The Highlanders Museum, Inverness

I Queen's Own Cameron Highlanders presero il nome da uno dei più potenti clan del periodo e vennero costituiti durante la guerra rivoluzionaria francese. Fu la regina Vittoria a imporre che venissero ribattezzati "Queen's Own" in riconoscimento del valore dimostrato in servizio.

Origini

  • Venne fondato da Alan Cameron di Erracht come 79° Reggimento di Volontari a Piedi (Cameronians) al culmine della guerra rivoluzionaria francese nel 1793. 
  • Il reggimento combattè nell'invasione anglo-russa dell'Olanda, nelle guerre napoleoniche, comprese le due battaglie finali di Quatre Bass e Waterloo, nella guerra di Crimea e in occasione dell'ammutinamento indiano.
  • La regina Vittoria assegnò il nuovo stendardo al reggimento al suo rientro dall'India nel 1871, quando venne ribattezzato "Queen's Own".
  • Il 79° Reggimento a Piedi divenne il I Battaglione dei Cameron Highlanders, il reggimento della contea dell'Inverness-shire. Con base a Gibilterra, il reggimento venne inviato in Egitto per prendere parte all'invasione e all'occupazione del Paese, dove prestò servizio anche nella battaglia di Tel-el-Kebir. 
  • Il 2° Battaglione venne formato nel 1897 e combattè nella seconda guerra boera, a Malta, a Creta, in Cina e in India.

Fatti e numeri

Motto

Pro rege et patria (per il re e per la patria)

Marcia

Molti reggimenti prevedevano marce specifiche per radunare le truppe e per innalzare il morale prima del combattimento.

  • Piobroch O'Donuil Dubh (marcia veloce)
  • The Cameron Highlanders (veloce)
  • The Garb of Old Gaul (marcia lenta)

Tartan

Cameron of Erracht

I Guerra Mondiale

  • Il reggimento si espanse raggiugendo 13 battaglioni, nove dei quali prestarono servizio in battaglia 
  • Ricevette 10 onori di battaglia e perse 5.930 uomini durante la guerra, tre dei quali vennero onorati con la Victoria Cross.

Per saperne di più visitate l'Highlanders Museum.

Politica sui cookie

VisitScotland utilizza cookies per migliorare l'esperienza dell'utente sul nostro sito. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Si prega di leggere la nostra nuova politica sulla privacy e sui cookie per ulteriori informazioni.