La Scozia ha ospitato alcuni dei più entusiasmanti tornei di golf della storia, dal primissimo Open Championship a Prestwick nel 1860 fino all'emozionante Ryder Cup 2014 a Gleneagles.

Ebbene sì, i migliori giocatori di golf lucidano le loro migliori mazze e sfoggiano i loro gilet più eleganti quando visitano la patria del golf. Potete farlo anche voi! Non perdetevi l’opportunità di giocare a golf in uno dei campi da campionato più caratteristici della Scozia e seguirete le impronte delle grandi leggende del golf.

1. Royal Troon

Royal Troon Golf CourseRoyal Troon Golf Course © Ayrshire & Arran Tourism

Fondato nel 1878, Royal Troon viene considerato uno dei campi links più difficili del mondo. Ambientato nella splendida linea costiera dell’Ayrshire, un’area punteggiata di incredibili campi da golf, nell’estate del 2016 ha ospitato con orgoglio il prestigioso 145° Open.

Dopo aver guardato, o giocato, una partita di golf, esplorate la città marittima di Troon e percorrete la deliziosa passeggiata sul lungomare gustandovi un gelato e ammirando le barche del Troon Yacht Haven. Qui potrete anche concedervi una deliziosa cena presso lo Scott's Bar & Restaurant, con un’ottima vista del porto e dell’oceano verso Arran e Ailsa Craig; in alternativa potete gustare degli squisiti frutti di mare presso il MacCallum's Oyster Bar.

2. Castle Stuart

Castle Stuart Golf LinksCastle Stuart Golf Links, vicino a Inverness

Prospiciente il Moray Firth, Castle Stuart è da tempo uno dei campi preferiti dei golfisti di tutto il mondo. Nel 2016 i migliori giocatori si sono sfidati nell’Aberdeen Asset Management Scottish Open.

Durante la partita, se vi guardate intorno, potrete scorgere monumenti famosi, come il Castello Stuart che dà il nome al campo, il faro di Chanonry e il ponte di Kessock. Rilassatevi dopo una lunga giornata dedicata alle buche, visitando il centro benessere del circolo; in alternativa, perché non trascorrete la notte a Inverness, la città più settentrionale della Scozia? Tappe obbligate per i buongustai sono i ristoranti gemelli The Kitchen e The Mustard Seed: entrambi molto eleganti e situati lungo il fiume, servono una cucina europea a base di prodotti locali con un’interpretazione unica tipica delle Highlands.

3. The Carrick at Cameron House, Loch Lomond

Loch KatrineLoch Katrine, all’interno del Parco Nazionale del Loch Lomond e i Trossachs

The Carrick at Cameron House sorge sulla riva del noto lago e sfrutta al massimo l’ambientazione suggestiva in cui è immerso. In passato ha ospitato diversi appuntamenti del Ladies Scottish Open e dell’EuroPro Tour. Attenzione: i panorami mozzafiato potrebbero distrarvi e farvi mancare un putt perfetto.

Dopo la partita, vi attende il Parco Nazionale del Loch Lomond e i Trossachs con i suoi Munro imponenti, i suoi laghi scintillanti e i rilassanti percorsi escursionistici. Soggiornate presso la Cameron House e lasciatevi coccolare nel lusso, con trattamenti nel centro benessere e diverse proposte culinarie d’eccezione, compresi i menù dello chef stellato Martin Wishart, da gustare con le acque scintillanti del lago sullo sfondo.

4. Dundonald Links

Dundonald Links Golf CourseDundonald Links Golf Course © Ayrshire & Arran Tourism

Uno dei campi più nuovi del circuito, il Dundonald Links, fratello di quello di Loch Lomond, ha ospitato l’Aberdeen Asset Management Ladies Scottish Open nel 2016. Dundonald è una valida alternativa agli altri superbi campi della zona, che comprendono Prestwick e Royal Troon. Il campo è adatto a giocatori di tutti i livelli e abilità e vanta fairway generosi, ottimi servizi e infrastrutture e persino un bar intimo e accogliente.

Per fare un tuffo nella storia, visitate l’imponente residenza fortificata medievale, Dundonald Castle, o gustate un pasto sostanzioso presso The Ship Inn, a pochi chilometri di distanza, nella città di Irvine, dove troverete una ricca offerta di piatti tradizionali scozzesi.

5. Gullane

GullaneGullane Golf Club, East Lothian © Richard Campbell

Uno dei campi più belli dell’East Lothian, Gullane ospita combattuti tornei di golf da 350 anni ed è orgoglioso di rendere accessibili i suoi tre meravigliosi campi al pubblco. Sul Gullane No.1 godrete di una vista spettacolare verso Edimburgo e il Firth of Forth. Ricordate di prenotare in anticipo perché questo campo è sempre molto richiesto. Nota come la costa scozzese del golf, la regione dell’East Lothian è punteggiata di magnifici campi, pertanto potrete provarne qualcuno durante la vostra visita.

Approfittate dell’occasione per esplorare altre parti dell’East Lothian: fate visita all’affascinante museo del volo, il Museum of Flight di East Fortune, ammirate lo splendido Castello di Tantallon o passeggiate lungo la spiaggia sabbiosa di North Berwick da cui si gode un’ottima vista fino alla Bass Rock. Nei mesi estivi, potrete gustare dell’ottimo pesce fresco presso Lobster Shack, un ristorante caratteristico sul porto di North Berwick. Non perdetevi poi le specialità locali servite presso l’intima Duck Inn nel villaggio di Aberlady.

6. Prestwick

Prestwick St NicholasPrestwick St Nicholas Golf Club, Ayrshire © AG Firth

Questo campo illustre ospitò il primissimo Open Championship nel 1860. Con il suo terreno immacolato, i green dolcemente ondulati e le buche progettate alla perfezione, il Prestwick Golf Club vi consentirà di tuffarvi nella storia del golf. Un cumulo di sassi segna il punto in cui venne colpito il primo tee in assoluto dell’Open Championship. Ci sono altri due campi nelle vicinanze, il Prestwick St Nicholas (nella foto) e il Prestwick St Cuthbert; entrambi offrono eccezionali opportunità di gioco su 18 buche.

Mentre siete in città, perché non vi fermate a mangiare un boccone presso uno dei numerosi pub o ristoranti? Elliots, per esempio, è famoso per le sue numerose e appetitose proposte gastronomiche. Non scordate poi di esplorare la splendida linea costiera dell’Ayrshire e di esercitarvi nello swing presso gli altri campi da golf della regione. 

7. L’Old Course di St Andrews

Il 144° Open a St AndrewsIl 144° Open a St Andrews

Infine, ma non certo ultimo per importanza, l’Old Course di St Andrews è il sogno di qualunque golfista che si rispetti. Il più antico campo da golf pubblico del mondo lo scorso anno ha ospitato il 144° Open (nella foto) e offre molte sfide, compresa la celeberrima Hell Bunker. Al tramonto, non dimenticatevi di scattare un selfie presso lo Swilcan Bridge!

St. Andrews è una città dedicata a questo sport e il British Golf Museum che vi ha sede racconta gli esordi delle competizioni golfistiche in Scozia. Mentre vi trovate in città, non perdetevi un delizioso pranzo con vista sull’oceano presso The Seafood Restaurant, o un hamburger alla Jigger Inn, prima di chiudere la giornata in stile trascorrendo la notte all’Old Course Hotel.

Avete in programma una splendida vacanza dedicata al golf in Scozia? Consultate ulteriori informazioni su campi da golf, tornei e pass, offerte e tour.