Buachaille Etive Mor, Glen Coe, Highlands

Oltre ad affascinanti figure femminili e ingegnose invenzioni, le location sbalorditive che compaiono nei film di James Bond sono un ingrediente chiave, e Skyfall (2012), diretto da Sam Mendes, è il quarto film della serie in cui compaiono i paesaggi mozzafiato della Scozia.

Con Daniel Craig nei panni di 007, Skyfall vede il ritorno dell’agente segreto alle proprie radici scozzesi, con i principali momenti dell’azione girati presso la casa di famiglia di Bond, Skyfall Lodge, ubicata nella suggestiva Glen Coe.

Eredità scozzese di James Bond

Non è un caso che la tenuta di famiglia di Bond si trovi a Glen Coe.  Ian Fleming, il creatore di James Bond, pare che fosse rimasto talmente impressionato dall’interpretazione di Sean Connery del suo personaggio più famoso sul set di Dr. No (1962), che decise di conferire a Bond alcuni tratti tipici dell’eredità scozzese.

Nel romanzo Si vive solo due volte Fleming rivela che, da bambino, 007 aveva frequentato il Fettes College, una scuola privata di Edimburgo, mentre la suggestiva location della tenuta di famiglia che compare in Skyfall è ripresa direttamente da Al servizio segreto di Sua Maestà (1969), il film in cui Bond rivela che suo padre è originario di Glencoe.

Location dei film di James Bond in Scozia

Location del film Skyfall

Stob Dearg, Buachaille Etive Mor

Stob Dearg e il fiume Coupall

Le scene di Skyfall sono state girate a Glen Coe e nella vicina Glen Etive. In una scena al volante filmata nelle Highlands sulla A82, in prossimità delle sorprendenti vette di Buachaille Etive Mor (nella foto) e Buachaille Etive Beag, persino l’iconica Aston Martin DB5 dell’agente segreto più famoso al mondo passa inosservata sullo sfondo dei suggestivi paesaggi scozzesi. I paesaggi scozzesi continuano a giocare un ruolo fondamentale anche negli esilaranti eventi che seguono.

Altre location dei film di James Bond

Gare Loch

Gare Loch al tramonto

Sul set di La spia che mi amava (1977) la Her Majesty's Naval Base Clyde, situata sulla sponda orientale del Gare Loch ad Argyll, fa da sfondo a un momento chiave del film. In una delle rare occasioni in cui si vede indossare un’uniforme ufficiale della Marina, il Comandante Bond (Roger Moore) scopre che la scomparsa di alcuni sottomarini britannici non è un caso, bensì il risultato di un sinistro complotto del malvagio Stromberg (Curd Jurgens).

Castello di Eilean Donan

Il sole splende sulle acque del Loch Duich di Eilean Donan

Il castello di Eilean Donan (nella foto) fa una breve ma efficace apparizione nel film Il mondo non basta, dove viene utilizzato come quartier generale dell’MI6. I produttori del film hanno pienamente abbracciato le connessioni con la cultura scozzese, con Q (Desmond Llewelyn) che dà a Bond (Pierce Brosnan) una dimostrazione di cornamuse che fungono anche da mitragliatrici. Shirley Manson, cantante dei Garbage originaria di Edimburgo, ha eseguito anche la canzone centrale The World Is Not Enough.

Loch Craignish

Crociera sul Loch Craignish per ammirare il mulinello di Corryvreckan

Dalla Russia con amore (1963) vede Bond (Sean Connery) e la meravigliosa spia russa Tatiana Romanova (Daniela Bianchi) inseguiti dai sinistri agenti SPECTRE su un motoscafo in Turchia. Ciò che la stragrande maggioranza dei cinefili non sa è che, a causa di difficoltà di ripresa, la scena finale dell’inseguimento in barca è stata effettivamente girata sul Loch Craignish, nei pressi di Crinan, Argyll.

Castello di Duart

Castello di Duart
Anche se non presente direttamente nella saga di James Bond, il castello di Duart (nella foto) sull’isola di Mull fu la patria di Fitzroy Hew MacLean, l’eroe della seconda guerra mondiale  largamente ritenuto una delle principali fonti di ispirazione per il personaggio di Bond.

Politica sui cookie

VisitScotland utilizza cookies per migliorare l'esperienza dell'utente sul nostro sito. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Si prega di leggere la nostra nuova politica sulla privacy e sui cookie per ulteriori informazioni.