Ah, la graziosa Arran! Ci piace pensare che sia la gemma del Firth of Clyde. È un posto dove potete trovare un po’ di tutto quello che avreste mai potuto desiderare da un’isola scozzese: litorali variegati, vette spettacolari, spiagge appartate, foreste verdeggianti, importanti festival culturali e un’abbondanza di gustosi prodotti locali.

La dispensa dell'isola

Nonostante le sue piccole dimensioni, Arran offre un’incredibile varietà di sapori. Lasciatevi guidare dalle proposte alimentari delle varie parti dell’isola durante la vostra visita: formaggi cremosi, birre rinfrescanti, tradizionali biscotti d’avena, invitanti cioccolatini e deliziosi gelati. Prenotate una visita alla Distilleria di Arran per scoprire i segreti del processo di distillazione prima di assaggiare un bicchierino di whisky di malto o del liquore cremoso Arran Gold.

Tesori del passato

Esplorate le affascinanti vestigia dell’Età del Bronzo dei Cerchi megalitici di Machrie Moor sulla costa occidentale dell’isola, vicino a Blackwaterfoot, e godetevi la breve passeggiata per raggiungerli. Il Castello di Brodick, con giardini e country park è l’unico parco regionale su un’isola nel Regno Unito ed è descritto dal National Trust for Scotland come “la tenuta vittoriana nelle Highland per antonomasia”. Visitatelo e ammirerete molti fiori diversi, compresa una collezione di rododendri di fama internazionale.

Un parco giochi naturale

Mettete in circolo della sana adrenalina cimentandovi in alcune emozionanti e avventurose attività all’aperto come escursioni lungo le gole, arrampicata o persino kayak sul mare e scoprite cascate nascoste, laghetti, scivoli naturali, aspre cime, scogliere scoscese e graziose insenature.

Avete ancora energia da vendere? Perché non scalate il Goatfell, la cima più alta di Arran? È una delle Corbett e raggiunge 874 metri di altezza. Non dimenticate di portare con voi il binocolo per poter avvistare scoiattoli rossi, cervi, aquile reali, lontre, foche, squali elefante e gli altri esemplari faunistici che vivono sull’isola e lungo i suoi litorali.

Viaggiare ad Arran

Come arrivare

L’isola è servita da due linee di traghetto con servizio di trasporto auto, gestite dalla Caledonian MacBrayne (CalMac). La linea da Ardrossan a Brodick è la rotta più popolare e collega l’isola con la regione dell’Ayrshire sulla terraferma. Ardrossan dista solo 45 minuti di viaggio da Glasgow ed è raggiungibile con l’auto o con i trasporti pubblici. Lochranza nella parte settentrionale dell’isola è servita da un traghetto da Claonaig, un piccolo porto sulla penisola di Kintyre ad Argyll.

È un vero affare!

La linea di traghetti da Ardrossan a Brodick  è uno dei servizi  delle Scottish CalMac che ha visto una riduzione nel prezzo dei biglietti in seguito all’applicazione di tariffe equivalenti a quelle stradali (RET), il che rende il costo del viaggio davvero economico.

Come muoversi

La rete stradale costeggia il litorale dell’isola e una sola arteria taglia il centro dell’isola, nota localmente come “la Stringa”. Alcune delle strade sono a carreggiata singola, ma ci sono numerose piazzole. I servizi di pullman percorrono tre itinerari principali e coprono la zona settentrionale, quella meridionale e “la Stringa”, con coincidenze con gli orari dei traghetti. In estate, altri operatori stagionali di pullman offrono giri turistici panoramici che rappresentano un ottimo modo per visitare l’isola.

Politica sui cookie

VisitScotland utilizza cookies per migliorare l'esperienza dell'utente sul nostro sito. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Si prega di leggere la nostra nuova politica sulla privacy e sui cookie per ulteriori informazioni.