellissimo edificio del XV secolo era noto per il suo evento storico più drammatico e turbolento, la Riforma scozzese, che portò allo scoppio della guerra civile e all’abdicazione di Maria Stuarda. Fu proprio da una delle sue finestre che si affacciò il ministro scozzese John Knox per predicare alla gente per strada. Fortunatamente i tempi sono cambiati, ma l’attrazione continua a raccontare la storia attraverso una fantastica selezione di mostre e laboratori adatti a tutta la famiglia.

Unisciti a una visita guidata della John Knox House e scopri la storia della Città Vecchia di Edimburgo; in alternativa, perché non prenoti un cantastorie per la giornata? Da racconti popolari e leggende di isole remote alle storie preferite dei giorni nostri, ci sono avventure per tutti i gusti che regalano qualche ora di evasione.

Visita lo Scottish Storytelling Centre.

Ti interessa scoprire altre storie della Scozia? Quelle che ti abbiamo presentato sono solo l’inizio. Fai un salto in una delle nostre fantastiche librerie indipendenti e aggiungi al tuo scaffale alcuni dei nostri libri imperdibili sulla Scozia. Troverai sicuramente romanzi classici di famosi scrittori scozzesi come Sir Walter Scott e il nostro bardo nazionale, Robert Burns.

 

Comments