Selkirk Common Riding, Scottish Borders

Ogni estate le città degli Scottish Borders ospitano il Common Ridings, uno dei più antichi festival equestri del mondo. I Ridings non sono solo un incredibile spettacolo di abilità equestre, sfarzo e spirito comunitario. Sono un’usanza seguita con autentico fervore dagli abitanti del posto in omaggio alla peculiare identità della regione, dovuta in parte al suo tumultuoso passato.

Uno dei segreti meglio custoditi dell’Inghilterra. Un festival equestre che unisce l’eccitazione della Fiesta di San Firmino di Pamplona ai fiumi di alcool dell’Oktoberfest di Monaco.

World Party: The Rough Guide to the World's Best Festivals

Radici profonde

La storia degli Scottish Borders è strettamente collegata all’era dei Borders Reivers; il nome dato agli spietati cavalieri e banditi che saccheggiarono le terre su entrambi i lati del confine anglo-scozzese tra la fine del XII secolo all’inizio del XVII.

Gli attuali residenti commemorano l’epoca in cui i loro antenati sorvegliavano i confini in sella ai cavalli difendendoli da questi terribili predoni in occasione del Return to the Ridings, che si svolge durante tutta l’estate.

Una fiera tradizione

Questi eventi vivaci si svolgono in 11 città della regione, e Hawick, Selkirk, Langholm e Lauder rivendicano quelli più antichi. Ogni città ha un proprio modo di celebrare la tradizione. Alcune celebrazioni possono durare fino a due settimane e solitamente prevedono corse a cavallo, barbecue, sport tradizionali, giochi, musica e bevande tipiche.

Politica sui cookie

VisitScotland utilizza cookies per migliorare l'esperienza dell'utente sul nostro sito. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Si prega di leggere la nostra nuova politica sulla privacy e sui cookie per ulteriori informazioni.