Sito beta: stiamo sviluppando un nuovo sito web per aiutarti a rendere il tuo viaggio in Scozia sempre migliore. Scopri in anteprima il nostro nuovo sito web.

Il Blog

Tour Edimburgo di lusso con James Bond 007

Edinburgh skyline

Quando l’MI6 ha chiesto a VisitScotland di inviare uno dei suoi migliori agenti per una vacanza in cittá in Scozia, siamo stati incaricati di scrivere questo promemoria top-secret. Il nome dell’agente era Bond, James Bond, e non si doveva badare a spese. Abbiamo detto loro che avevamo in serbo qualcosa di speciale per 007: un weekend di lusso a Edimburgo, con un qualcosa in piú. Come potevano dire di no?

Creato da Ian Fleming, James Bond è il debuttante protagonista di innumerevoli libri e film, da Skyfall a Goldfinger. Interpretato da attori come Daniel Craig e Roger Moore, Bond ha viaggiato in tutto il mondo, ma il suo legame con la Scozia è innegabile. Nei romanzi, il giovane James Bond viene educato a Edimburgo, mentre suo padre è nato a Glencoe, e naturalmente non c’è niente di più scozzese di Sean Connery, l’iconico attore di Bond e star di Hollywood.

Come ha trascorso 007 il suo lungo weekend a Edimburgo? Continua a leggere per saperne di piú.

Giorno 1: Da Londra a Edimburgo

The Caledonian Sleeper

Londra, ore 22:00

Dopo una riunione notturna con i suoi superiori al quartier generale dell’MI6 a Londra, Bond si sente dire che deve prendersi una vacanza. Senza se e senza ma: è troppo preso dal suo lavoro. Q gli prenota un biglietto per il Caledonian Sleeper da Londra Euston. Lascia Moneypenny con la consueta battuta e parte per la Scozia.

Il Caledonian Sleeper

Bond si trova a suo agio in prima classe su questo famoso treno notturno, dove gode di una camera privata con aria condizionata. L’accesso prioritario alla carrozza lounge e sapere di avere la colazione gratuita al mattino rendono il viaggio ancora più rilassante. C’è anche tempo per un vodka martini prima di andare a dormire, shakerato, non mescolato.

Arrivo a Edimburgo

Il mattino seguente, Bond si sveglia rinvigorito dopo una buona nottata di sonno, mentre viaggia verso nord per raggiungere la sua destinazione. Dopo un caffè veloce vicino alla stazione, alla Fruitmarket Gallery, si dirige verso i Princes Street Gardens e ammira il panorama della città. Proprio mentre raggiunge l’imponente Scott Monument riceve un messaggio da Q: “Spero che tu abbia dormito bene 007, il tuo soggiorno di lusso a Edimburgo inizia con una gita alle terme, nel cosmopolita West End di Edimburgo”.

One Spa, Festival Square

Quale modo migliore per rilassarsi se non con un’esperienza termale a Edimburgo, la One Spa – parte dello Sheraton Grand Hotel & Spa. Bond si è sentito subito a suo agio nell’avvolgente vapore dell’Hammam e della Grotta degli aromi, prima di fare un tuffo nell’Idropiscina sul tetto. Si è persino concesso una pedicure nel salone in loco, un lusso raro per chi è sempre in piedi. Ha trascorso la maggior parte della giornata rilassandosi, naturalmente con un bicchiere di champagne. Qual’é la prossima meta?

Waldorf Astoria Edinburgh, The Caledonian

Edinburgh Castle at night

Dopo una giornata alle terme, Bond aveva quasi dimenticato la sua serie di missioni lunghe e pericolose. Ora si stava recando in un hotel di lusso per la notte, il Caledonian. Situato nel West End di Princes Street, la lussuosa suite di Bond aveva una vista incredibile sul Castello di Edimburgo. Si sentiva così a casa che quasi non riuscì a cenare in uno dei ristoranti stellati di Edimburgo. Tornando in taxi all’hotel quella sera, fu colpito dalle splendide luci della città e dalle ombre e sagome dei vecchi edifici. Era la storia che prendeva vita.

Giorno 2: una visita reale e la Whisky Experience

The Palace of Holyrood House

Il Palazzo di Holyrood House

Essendo mattiniero, Bond passeggiava per le tortuose strade acciottolate del centro storico di Edimburgo già all’ora di colazione. Era arrivato un messaggio da Q: “Bond, perché non fai una visita alla residenza ufficiale di Sua Maestà la Regina in Scozia? Per favore, entra nelle sue grazie “. Non c’era tempo per i guai, mentre 007 percorreva la suggestiva Royal Mile verso il Palazzo di Holyrood House. Una volta entrato, ha partecipato a un tour privato del palazzo, ammirando i numerosi capolavori esposti e la ricca storia dell’edificio.

Opportunità fotografiche

La splendida cornice del palazzo, accanto ad Arthur’s Seat e al Parlamento scozzese, ha attirato la sua attenzione. Per fortuna Q aveva incorporato una macchina fotografica nei suoi occhiali da sole, così scattò alcune belle fotografie per Moneypenny. A proposito di gadget, aveva in mente di comprarle un regalo, oltre a qualcosa per sé, un piccolo souvenir per ricordare il suo viaggio a Edimburgo. Camminò tranquillamente verso Princes Street, nel centro della città, che divide la Città Vecchia da quella Nuova, sperando che la macchina fotografica segreta avesse spazio sufficiente per tutte queste opportunità fotografiche.

