Bow Fiddle Rock, Portknockie, Moray

La Scozia vi aspetta Mentre il passaggio delle stagioni tinge gli spettacolari paesaggi di nuovi colori, scoprite un calendario ricco di meraviglie naturali, avventure all’aria aperta, tradizioni sportive, musica straordinaria, whisky pregiati e i più entusiasmanti festival artistici al mondo. Siete pronti? Pianificate in anticipo il vostro viaggio per il 2017!

Naturalmente meravigliosa

Visitate il Paese nel mese di marzo. La primavera chiama ed è davvero magnifica! Quando il paesaggio inizia a sgelarsi, bucaneve, crochi e rododendri iniziano a sbocciare, aggiungendo un tocco di colore che mancava da un po’ al paesaggio scozzese. Ammirate questi fiori graziosi e delicati in occasione dello Scottish Snowdrop Festival.

Un altro inconfondibile segno che la primavera è alle porte è il ritorno dei falchi pescatori dall’Africa verso i propri nidi scozzesi dalla fine di marzo fino ad aprile. Andate a visitarli presso il Loch Garten Osprey Centre e il Loch of the Lowes Visitor Centre.  

Abbracciate la natura

I mesi più lunghi e miti della primavera sono straordinari per fare passeggiate, giri in bici ed escursioni a piedi. L’inizio di maggio è il momento perfetto per rimettersi in attività, proprio quando sta per iniziare ufficialmente la stagione golfistica scozzese . È anche il periodo perfetto per praticare canoa e kayak quando gli scroscianti fiumi si gonfiano a causa delle abbondanti piogge e  per lo scioglimento dei ghiacci e delle nevi sulle montagne. Potrete dedicarvi anche alla pesca al salmone; la Scozia è uno dei migliori, se non il migliore, Paese al mondo per la pesca del salmone atlantico, con la stagione che raggiunge il culmine agli inizi di aprile e poi di nuovo all’inizio dell’autunno.

Partecipate a eventi imperdibili

Dedicate un brindisi alla primavera, la stagione ideale per degustare dell’ ottimo whisky  scozzese e una buona dose di cultura. Il Glasgow International Comedy Festival inizia a marzo, seguito immediatamente dallo spettacolo pagano del Beltane Fire Festival ad aprile,  mentre l’intero mese di marzo è noto come il mese del whisky. Potete anche farvi un’idea della vivacità dell’arte scozzese presso lo stravagante Spring Fling di Dumfries & Galloway.

Naturalmente meravigliosa

Portate il binocolo! La vita nel mondo animale è molto frenetica in questo periodo, con lontre e aquile reali impegnate ad allevare i propri piccoli. Il fenomeno più spettacolare in assoluto sono le popolose colonie di pulcinelle di mare, urie, sule e altri uccelli acquatici che si radunano sulle scogliere e sui pendii dell’isola: un fenomeno imperdibile  per chi ama osservare gli uccelli in estate

Abbracciate la natura

In piena estate, a malapena fa buio, salvo per poche ore di semioscurità tra il tramonto e l’alba, pertanto potrete inserire nella vostra giornata ancora più attività! Sfruttate al massimo le ore di luce per esplorare il paesaggio  a piedi o in bicicletta oppure mettetevi al volante e seguite una delle suggestive strade panoramiche.

In alternativa, vi consigliamo di provare alcune delle nostre attività all’aperto sotto il caldo sole estivo! Trekking, mountain bike, kite-surfing e canoa sono solo alcune delle esilaranti attività cui potrete dedicarvi.

Partecipate a eventi imperdibili

Non avrete che l’imbarazzo della scelta con il ricco calendario di eventi in Scozia. Il mese di maggio segna l’inizio dei giochi delle Highlands , che continuano fino a settembre. Da eventi nei piccoli villaggi al famosissimo Braemar Gathering, i giochi sono uno spettacolo unico nel suo genere. Nel mese di agosto Edimburgo si trasforma nella capitale estiva delle arti. Scegliete tra oltre 3.000 spettacoli in più di 300 location con sei incredibili festival, incluso il Fringe Festival di Edimburgo, l’Edinburgh International Festival e il Royal Edinburgh Military Tattoo

Naturalmente meravigliosa

L’autunno è il periodo in cui la Scozia esplode di colori. Ciò non sorprende considerando che il Paese vanta non meno di sei parchi forestali – quasi un quinto del territorio è coperto di alberi – e una straordinaria abbondanza di rigogliosi giardini e tenute.

