Dopo aver osservato da vicino il coraggio e le abilità dei Gordon Highlanders nella seconda guerra boera, un giovane reporter itinerante di nome Winston Churchill li descrisse come “il reggimento più straordinario di tutto il mondo”. Oltre un secolo dopo, questo storico reggimento di fanteria rimane uno dei più celebri dell’esercito britannico.

Origini

  • Il reggimento si formò nel 1881, quando il 75th (Stirlingshire) Regiment of Foot si fuse con il 92nd (Gordon Highlanders) Regiment of Foot.
  • Il 75th Foot fu istituito nel 1787 dal colonnello Robert Abercromby di Tullibody per prestare servizio in India e successivamente durante l’ammutinamento indiano, in Sud Africa, in Egitto e sulla frontiera nord-occidentale.
  • Il 92nd Foot nacque come il 100th Highlanders grazie al Duca di Gordon nel 1794 e prestò servizio nei Paesi Bassi, in Egitto, durante la battaglia di La Coruña, nella guerra d'indipendenza spagnola, durante la battaglia di Waterloo, nella seconda guerra anglo-afgana e durante le guerre boere. Prestò servizio anche in Egitto, nella battaglia di Tel-El-Kebir e durante le operazioni sulla frontiera nord-occidentale dell'India.

”Pietra

Fatti e numeri

Soprannome

Il reggimento ha ereditato il soprannome “Gay Gordons” dal suo reggimento controllante, il 92nd Foot.

Motto

Bydand (Steadfast)

“Esposizione

Marcia

Molti reggimenti prevedevano marce e parate specifiche, tradizionalmente utilizzate per radunare le truppe e motivare i soldati prima della battaglia.

  • The Cock o' the North
  • St Andrew's Cross
  • The Garb of Old Gaul

Tartan

Gordon Tartan

Prima guerra mondiale

  • Il reggimento sollevò 21 battaglioni durante il conflitto, che prestarono servizio sul fronte occidentale e in Italia.
  • Sono circa 50.000 gli uomini che militarono durante il conflitto, con un bilancio finale di 9.000 morti e 20.000 feriti o dispersi.
  • Il reggimento ottenne 57 onori in battaglia e quattro Victoria Cross.

A differenza di molti reggimenti in servizio, i Gordon Highlanders non prestarono servizio in altre zone di combattimento, fatta eccezione per i 2nd Gordons, che furono inviati per unirsi alle forze anglo-francesi per aiutare gli italiani dopo la sconfitta subita per mano delle forze austro-tedesche nella battaglia di Caporetto nel 1917.

Per saperne di più visitate The Gordon Highlanders Museum.

Politica sui cookie

VisitScotland utilizza cookies per migliorare l'esperienza dell'utente sul nostro sito. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Si prega di leggere la nostra nuova politica sulla privacy e sui cookie per ulteriori informazioni.