Consigli sul Coronavirus (COVID-19). Trova le informazioni più recenti e le attività commerciali aperte e Good to Go (a prova di Covid).

Il Blog

10 fatti interessanti sulla Scozia

La Scozia è un Paese davvero affascinante, dalla nostra storia, ai racconti leggendari fino al cibo e alle bevande deliziose. Persino quanti tra noi hanno la fortuna di vivere qui possono scoprire qualcosa di nuovo da questa raccolta di curiosità sulla Scozia.

Quindi, mettiamoci comodi e diamo un’occhiata ad alcuni fatti interessanti sulla Scozia, dalla lingua al nostro patrimonio culturale ai nostri luoghi premiati. La dose di Scozia necessaria per intrattenerti finché le restrizioni ci impediscono di viaggiare. Ma non temere: siamo pronti a darti il benvenuto non appena si potrà riprendere a esplorare in piena sicurezza.

La Scozia è quasi totalmente soggetta a un lockdown temporaneo, anche se in alcune comunità insulari sono in vigore restrizioni meno rigide di livello 3. Ti invitiamo a rispettare tutte le restrizioni attuali, quindi in alcuni casi potrebbe essere necessario salvare queste idee e provarle più avanti, in una prossima occasione di viaggio.

Conosci meglio i 5 livelli di restrizioni per il Covid-19 e scopri quali sono in vigore nelle diverse regioni della Scozia per programmare il tuo viaggio futuro ed effettuare le prenotazioni per tempo. Puoi cercare quali sono le attività aperte e quelle denominate Good to Go, dove le autorità hanno proceduto a una valutazione del rischio Covid-19.

Gin

Gin bottles on the bar at 56 North in Edinburgh

Bottiglie di gin sul bancone del bar del 56 North di Edimburgo

Non è certo un mistero che la Scozia sia famosa per il suo whisky, ma sapevi che ha anche una vera passione per il gin? Tra il 70 e l’80% del gin del Regno Unito viene prodotto in Scozia. Il gin è un liquore più facile e veloce da produrre e gli scozzesi sono sempre stati innovativi. Puoi scegliere tra più di 100 gin, tra cui il famoso Hendrick’s e l’unico gin secco di Islay, The Botanist.

Scopri di più sul gin in Scozia.

Isole

Looking down on the sand and water of Bannaminn Beach, Shetland

Spiaggia di Bannaminn, Shetland

Skye è probabilmente una delle isole scozzesi più note, ma sapevi che in realtà ne contiamo quasi 800 in totale? Non tutte sono piene di scozzesi cordiali; anzi, solo 130 sono abitate, su circa 790. Le nostre isole più “affollate” sono l’isola di Lewis e Harris, nonché le isole principali delle Shetland e delle Orcadi, mentre le più tranquille ospitano solo una manciata di persone.

Esplora le isole della Scozia.

Giro delle isole

A view of North Uist from the window on the plane ride to Barra, Outer Hebrides

Uno scorciodi North Uist dal finestrino durante il viaggio in aereo verso Barra, nelle Ebridi Esterne

Per visitare le nostre isole, in traghetto o in aereo, devi organizzarti per tempo. Ma sapevi che le Orcadi vantano il volo commerciale per passeggeri più breve del mondo? Sali a bordo di un aereo che collega Westray e Papa Westray e sarai in volo per soli due minuti. Solo in Scozia puoi provare questa esperienza! A Barra abbiamo anche una delle ultime piste di atterraggio su spiaggia del mondo.

Vedi altri modi alternativi per viaggiare in Scozia.

Lingue

Siamo decisamente un popolo di chiacchieroni, quindi forse non ti sorprenderà che possiamo farlo in tre lingue ufficiali: l’inglese, lo scozzese e il gaelico scozzese sono, infatti, tutte lingue riconosciute. Il gaelico scozzese è un’antica lingua celtica che si è evoluta dall’irlandese antico. Per saperne di più, guarda il filmato esplicativo Scottish Gaelic: Explained video.

Scopri di più sul gaelico scozzese.

Record mondiali

La Scozia detiene il record mondiale per l’eco più lunga in una struttura artificiale: abbiamo battuto il nostro stesso record! Infatti, il precedente tempo record di 15 secondi era stato stabilito nel 1970 all’Hamilton Mausoleum nel South Lanarkshire. Ma nel 2014 è stato sorpassato da un nuovo record mondiale stabilito all’interno delle gallerie di Inchindown vicino a Invergordon quando un colpo di pistola riecheggiò per 112 secondi.

