Crathes Castle, Banchory © A. Karnholz-Fotolia

Castles

La concentrazione di castelli per ettaro qui è maggiore rispetto a qualsiasi altra area del Regno Unito e avrete la possibilità di scoprire 19 dei più famosi e suggestivi castelli dell’Aberdeenshire sullo Scotland's Castle Trail.

Lasciatevi ispirare dai nostri itinerari di 6 giorni e seguite i distintivi cartelli di colore bianco e marrone del Castle Trail nel cuore dell’Aberdeenshire.

Trasporti

Auto

Giorni

6

Miglia

311

Itinerario

da Stonehaven a Craigievar

In rilievo

Storia, paesaggi, caratteristiche d’epoca

Aree coperte

North

vedi percorso completo

Giorno 1

panoramica

Stonehaven, Banchory, Drumoak

Sono presenti numerosi castelli nei pressi di Aberdeen, pertanto potete scegliere la città come base per il primo giorno dell’itinerario, che vi condurrà fino alle imponenti rovine del castello di Dunnottar, all’incantevole castello di Crathes e infine al castello di Drum, un’elegante residenza nobiliare giacobina.

  • Miglia

  • Km

  • Stop

  • Trasporti

    Auto

Dunnottar Castle, near Stonehaven, Aberdeenshire

1° tappa - Castello di Dunnottar

La prima tappa è a Stonehaven, facilmente raggiungibile da Aberdeen percorrendo l’ A90/A92 verso sud, dove troverete i resti ben conservati del castello di Dunnottar, arroccato su un precipizio impressionante a circa 50 metri sopra al mare del Nord. In passato oggetto di dispute tra Wallace e Cromwell, questo castello è stato utilizzato come set del film Amleto di Franco Zeffirelli nel 1991. Con un po' di fortuna, potrete scorgere pulcinelle di mare o delfini dai bastioni del castello.

2° tappa - Castello di Crathes

Procedendo verso nord da Stonehaven sulla A957 si raggiungerà il castello di Crathes, qualche chilometro a est da Banchory. Quello di Crathes è un classico castello fiabesco che si erge in un contesto fantastico, circondato da sentieri boschivi che vi permetteranno di esplorare l’area. Al suo interno, le scale a chiocciola portano alle camere celebri per i soffitti dipinti dell’epoca di Giacomo I e per il fantasma che vi abita, la “Green Lady” (la dama verde). All’esterno, i giardini si caratterizzano per le grandi siepi di tasso e per la doppia aiuola di piante colorate. L’ampia tenuta offre sei diversi itinerari a piedi, nonché il parco d’avventura in cima agli alberi Go Ape! e il parco giochi per i bambini.

3° tappa - Castello di Drum

A meno di 10 chilometri a est dal castello di Crathes, nei pressi di Drumoak, si trova il castello di Drum che combina un mix unico tra una torre della fine del 13° secolo, una dimora patronale dell’epoca di Giacomo I e successive aggiunte dell’epoca vittoriana. All’interno si possono ammirare arredamento e dipinti eccezionali, mentre all’esterno vi suggeriamo di esplorare i sentieri nel bosco e gli splendidi roseti cinti da mura della tenuta.

Giorno 2

panoramica

Sauchen, Tarves, Methlick

Il secondo giorno dell’itinerario prevede una visita a ovest e a nord di Aberdeen. Dirigetevi verso il maestoso castello di Fraser per ammirarne gli splendidi interni prima di puntare verso nord attraverso la bellissima campagna di Grampian verso il castello di Tolquhon e la Haddo House, un’elegante dimora patronale.

  • Miglia

  • Km

  • Stop

  • Trasporti

    Auto

Tolquhon Castle, Aberdeenshire

1° tappa - Castello di Fraser

A circa 16 chilometri a ovest di Aberdeen, nei pressi di Sauchen, si erge il castello di Fraser, uno dei più grandi castelli del Mar. Questo magnifico edificio vanta una grande sala suggestiva, mobilio e dipinti pregiati. Ammirate gli splendidi giardini isolati cinti da mura, i lunghi percorsi nel bosco con viste spettacolari sul castello e un parco giochi d’avventura per i bambini. Visitate la sala da tè e assaggiate le torte fatte in casa nel quadro della cucina del castello del 19° secolo, prima di dare un’occhiata al negozio.