Dedicatevi al foliage e ammirate i suggestivi colori dell’autunno accanto ad alcuni dei fenomeni naturali più straordinari della Scozia: dagli enormi stormi di uccelli migratori alle foche che allattano i piccoli lungo la costa,  fino ai cervi rossi e ai saltellanti salmoni atlantici.

Abbracciate la natura

I lunghi sentieri e gli elevati “munro” richiamano escursionisti, scalatori e pony-trekker, mentre i golfisti possono fare partite più tranquille  in questo periodo dell’anno. Potete anche procurarvi la cena con le vostre mani se preferite! Raccogliete frutti e bacche commestibili durante le escursioni guidate nel bosco o lungo la costa, incluse bacche selvatiche, funghi e molluschi.

Partecipate a eventi imperdibili

Anche se l’estate è finita, troverete comunque un ricco programma di eventi per riempire le fredde giornate e illuminare le notti buie. Divertitevi al Drambusters Whisky Festival a Dumfries e ascoltate il meglio della musica tradizionale in occasione del Royal National Mod e dello Shetland Accordion and Fiddle Festival. Questa è anche la terra di Halloween , quando potrete festeggiare come veri pagani durante il Samhuinn Fire Festival e partecipare a una miriade di esilaranti giochi spettrali. E naturalmente l’autunno non potrebbe essere tale, senza la magia dei festival scozzesi dedicati alle luci, come il la Foresta Incantata e la Woodland Light Experience.

Naturalmente meravigliosa

Nonostante il freddo, la Scozia è davvero incantevole durante l’inverno. Immersi in un paesaggio ghiacciato di montagne innevate, gole, foreste e laghi argentati, partite alla scoperta di questo paese delle meraviglie.

Dirigetevi a nord per ammirare alcuni scenari davvero incredibili. Dalle vette torreggianti del Ben Nevis alla bellezza maestosa di Glencoe e della Great Glen, camminare tra questi iconici paesaggi innevati è qualcosa di semplicemente indescrivibile. Nel Cairngorms National Park  potreste avere  incontri ravvicinati  con lepri bianche, pernici bianche, faggiani rossi e cervi rossi.

Abbracciate la natura

Il cielo notturno raggiunge il momento di massimo splendore proprio in inverno, quando gli “stargazer” possono godere di una visibilità cristallina grazie alle basse temperature. Visitate Galloway Forest Park, il primo parco di osservazione astronomica della Gran Bretagna, Tay Forest Park e Rannoch Moor per ammirare uno dei più luminosi e stellati cieli che abbiate mai visto. La Scozia è anche il miglior luogo del Regno Unito per osservare l’aurora boreale. I migliori punti di osservazione sono la costa di Caithness, le Shetland e le isole Orcadi da novembre a gennaio.

Partecipate a eventi imperdibili

Durante il periodo natalizio, l’aria si riempie di gioia, lucette e allegre tradizioni. Le città ospitano festival che durano per diverse settimane durante il mese di dicembre, che raggiungono il culmine con l’Hogmanay, quando tutto il Paese accoglie il nuovo anno con whisky, fuochi d’artificio e danze ceilidh fino a notte fonda. Edimburgo organizza la più grande celebrazione per l’Hogmanay, tuttavia anche i festeggiamenti più piccoli di Comrie Flambeaux e della Cerimonia della Palle di Fuoco di Stonehaven salutano il nuovo anno con grande spettacolarità. Lo spirito di festa continua altrove nel corso del mese, con Up Helly Aa, il festival vichingo del fuoco nelle Shetland e le Burns Night organizzate in tutto il Paese per celebrare il compleanno del bardo nazionale.  

Iniziate a pianificare il viaggio!

Date uno sguardo alle nostre informazioni di viaggio e trovate l’alloggio perfetto per la vostra prossima vacanza in Scozia. 

Politica sui cookie

VisitScotland utilizza cookies per migliorare l'esperienza dell'utente sul nostro sito. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Si prega di leggere la nostra nuova politica sulla privacy e sui cookie per ulteriori informazioni.