Leggi di più sui nostri echi da record.

La capitale

Looking down the narrow alleyway and up the steps at Advocate's Close, Royal Mile

Advocate’s Close, Royal Mile

Conosciamo e amiamo tutti la città di Edimburgo, ma c’è molto da imparare sulla sua storia. Eretta su sette colli, proprio come Roma, Edimburgo vanta più edifici protetti di qualsiasi altra parte del mondo. Si dice che il Royal Mile della Città Vecchia abbia ospitato i primi grattacieli del mondo: dovevano essere un vero spettacolo nel XVII secolo! Scopri di più su Edimburgo come Patrimonio Mondiale dell’umanità UNESCO con le contrastanti Città Vecchia e Nuova.

Le cose più vecchie

Skara Brae, part of the Heart of Neolithic Orkney by the Bay of Skaill

Skara Brae, parte del cuore delle Orcadi neolitiche presso la baia di Skaill

Avrai certo capito che la Scozia è piuttosto antica, ma sapresti dire quanta della sua storia sopravvive ancora oggi in un modo o nell’altro? Abbiamo il tasso di Fortingall, ritenuto uno degli esseri viventi più antichi d’Europa, con un’età compresa tra i 3.000 e i 9.000 anni.

C’è poi la siepe di faggi di Meikleour, sempre nel Perthshire: piantata nel 1745, svetta fino a 30 metri di altezza ed è lunga 530 metri. È riconosciuta dal Guinness dei primati come la siepe più alta del mondo.

I famosissimi megaliti di Callanish nelle Ebridi Esterne formano uno dei cerchi di pietra più completi in Gran Bretagna e in Europa: si ritiene siano stati eretti attorno al 2900 AC.

Non dimentichiamo poi il cuore delle Orcadi neolitiche, un altro Patrimonio dell’Umanità UNESCO: lo compongono l’Anello di Brodgar e le Pietre di Stenness (due cerchi di pietre), Skara Brae (un antico insediamento neolitico) e Maeshowe (una tomba a camera neolitica). Offre uno sguardo sorprendente su una cultura ormai scomparsa di 5.000 anni fa.

Siti UNESCO

Looking across the houses to the Forth Bridge from North Queensferry

Il ponte sul Forth visto da North Queensferry

Parlando di siti UNESCO, sapevi che la Scozia è sede di molteplici designazioni UNESCO, dai siti del Patrimonio mondiale alle città del design e della musica? Per esempio, c’è l’Isola di St Kilda, la biosfera del Galloway e del Southern Ayrshire, New Lanark, il ponte sul Forth, Dundee, Glasgow e Edimburgo (due volte!).

Scopri di più su tutti i siti premiati della Scozia.

Miti e leggende

The unicorn beside the Abbot House, Dunfermline

L’unicorno accanto alla Abbot House, Dunfermline

La Scozia è una terra intrisa di storie di miti e leggende: chi non conosce il nostro mostro più famoso, Nessie, anche se nessuno l’ha mai visto! Sapevi, però, che il nostro animale nazionale è il mitico unicorno? Venne utilizzato per la prima volta su uno stemma scozzese nel XII secolo e si pensa che rappresenti la purezza, l’innocenza, il potere e la cavalleria.

Nelle città scozzesi grandi e piccole si possono ancora scorgere degli unicorni seduti in cima a una Mercat Cross, il nome scozzese per una croce di mercato, che dava alla città il diritto di tenere regolarmente un mercato o una fiera. Era un simbolo di autorità, e ce ne sono ancora più di 100 sparse per il Paese.

Scopri di più sull’ unicorno.

Sostenibilità

Canisp, Cul Mor and Cul Beag seen from Stac Pollaidh, Highlands

Canisp, Cul Mor e Cul Beag visti da Stac Pollaidh, Highlands

Con un Paese così bello, non c’è da stupirsi se vogliamo prenderci cura della Scozia e assicurarci che appaia sempre al meglio.  Siamo stati il primo Paese al mondo a sottoscrivere l’iniziativa “Tourism Declares a Climate Emergency” per incoraggiare il settore turistico a ridurre le emissioni di carbonio.

Scopri di più su come visitare la Scozia in modo responsabile.

Conosci qualche fatto interessante sulla Scozia? Condividi le tue storie migliori nella sezione sottostante dedicata ai commenti o visita la nostra iKnow Scotland Community per discuterne.

Altre cose che ti potrebbero interessare:

Comments