2° tappa - Castello di Tolquhon

Il castello di Tolquhon a Tarves è uno dei castelli più pittoreschi della campagna di Grampian. Costruito in buona parte alla fine del 16° secolo dalla famiglia Forbes, il castello ospita la tomba di Tolquhon, uno dei migliori esempi delle cosiddette “tombe gloriose” scozzesi dell’epoca di Giacomo I. Non dimenticatevi di cercare il nascondiglio segreto nelle abitazioni del signore dove si celano i suoi tesori.

3° tappa - Haddo House

La Haddo House, situata nei pressi di Methlick, è un’elegante dimora patronale che vanta suntuosi interni vittoriani e precisi esterni georgiani. Celebre per l’arredamento e i dipinti raffinati, tra cui spiccano opere di Sir Thomas Lawrence e James Giles, la storica magione progettata da William Adam offre anche un giardino terrazzato. Esplorate l’area e l’adiacente campagna con i suoi laghi, sentieri e monumenti.

Giorno 3

panoramica

Turriff, Delgaty, Fraserburgh

Durante la terza giornata di questo itinerario viaggerete da Aberdeen a Fraserburgh, una cittadina situata lungo la luccicante costa del Moray Firth. Le tappe includono il castello di Fyvie, dove potrete ammirare un tesoro di oggetti affascinanti, il castello di Delgatie, che vanta magnifici soffitti dipinti, e il castello di Kinnaird Head, sede del Museum of Scottish Lighthouses.

  • Miglia

  • Km

  • Stop

  • Trasporti

    Auto

Fyvie Castle, Turriff

1° tappa - Castello di Fyvie

La giornata inizia al castello di Fyvie, a Turriff, circa 50 minuti a nord di Aberdeen. Fyvie è un esempio straordinario di architettura baronale scozzese. Nato come un semplice castello nel 13° secolo, nel corso dei secoli cinque potenti famiglie l’hanno migliorato significativamente fino allo stato attuale. All’interno, la caratteristica più impressionante è la maestosa scalinata, a cui si aggiunge un’esposizione di numerosi tesori tra cui una sopraffina collezione di armi, armature e dipinti. È anche possibile passeggiare lungo le rive del lago o visitare i campi da squash e da bocce.

2° tappa - Castello di Delgatie

Dirigendosi verso nord sulla A947, si sopraggiunge al castello di Delgatie a Delgaty. Il castello risale all’11° secolo ed è permeato di storia scozzese, pur vantando un’aria sorprendentemente vissuta. Offre alcuni dei soffitti dipinti più belli di tutta la Scozia, oltre che a un ristorante premiato e un bar.

Tappa 3 – Castello di Kinnaird Head

Concludete la giornata visitando il suggestivo castello di Kinnaird Head, che è attualmente sede del Museum of Scottish Lighthouses. Fatto costruire dai Frasers of Philorth nel 1570, il castello divenne il primo faro della Scozia nel 1787 e fu alterato da Robert Stevenson nel 1824 per incorporare la torre del faro, costruita nel cuore del castello. Visitate il museo per ripercorrere l’affascinante trasformazione di Kinnaird Head da un castello in un faro, e infine in un museo.

Potete trascorrere la serata a Fraserburgh o viaggiare verso ovest lungo la luccicante costa di Banff, da dove inizierà l’itinerario del giorno successivo.

Giorno 4

panoramica

Banff, Huntly, Elgin, Dufftown

Il quarto giorno visiterete una meravigliosa magione storica, la Duff House, prima di immergervi in un tour circolare che tocca tre splendide rovine: il castello di Huntly, Spynie Palace e il castello di Balvenie.

  • Miglia

  • Km

  • Stop

  • Trasporti

    Auto

Huntly Castle, Huntly

Tappa 1 – Duff House

La prima tappa della giornata è la Duff House di Banff, uno dei capolavori architettonici della Scozia. Questa villa storica progettata da William Adam è una “Treasure house” (casa patrimonio) e un centro culturale d’arte gestito da una collaborazione unica tra Historic Scotland, le National Galleries of Scotland e dall’Amministrazione dell’Aberdeenshire. La dimora vanta anche un vasto parco e sentieri boschivi lungo il fiume Deveron.

2° tappa - Castello di Huntly

Il castello di Huntly è servito da residenza baronale per la famiglia Gordon per cinque secoli ed è noto per gli impressionanti elementi architettonici tra cui una raffinata scultura araldica e fregi in pietra.

3° tappa - Spynie Palace

Lo Spynie Palace, a pochi chilometri da Elgin, è stata la residenza dei vescovi di Moray per 500 anni e la sua possente casa a torre, la torre di David, è una delle più grandi di tutta la Scozia. Il palazzo dispone anche di un campo da bocce e ipoteticamente, secondo una fonte, di un campo da tennis. Il meraviglioso ambiente circostante e la fauna selvatica rendono il palazzo una bellissima meta da visitare.

