Castles

Un tour delle Highlands è probabilmente uno dei viaggi più magici al mondo, e per molti rappresenta veramente il viaggio della vita. Paesaggi straordinari, costiere scoscese, fauna selvaggia spettacolare e ciliegina sulla torta... Ovviamente i numerosissimi castelli storici!

Trasporti

Auto

Giorni

3

Miglia

381

Itinerario

Da Caithness nelle Highlands del nord fino a Dunvegan sull’isola di Skye

In rilievo

Castelli suggestivi, paesaggi mozzafiato, caratteristiche d’epoca

Aree coperte

North

vedi percorso completo

Giorno 1

panoramica

Highlands nordorientali

La prima giornata di questo itinerario vi insegnerà di certo che i castelli non sono mai uguali! Partendo la punto più a nord della terraferma scozzese, ammirate un luogo ricco di influenze reali, esplorate un castello che sembra uscito dalle fiabe e visitate un presidio storico con forti legami all’Insurrezione giacobita.

  • Miglia

  • Km

  • Stop

  • Trasporti

    Auto

Dunrobin Castle, Golspie

Castello di Mey e giardini

Per i sostenitori della famiglia reale britannica, una visita al castello di Mey e ai relativi giardini a Caithness è una tappa obbligata, in quanto residenza estiva preferita di Sua Maestà la Regina Madre. Qui potrete visitare le stanze utilizzate durate i soggiorni reali, tra cui la camera da letto, la sala da pranzo e lo studio.

Vi consigliamo di concedervi una gustosa pausa nella sala da tè, dare un’occhiata al negozietto di prodotti locali Mey Selections ed andare a vedere le creature della fattoria al centro animali. L’area circostante e i giardini cinti dalle mura sono la location perfetta per una passeggiata tranquilla. Godetevi la magnifica vista attraverso il Pentland Firth fino a Hoy, l’isola più vicina delle Orcadi. Durante una giornata serena si può scorgere all’orizzonte il faraglione dell’Old Man of Hoy.

Castello di Dunrobin

Dirigetevi a sud verso Golspie e fermatevi al castello di Dunrobin. Rimarrete sicuramente senza parole davanti a questo castello degno di Cenerentola. Grazie alla cifra stratosferica di 189 camere, questo castello è la più grande dimora del paese.

Costruito agli inizi del 1300, il castello di Dunrobin è anch’esso uno dei castelli abitati in maniera continua più antichi di tutta la Gran Bretagna, ed è stato la dimora dei conti, e in seguito dei duchi di Sutherland. È interessante notare che il castello è stato utilizzato come ospedale navale durante la prima guerra mondiale e in seguito come collegio maschile dal 1965 al 1972. E sembra pure che vi abiti un fantasma! Wooooooo!

Esplorate le numerose stanze e poi avventuratevi nei giardini riccamente decorati. Se siete fortunati, potrete anche ammirare l’antica arte della falconeria di cui si tengono dimostrazioni nella tenuta.

Fort George

Dunrobin sembra l’ambientazione ideale per cavalcate al tramonto con il principe azzurro. Fort George, invece, evoca un mondo completamente diverso, fatto di cannoni ancora fumanti e del suono del passo di marcia delle centinaia di giubbe rosse.

Il castello si erge sulla strada per Inverness e rappresenta il più possente forte d’artiglieria di tutta la Gran Bretagna. Costruito nel 1746 come ultima difesa contro l’Insurrezione giacobita, Fort George è un luogo impressionante, disseminato di cannoni, moschetti, picche, spade e munizioni. Esplorate le merlature e immergetevi nella vita militare del 18° secolo. Il castello ospita anche i due soli cimiteri canili di tutta la Scozia dove riposano in pace le fidate mascotte del reggimento e i cani degli ufficiali.

Giorno 2

panoramica

Moray e Loch Ness

Vi consigliamo di lasciare un po' di tempo per visitare tre castelli suggestivi nella contea di Moray, a est di Inverness, prima di terminare la giornata sulle rive del lago di Loch Ness per ammirare una delle rovine più celebri del paese.

  • Miglia

  • Km

  • Stop

  • Trasporti

    Auto

Urquhart Castle, Loch Ness © johnbraid - Fotolia

Castello di Cawdor

La seconda giornata inizia con una visita al castello di Cawdor. Se vi piacciono i castelli con una connessione letteraria, eccone uno perfetto per voi, celebre dimora del 14° secolo dei baroni di Cawdor (quelli del Macbeth di Shakespeare, per intenderci). Ricco di storia, mistero e leggende, il castello di Cawdor è una meta affascinante. Immergetevi nell’antica cucina, che risale al 19° secolo e che conserva ancora elementi originali come lo spiedo per arrostire, il secchio del ghiaccio e la zangola per fare il burro.

