Sito beta: stiamo sviluppando un nuovo sito web per aiutarti a rendere il tuo viaggio in Scozia sempre migliore. Scopri in anteprima il nostro nuovo sito web.

Il Blog

Il sentiero UNESCO della Scozia in immagini

Sappiamo tutti che la Scozia è uno dei Paesi più belli e affascinanti del pianeta. Per convincersene, basta guardare le splendide immagini che gli utenti di Instagram hanno caricato qui sotto, che rivelano la diversità e la ricchezza della natura, della cultura e della storia della Scozia.

Oltre a essere luoghi straordinari, tutti i 13 siti qui sotto hanno una cosa molto importante in comune. Riesci a indovinare qual è? Ecco un indizio: tutti hanno catturato l’attenzione della più prestigiosa organizzazione culturale, scientifica ed educativa del mondo. Esatto, l’UNESCO.

Ad oggi, l’UNESCO ha ritenuto un totale di 13 località in Scozia – ufficialmente riconosciute come denominazioni – degne di essere protette dall’UNESCO. Un dato impressionante.

Inoltre, la Scozia è ora il primo Paese al mondo a vantare un proprio Sentiero dell’UNESCO che riunisce tutti i 13 siti meravigliosi in un formato digitale accessibile.

In breve, non è mai stato così facile per i visitatori navigare tra le meraviglie naturali, culturali e tecnologiche, sparse in tutta la Scozia continentale e nelle isole, che rendono il Paese un luogo così speciale da esplorare.

Scopri dove può portarti il Sentiero UNESCO della Scozia.

 

Il Museum of Edinburgh

Questa casa gialla a Canongate, sul Royal Mile, risale al XVI secolo. Oggi potrai immergerti nel passato insolito e meraviglioso di Edimburgo. Ammira oggetti affascinanti come il collare e la ciotola del famoso terrier Greyfriars Bobby. Anche l’edificio rinascimentale è da vedere ed è solo uno dei tanti edifici ben conservati che compongono il centro medievale di Edimburgo. Con le sue strade strette e gli alti palazzi, la Città Vecchia è in netto contrasto con la simmetrica e ampia Città Nuova, costruita nel XVIII secolo. Insieme formano un sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Esplora le città vecchie e nuove di Edimburgo

Le Standing Stones of Stenness

Questi misteriosi monumenti si trovano sulle isole Orcadi da quasi 5.000 anni. Il motivo per cui le pietre furono erette è ancora oggi un mistero. Forse servivano a scopi religiosi o astronomici. Tuttavia, è certo che questa formazione di pietra è una delle più antiche del suo genere nelle isole britanniche. È solo uno dei quattro siti neolitici delle Orcadi, che comprendono anche l’altrettanto famoso Anello di Brodgar, la tomba a camera di Maeshowe e l’insediamento di Skara Brae. Insieme formano il Cuore delle Orcadi Neolitiche, Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.

Esplora il cuore delle Orcadi neolitiche

Silvanus

La spettacolare arte a cielo aperto fa parte di molti paesaggi scozzesi e il Sentiero dell’UNESCO non fa eccezione. Sul tratto del Vallo Antonino a Nethercroy si può incontrare Silvanus, la testa gigante di un centurione romano che prende il nome dal dio romano della foresta. Ricorda l’epoca in cui questo tratto di terra era diviso dal Vallo Antonino, la frontiera più settentrionale dell’Impero Romano. Un tempo qui pattugliavano 7.000 soldati. Oggi sono visibili tracce del bastione in diversi punti.

Esplora i confini dell’Impero Romano, il Vallo di Antonino

Dore Holm

Il paesaggio delle Shetland è tra i più suggestivi al mondo. Basta guardare la costa di Eshaness con l’isola disabitata di Dore Holm e la sua porta di roccia in lontananza. Nel corso di migliaia di anni, un gioco di mare, sabbia e vento ha formato il paesaggio unico delle Isole Shetland. Ancora oggi, è possibile trovare una grande biodiversità e isolani che si sono adattati alle condizioni di vita dell’isola nel corso delle generazioni. Le Shetland sono un Geoparco dell’UNESCO la cui bellezza e cultura selvaggia e affascinante non può essere paragonata a nessun altro posto al mondo.

Esplora il Geoparco delle Shetland

Il Forth Bridge

Il Forth Bridge è uno dei monumenti più famosi della Scozia e patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Il ponte deve il suo status al suo design e all’uso innovativo della tecnologia, essendo la prima struttura di questo tipo al mondo costruita in acciaio. Oggi più di 200 treni attraversano il ponte ogni giorno senza dover ridurre la velocità a meno di 80 km/h!