4° tappa - Castello di Balvenie

Neanche 30 chilometri a ovest di Huntly sulla A920, il castello di Balvenie è uno dei più vecchi castelli in pietra della Scozia. Originariamente sede della potente famiglia Comyn, conti di Buchan, divenne in seguito la residenza di John Stewart, conte di Atholl. Gli Stewart trasformarono la formidabile roccaforte medievale in una piacevole residenza rinascimentale.

Giorno 5

panoramica

Huntly, Alford, Corgarff

La quinta giornata propone una visita a tre castelli molto differenti tra di loro. Il castello di Leith Hall racchiude migliaia di tesori da scoprire, quello di Kildrummy offre panorami spettacolari sulle terre selvagge dello Strathdon e il castello di Corgarff evoca la vita delle caserme nel 1700.

  • Miglia

  • Km

  • Stop

  • Trasporti

    Auto

1° tappa - Leith Hall

A poco più di 10 chilometri a sud di Huntly, Leith Hall è una tipica residenza patronale colma di tesori di famiglia che sono stati accumulati nel susseguirsi delle 10 generazioni della famiglia Leith-Hay. La casa fu utilizzata come ospedale d’emergenza durante la prima guerra mondiale e una mostra racconta la storia dei militari e il loro ruolo durante le battaglie nel corso dei decenni. Concedetevi una visita ai bellissimi giardini, caratteristici per il “Rock garden” (giardino in pietra) restaurato per tornare al disegno originale del 1900.

2° tappa - Castello di Kildrummy

Dirigetevi a sud sulla A97 per raggiungere il maestoso castello di Kildrummy. Questa roccaforte dei conti del Mar domina il paesaggio attorno a Strathdon e, nonostante sia parzialmente distrutto, conserva ancora molti elementi di rilievo come l’ingresso e la cappella.

3° tappa - Castello di Corgarff

Situato in una landa impressionante, meno di 30 chilometri a sud ovest di Kildrummy, la casa torre del castello di Corgarff è circondata da un caratteristico perimetro di mura a forma di stella. Visitate le camere ricostruite della caserma e respirate l’aria della vita di caserma che aleggiava nel castello nel 1750, quando le giubbe rosse del governo si installarono qui.

Giorno 6

panoramica

Braemar, Ballater, Craigievar

L’ultimo giorno vi condurrà nel cuore del Royal Deeside. L’itinerario inizia al castello di Braemar dove potrete osservare le peculiarità di questa roccaforte del 17° secolo. Si prosegue con il castello di Balmoral, la splendida dimora scozzese della famiglia reale, per terminare la giornata al castello fiabesco di Craigievar, decorato da torrette e gargoyle.

  • Miglia

  • Km

  • Stop

  • Trasporti

    Auto

Craigievar Castle, Alford

1° tappa - Castello di Braemar

La giornata inizia nell’affascinante cittadina di Braemar, dove si erge la meta della nostra visita, il castello di Braemar, sede del clan Farquharson. Questa roccaforte risalente al 17° secolo è stata arredata con pezzi unici negli anni ‘50 dall’appariscente prima moglie del proprietario. Il castello è particolarmente celebre per la sua cinta muraria esterna a forma di stella. Vi consigliamo di effettuare una visita guidata del castello con un volontario del posto o un’audio guida.

2° tappa - Castello di Balmoral

Dirigetevi verso est sull’A93 per esplorare il Royal Deeside, sede del famoso castello di Balmoral, una delle mete preferite della famiglia reale. La tenuta appartiene alla famiglia sin dal 1848, quando fu acquistato dalla regina Vittoria. Perdetevi nei giardini del castello, visitate la sala da ballo e le mostre speciali o rilassatevi con drink nel bar e nel negozio di souvenir.

3° tappa - Castello di Craigievar

A circa 45 minuti a est di Ballater si trova uno dei castelli più iconici e amati di tutta la Scozia, Craigievar. La profusione di torrette, gargoyles e il lavoro di mensole altissime contribuiscono all’aspetto fiabesco che sembra sia stato d’ispirazione proprio per Walt Disney. I visitatori possono anche gironzolare per la tenuta e per i sentieri segnalati nelle vicinanze.

Riepilogo

Politica sui cookie

VisitScotland utilizza cookies per migliorare l'esperienza dell'utente sul nostro sito. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Si prega di leggere la nostra nuova politica sulla privacy e sui cookie per ulteriori informazioni.