Castello di Brodie

Da qui proseguite brevemente fino a Nairn dove si trova il castello di Brodie, l’antica dimora del clan Brodie. Shakespeare era veramente un amante dei castelli delle Highlands, tanto che anche il castello di Brodie è legato alle opere dello scrittore e sembra situarsi vicino alla collina nota come 'Macbeth's Hillock' dove Macbeth avrebbe incontrato le Sorelle fatali. Al suo interno, il castello trabocca di sfarzosi arredamenti d’epoca da farvi venir voglia di trasferirvici subito!

Ballindalloch Castle

A meno di un’ora di automobile arriverete al castello di Ballindalloch, conosciuto come la “perla del nord”. Si tratta di uno dei castelli più romantici di tutta la Scozia, ma forse la cosa che lo contraddistingue di più è che ci abita la stessa famiglia, i Macpherson-Grants, sin dal 1546. Vi sconsigliamo quindi di innamorarvene, di certo non sarà presto disponibile sul mercato!

Gli elementi caratteristici comprendono una superba collezione di quadri del 17° secolo, una delle più belle biblioteche private di tutta la Scozia, la sala da pranzo con il suo magnifico camino, l’ingresso a volta e l’incantevole stanza dei bebè con i giocattoli di una volta. I fiumi Spey e Avon attraversano la tenuta offrendo fantastiche opportunità di pesca e il bestiame che pascola qui appartiene alla mandria di Aberdeen Angus più antica al mondo.

Castello di Urquhart

Per terminare la giornata vi suggeriamo di concedervi una visita al castello di Urquhart, situato sulle rive del celebre lago di Loch Ness. Qui potrete respirare un’aria impregnata di migliaia di anni di storia, dei più drammatici capitoli del passato scozzese. Si narra che San Columba abbia compiuto miracoli qui nel sesto secolo e che successivamente nel 15° e 16° le rivalità tra i clan abbiano macchiato questa terra di sangue durante i vari assalti. Potreste essere testimoni di un evento storico, se riuscite ad avvistare il timido Nessie, il celeberrimo inquilino del lago di Loch Ness.

Giorno 3

panoramica

Skye & Kyle of Lochalsh

L’ultima giornata di questa caccia ai castelli sarà dedicata alle Highlands selvagge dell’ovest. Avventuratevi sull’isola di Skye per ammirare strutture storiche che lasceranno un’impronta indelebile su di voi.

  • Miglia

  • Km

  • Stop

  • Trasporti

    Auto

Dunvegan Castle, Isle of Skye

Castello di Eilean Donan

Dirigetevi ora verso il maestoso castello di Eilean Donan. Vera e propria icona del panorama scozzese, questo castello si caratterizza per il lungo ponte ad arco e la posizione sulle rive del lago. Un’ubicazione veramente unica, strategicamente posizionato su un’isoletta dove si incrociano tre grandi laghi marini e di fronte all’isola di Skye. Non c’è da stupirsi infatti che sia uno dei luoghi più fotografati di tutto il paese.

Al suo interno, potrete ammirare arredamento d’epoca, manufatti del periodo di Giacomo I, esposizioni di armi e di oggetti d’arte, nonché scoprire la storia delle dure battaglie testimoniate dal castello durante una delle epoche più violente vissute dal paese.

Castello di Armadale

Prendete la A87 e attraversate il ponte fino a Skye. Da qui raggiungete il castello di Armadale e i relativi giardini, situato nei pressi di Ardvasar, nel punto più a sud dell’isola. Costruito sulle vecchie terre del clan Donald, il castello è ormai in rovina, ma è circondato da straordinari giardini storici che sono stati restaurati e da sentieri boschivi.  Lasciatevi trasportare dalla storia di uno dei clan più famosi del paese e magari scoprirete di farne parte pure voi.

Castello di Dunvegan e giardini

Pensiamo che il castello di Dunvegan con i suoi giardini, a nord di Skye, sia il luogo perfetto dove concludere il vostro viaggio tra i castelli delle Highlands. In primis, si situa in una posizione spettacolare, su una scogliera rocciosa a picco sul lago, immerso nel verde della foresta circostante. Inoltre, anche la sua storia è degna di nota, essendo il castello scozzese che è stato abitato più a lungo in maniera continua, dimora ancestrale dei signori del clan MacLeod da oltre 800 anni.

Come immaginerete, l’interno è ricco di tesori del clan di tutti i tipi, il più noto dei quali è la Fairy Flag, una bandiera sacra che cela una vera e propria leggenda. All’esterno, potrete esplorare la tenuta e godervi una vista del castello da una gita in barca sul Loch Dunvegan.

Riepilogo

Politica sui cookie

VisitScotland utilizza cookies per migliorare l'esperienza dell'utente sul nostro sito. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Si prega di leggere la nostra nuova politica sulla privacy e sui cookie per ulteriori informazioni.