Shopping al St James Quarter

La più recente costruzione di vendita al dettaglio e svago di Edimburgo, St James Quarter, porta il nome di questo agente segreto. La coincidenza non gli è sfuggita mentre sfogliava l’invidiabile elenco di marche locali e globali, si fermava a mangiare un boccone e assaporava l’atmosfera vivace. Era alla ricerca di un orologio e di un nuovo abito e presto ha trovato quello che cercava. E anche qualcosa di buon gusto per Moneypenny, che ha spedito poi verso Londra..

Johnnie Walker Princes Street

johnnie walker princes street

Più tardi, quella sera, con le scarpe lucidate e indossando il suo nuovo abito elegante, 007 ha fatto un salto al Johnnie Walker Princes Street. Gli è piaciuto molto il tour immersivo e si è fermato per un cocktail e qualcosa da mangiare nel sontuoso bar esclusivo sul tetto. Non ne aveva mai abbastanza della vista del castello da lassù e ha chiesto gentilmente al personale di scattargli una foto davanti allo sfondo. Prima di tornare nella sua suite, ha deciso di fare un’ultima passeggiata al crepuscolo in città.

Un bicchierino al Devil’s Advocate

Bond non ha resistito al fascino del centro storico di Edimburgo di notte. Un cocktail a base di whisky in uno dei whisky bar di Edimburgo aveva il suo nome. Scelse il Devil’s Advocate, una gemma nascosta in uno dei famosi vicoli di Edimburgo. L’atmosfera accogliente e l’incredibile lista dei drink erano sufficienti a convincere anche questo cliente freddo. Prima che si facesse troppo tardi, controllò il telefono. Un messaggio di Q: “Torna in albergo 007, abbiamo prenotato un taxi per portarti a East Lothian domattina. Ti aspetta una giornata impegnativa“.

Giorno 3: lungo la costa fino all’East Lothian

golfer

Un viaggio perfetto

Ci volle meno di un’ora per arrivare a Gullane, nell’East Lothian, il cuore della costa scozzese del golf. Il tassista prese la strada costiera e Bond ammirò l’incantevole paesaggio dal sedile del passeggero. Q gli aveva detto di vestirsi da golf, così almeno avrebbe saputo cosa lo aspettava. In passato aveva giocato con i supercriminali – e aveva avuto la meglio – quindi non era preoccupato per la sua forma fisica. Un set di mazze da golf lo avrebbe aspettato alla clubhouse.

Archerfield House

Il parco panoramico di Archerfield House si adattava perfettamente a Bond. Con due campi da golf tra cui scegliere e un centro benessere, avrebbe voluto fermarsi più a lungo. Stava già pianificando la sua prossima vacanza all’insegna del golf, anche se aveva superato di qualche punto il numero Massimo di colpi della giornata. Niente fa venire un sano appetito come una partita di golf mattutina, e in breve tempo si recò alla sua prossima tappa, a pochi chilometri di distanza, la graziosa cittadina di North Berwick.

Pranzo in riva la mare

North Berwick coastline

North Berwick era proprio il tipo di posto in cui Bond poteva immaginare di stabilirsi una volta terminato il servizio. Una città portuale con una vista spettacolare e alcuni ottimi posti dove mangiare. Decise di mangiare un’aragosta sulla spiaggia in uno dei famosi baracchini di pesce della Scozia. Mentre mangiava questa prelibatezza locale e guardava il mare pensando all’avventura, Q si mise di nuovo in contatto con lui. “Bond, abbiamo un’ultima attività per te. Preparati a volare in cielo”.

East of Scotland Microlights

Bond guarda nella tasca della giacca e si accorge che Q ha inserito un buono per un volo in ultraleggero di 90 minuti quel pomeriggio, nel vicino aeroporto di East Fortune. 007 sapeva naturalmente che un ultraleggero è un aereo leggero in grado di trasportare non più di due persone. Ha fatto il breve viaggio fino a East Fortune e ha incontrato gli istruttori, prima di fare un emozionante volo sopra le spiagge e la splendida campagna. L’East of Scotland Microlights, il club di questo tipo più longevo della Scozia, gli ha fatto trascorrere un pomeriggio memorabile in volo. Una degna conclusione di una splendida vacanza in Scozia.

Ritorno a Londra

Mentre il treno con cuccetta tornava verso Londra quella sera, Bond rifletté che l’MI6 avrebbe dovuto mandarlo più spesso in una vacanza di lusso. Si era divertito moltissimo ed era anche riuscito a tenersi lontano dai guai. Lo spionaggio internazionale non è per tutti, ma una vacanza di lusso a Edimburgo lo è di sicuro. Sarebbe tornato per un’altra volta non appena avrebbe avuto tempo.

Il nome è Scozia, VisitScotland. Ci auguriamo che abbiate apprezzato questo blog speciale per l’Anno delle Storie della Scozia. Continua a seguirci perché quest’anno, altri personaggi famosi si recheranno in Scozia.

Comments