Esplora il Forth Bridge

Lo Scott Monument

La letteratura è stata per secoli il cuore culturale di Edimburgo. Infatti, Edimburgo è anche l’unica città al mondo ad aver eretto un enorme monumento a uno scrittore. Lo Scott Monument, alto 60 metri, commemora Sir Walter Scott, autore dei romanzi Waverley e Rob Roy. Il fatto che il carattere della città sia così strettamente legato alla sua letteratura ha fatto guadagnare a Edimburgo il titolo di Città della Letteratura dell’UNESCO.

Esplora Edimburgo, città della letteratura UNESCO

St Kilda

Questo piccolo e appartato arcipelago di cinque isole vulcaniche è uno dei più affascinanti siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO. I paesaggi dell’isola sono leggendari e la storia delle persone che hanno vissuto qui fino agli anni Trenta è davvero affascinante. Ancora oggi è possibile vedere i resti spettrali dell’ultimo villaggio abitato sulla baia di Hirta, l’isola più grande. Qui si trovano anche le scogliere più alte della Gran Bretagna e gli enormi moli per il surf che ospitano una delle più grandi colonie di sule del mondo. È in fase di progettazione un centro visitatori.

Per saperne di più su St Kilda

New Lanark

New Lanark ha cambiato il mondo. In effetti, dobbiamo ringraziare il fondatore Robert Adam per molti dei valori sociali progressisti che continuano a plasmare la nostra società e il mondo del lavoro di oggi. Il villaggio industriale è stato costruito per il benessere dei lavoratori, non per il profitto, e rimane quasi immutato ancora oggi. Dal giardino pensile più grande della Scozia, si può capire la vastità della visione di Adam, e anche la vista sulla campagna circostante non è male!

Esplora New Lanark

Il V&A Dundee

V&A Dundee © V&A / Ross Fraser McLean

Il V&A Dundee © V&A / Ross Fraser McLean

La creatività e l’innovazione hanno sempre fatto parte di Dundee, città del design UNESCO. Un tempo Dundee era conosciuta in tutto il mondo per la costruzione di navi e la produzione tessile. Oggi la città è un centro di design, dove si fanno progressi in campi diversi come la tecnologia medica e i videogiochi. Il V&A Dundee ricorda il passato industriale della città e il suo progresso. Visita il primo museo del design in Scozia e scopri come il design ha plasmato il nostro mondo moderno.

Esplora Dundee, città del design UNESCO

Il Galloway Forest Park

Con una superficie di 775 km², il Galloway Forest Park è una delle più grandi foreste del Regno Unito, dove i visitatori possono fare molte esperienze, dall’arrampicata al birdwatching. È anche un parco per l’osservazione delle stelle, con un fantastico cielo notturno. Quello che molti non sanno: Il parco fa parte di una riserva della biosfera dell’UNESCO molto più ampia, che comprende alcuni dei paesaggi più belli della Scozia meridionale. Oltre agli splendidi paesaggi e alla vivace fauna selvatica, qui c’è anche una cultura unica, caratterizzata da creatività e rispetto per l’ambiente.

Esplora la Riserva della Biosfera di Galloway e dell’Ayrshire meridionale

La Bealach na Ba Road

La strada tortuosa che porta al Bealach na Bà è emozionante come il paesaggio della penisola di Applecross nelle Highlands. La regione fa parte della Riserva della Biosfera di Wester Ross, che ospita alcuni dei paesaggi più selvaggi e disabitati della Gran Bretagna. Qui si trovano montagne, spiagge, valli fatate, castelli romantici e la famosa strada North Coast 500. In breve, è un luogo di rara e unica bellezza naturale, dove animali e piante vivono in armonia con le persone e la cultura tradizionale delle Highlands.

Esplora la Riserva della Biosfera di Wester Ross

La Barrowland Ballroom

La Barrowland Ballroom, con le sue suggestive luci al neon, è solo uno dei luoghi leggendari a cui Glasgow deve il titolo di Città della Musica UNESCO. Dalla musica popolare nei pub tradizionali, agli artisti emergenti al Òran Mór o al St Luke’s, fino alle star mondiali al futuristico OVO Hydro, la musica è il cuore pulsante della città. Che tu sia a Glasgow per un concerto o un festival come Celtic Connections o TRNSMT, potrai esplorare la scena musicale della città in diversi modi.

Esplora Glasgow, città della musica dell’UNESCO

Sutherland

Lasciate che i tuoi occhi vaghino sul paesaggio selvaggio del Sutherland e scruta il passato preistorico della Scozia. Questo splendido paesaggio fa parte del Geoparco North West Highlands dell’UNESCO e può far risalire la sua storia geologica a tre miliardi di anni fa. Il Geoparco dista solo cinque ore di auto da Edimburgo e Glasgow. Ben 160 km della famosa North Coast 500 attraversano la regione.

Esplora il Geoparco delle Highlands nord-occidentali

Scopri di più

14 attrazioni stagionali sul Sentiero UNESCO della Scozia

Comments