Sant'Andrea è il santo patrono della Scozia da più di 1000 anni.

La storia di Sant'Andrea

Non sappiamo esattamente in che modo egli sia diventato il nostro santo patrono, ma:

  • Si pensa che fosse un pescatore e uno dei primi apostoli di Gesù.
  • Fu condannato a morte per crocifissione dai romani in Grecia, tuttavia chiese di essere crocifisso su una croce diagonale poiché non si riteneva degno di morire su una croce simile a quella di Gesù.
  • Questa croce diagonale è quella che compare sulla bandiera scozzese – il cosiddetto Saltire.
  • Le fonti suggeriscono che la Scozia abbia adottato Sant'Andrea come patrono intorno all'anno 1000.
  • Nel 1286, il sigillo dei Guardiani della Scozia (utilizzato per autenticare documenti legali e comunicazioni) includeva una rappresentazione di Sant'Andrea sulla croce diagonale.
  • Nel 1390, Sant'Andrea compare per la prima volta come simbolo nazionale su una moneta del regno, un pezzo da cinque scellini coniato durante il regno di Roberto III.

Qual è la relazione con la Scozia?

  • Secondo la leggenda, nel IV secolo le reliquie di Sant'Andrea furono traslate da Patrasso, in Grecia, a Kinrymont, nel Fife, da San Regolo, dopo il naufragio dell'imbarcazione su cui viaggiava al largo della costa orientale.
  • La chiesa di Kinrymont divenne la cattedrale di Sant’Andrea e presto si affermò come un’importante meta di pellegrinaggio in epoca medievale.
  • Un'altra leggenda narra che nel IX secolo il re dei Pitti, Angus mac Fergus, adottò Sant'Andrea come santo patrono dopo aver avuto la visione di un Saltire nel cielo, poco prima della sua vittoria ad Athelstaneford.

La battaglia di Athelstaneford, nell’East Lothian, anno 832

  • Un esercito di Pitti e scozzesi guidati da re Angus invase il Lothian, che all’epoca era ancora territorio della Northumbria.
  • Si ritrovò circondato dai sassoni condotti da Atelstano d’Inghilterra.
  • Temendo la sconfitta, re Angus pregò con i suoi uomini e poi vide le nuvole unirsi per formare un Saltire bianco nel cielo azzurro.
  • Il re giurò che nel caso in cui, con l'aiuto di Sant’Andrea, avesse vinto, l’avrebbe nominato santo patrono della Scozia.
  • Gli scozzesi vinsero e il Saltire divenne la bandiera della Scozia.

Al giorno d’oggi

  • La Scozia festeggia Sant’Andrea il 30 novembre di ogni anno.
  • La ricorrenza è considerata una festività nazionale e i lavoratori dipendenti hanno generalmente diritto a un giorno di ferie.
  • Sono in programma eventi in tutto il Paese, da attrazioni storiche a ingresso libero ai ceilidh, fino ai mercatini gastronomici e agli spettacoli di poesia, musica, arte e altro ancora.

Il Saltire

 Saltire National Wallace Monument

Questo è il Saltire, una bandiera blu con una croce bianca diagonale.

  • Si ritiene che sia la bandiera più antica in Europa.
  • La bandiera presenta uno sfondo azzurro, conosciuto come Pantone 300.
  • Insieme alla bandiera reale, il leone rampante, si può osservare il Saltire sventolare fra le folle in occasione di eventi sportivi internazionali, sulle chiese e sugli edifici governativi nazionali e locali.

Per saperne di più sul Saltire, visitate il National Flag Heritage Centre di Athelstaneford.