Il suo nome deriva dal gaelico e significa “piccola baia”, ma per un breve soggiorno indimenticabile Oban ha tantissimo da offrire in termini di paesaggi e attività. Circondata da chilometri di coste mozzafiato e di magnifiche campagne, questa città di mare è nota anche come “Gateway to the Isles” (accesso alle isole) poiché offre collegamenti via traghetto dal suo porto principale con le isole Ebridi Interne ed Esterne.

Salpate verso altre mete

Fate un’escursione di un giorno in una delle isole circostanti e scoprite le splendide Ebridi Interne. Potete combinare tre isole in un solo giorno e visitare Mull, Iona e Staffa. Oppure recatevi a Kerrera, l’isola più vicina a Oban, fate una bella passeggiata sulle strade sterrate ed esplorate le rovine del Castello di Gylen, che in passato fu la roccaforte dei MacDougall di Lorne.

Oban e i suoi dintorni

Con un’ampia scelta di attrazioni e attività nelle zone circostanti, Oban serve da ottima base per le escursioni. Fuori dalla città potrete trascorrere diversi giorni ad esplorare castelli, giardini, villaggi, spiagge, foreste e altre attrazioni insolite e divertenti, dalla centrale elettrica incastonata in una montagna all’acquario che funge anche da centro di soccorso per le foche.

La città di Oban è compatta e visitabile a piedi. Offre un’ampia scelta di piccole gallerie e negozi indipendenti, nonché una distilleria locale, una cioccolateria e un museo situati al centro della città. Percorrete il lungomare fino alle rovine del Castello di Dunollie e alle spiagge sabbiose adiacenti per assistere a dei bellissimi tramonti. Per rilassarvi o recuperare energia, scegliete uno dei numerosi pub, caffetterie e ristoranti della città.

Paradiso del pesce fresco

Oban vanta diversi pregi, ma il maggiore è indubbiamente il riconoscimento del titolo di capitale scozzese del pesce fresco. La città gode di una lunga tradizione peschereccia e offre numerosi ristoranti in cui vengono serviti pesce e frutti di mare locali. Prenotate un tavolo in un ristorante premiato per assaporare piatti elegantemente preparati, oppure assaggiate del pesce caldo appena cucinato o gustosi sandwich direttamente dai punti di ristoro situati sul molo.

Viaggiare a Oban

Come arrivare 

I tempi di percorrenza in auto da Glasgow o Edimburgo vanno dalle due ore e mezzo alle tre ore. Da Glasgow vi sono due percorsi possibili: seguite la A82 percorrendo il lato occidentale di Loch Lomond, oppure prendete la A83 lungo il passo di Rest and be Thankful e attraversate Inveraray. Oban può essere facilmente raggiunta anche in treno da Glasgow, oppure con i pullman scadenzati da Glasgow o Inverness. L’aeroporto di Oban dista 8 chilometri dalla città e serve le isole di Coll, Tiree, Islay e Colonsay.

Raggiungete Oban ora!

Come spostarsi 

La West Coast Motors opera servizi di autobus ad Oban e nei villaggi circostanti a nord e a sud della città. I treni diretti a Glasgow fermano anche in diversi villaggi ubicati lungo la linea ferroviaria, inclusi Connel, Taynuilt, Loch Awe e Dalmally. Le aziende locali offrono noleggi auto, oppure si può usufruire dei servizi taxi. Per quanto concerne i collegamenti marittimi verso le isole circostanti, la CalMac opera servizi traghetti o, in alternativa, è possibile persino noleggiare delle piccole barche passeggeri.

Programmate il vostro viaggio a Oban

Politica sui cookie

VisitScotland utilizza cookies per migliorare l'esperienza dell'utente sul nostro sito. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Si prega di leggere la nostra nuova politica sulla privacy e sui cookie per ulteriori informazioni.