Consigli sul Coronavirus (COVID-19). Da ora potrete fare una ricerca sul nostro sito internet e leggere la lista dei business che hanno riaperto e che fanno parte del Good to Go Scheme. Consultando la nostra pagina web potrete trovare maggiori informazioni su come visitare la Scozia durante il Covid19.

Il Blog

18 Straordinarie parole scozzesi ed il loro significato

Impara a parlare come la gente del posto utilizzando queste fantastiche parole scozzesi e i loro significati. Da “braw” a “wheesht”, vi aiuteremo ad acquisire la parlata “the chat” affinché vi godiate al meglio il vostro prossimo viaggio in Scozia!

A PROPOSITO DEL LINGUAGGIO “SCOTS”

Sai distinguere il tuo bahookie dal tuo oxter? Non ti preoccuapare, non sei il solo. “Scots” è il nome che designa il linguaggio a livello nazionale, tuttavia il suo significato va ben oltre quello di una singola lingua parlata.

Vi sono quattro principali dialetti “Scots”: Insulare (parlato nelle Isole Orcadi e Shetland); Settentrionale (la cui pronuncia si estende da Aberdeen fino ad Angus); Centrale (parlato ovunque da Glasgow fino a Dumfries e Argyll); e Meridionale (che si può sentire nei bellissimi Scottish Borders).

Ma non è tutto. All’interno di ciascuno di questi dialetti principali, vi sono numerosi sub-dialetti, che spesso risultano molto diversi tra di sè. Cosicché, durante le vostre avventure in giro per le città, i paesi ed i villaggi di tutta la Scozia avrete l’occasione di sentire una vastissima gamma di vocaboli – che in molti casi indicheranno le medesime cose!

Un bambino dispettoso ad Aberdeen, per esempio, viene chiamato “ill-trickit bairn”. Imbattetevi nello stesso monello a Glasgow e lo sentirete chiamare “gallus wean”. Lo Scots è un linguaggio ricchissimo di varietà locali, ognuna col suo carattere distintivo, e sentirle direttamente parlate dalla gente del posto è parte dell’esperienza di viaggio stessa – possibilmente chiedendone il significato! In ogni caso, assicurati di non riferirti a questi dialetti chiamandoli “slang” o gergo! Dai un’occhiata alla nostra lista qui sotto per avvantaggiarti a parlare la lingua del posto!

Naturalmente, lo Scots è solo una delle tre lingue native parlate in Scozia oggi, le altre due sono l’inglese ed il gaelico scozzese. Desideri saperne di più sulla nostra lingua fondante? Consulta la nostra guida alla lingua ed alla storia gaelica!

 

Una piccola guida al linguaggio Scots

Bahookie

Se c’è un modo più musicale di descrivere il didietro, dobbiamo ancora trovarlo!

In Scots: “The wee yin fell right on his bahookie.”

In inglese: “The little one fell on his bum.”

In italiano: “Il piccolo cadde sul sedere.”

Blate

Se ti trovi intimidito in compagnia di un abitante delle Isole Shetland, potresti sentirti rivolgere questa piccola perla.

In Scots: “Dunna be blate; glaep yun down!”

In inglese: “Don’t be shy; eat up!”

In italiano: “Non essere timido; mangia!”

Braw

Dalle adorabili mucche delle Highlands alle vertiginose vette baciate dalle nuvole, in Scozia non mancano i panorami spettacolari.

In Scots: “It’s a braw day for a dauner.”

In inglese: “It’s a lovely day for a walk.”

In italiano: “È un’incantevole giornata per una passeggiata.”

Coorie

Immaginatevi calde coperte di lana, un fuoco scoppiettante nel camino, e fumanti tazze di tè – o qualcosa di un po’ più forte!

In Scots: “It’s awfy dreich; it’s a day fur coorieing in under the covers.”

In inglese: “The weather is awfully dreary; this is a day for snuggling under the covers.”

In italiano: “È un tempo terribilmente uggioso; oggi è una giornata da passare coccolandosi sotto le coperte.”

Dook

Avete voglia di provare un’immersione? Se siete abbastanza coraggiosi, potete cimentarvi nel cosiddetto Loony Dook – giustamente chiamata l’immersione pazzoide!

In Scots: “Dook yer haun in the watter an see if it’s cauld.”

In inglese: “Dunk your hand in the water and see if it’s cold.”

In italiano: Immergi la mano nell’acqua per sentire se è fredda.”

Dreich

Aggettivo: cupo; uggioso; tetro

Traete le vostre conclusioni, ma “dreich” è stata più volte votata la più iconica parola scozzese.

In Scots: “It’s awfy dreich oot there the day.”

In inglese: “It’s awfully dreary outside today.”

In italiano: È terribilmente cupo fuori oggi.”

Fankle

Che si tratti di descrivere le stringhe delle scarpe o delle circostanze, “fankle” è un’espressione linguistica incredibilmente versatile.

In Scots: “Ma heidphones are aww fankled.”

In inglese: “My headphones are all tangled.”

In italiano: “Le mie cuffie sono tutte aggrovigliate.”

Gallus

Aggettivo: Sfacciato; malizioso; audace

Questa è Glasgow riassunta in sei lettere.

In Scots: “He’s pure galllus, that yin.”

In inglese: “He’s very cheeky, that one.”

In italiano: “È proprio uno sfacciato quello lì”

Glaikit

Aggettivo: Stupido; sciocco; tonto

Oltre a vantare di alcune bellissime espressioni, la lingua Scots è anche ricca di molti insulti stravaganti.

In Scots: “Dinnae sii così glaikit. Dae something!.

In inglese: “Don’t be so thoughtless – do something!”

In italiano: “Non essere così tonto – fai qualcosa!”

Haver

Verbo: Parlare a vanvera; 

La popolarità di questa parola si deve alle note squisite di una coppia di gemelli occhialuti di Fife (The Proclaimers, il celebre duo rock scozzese).

In Scots: “Awa – yer havering!”

In Inglese: “Get away – you’re talking nonsense!”

In italiano: “Vattene – Stai dicendo sciocchezze!”

Keek

Verbo; sostantivo: Uno sguardo affrettato; un’occhiata furtiva

Cercate di evitare le occhiate frettolose durante i vostri viaggi in Scozia – i panorami qua meritano che ci si soffermarmi con lo sguardo più a lungo.

In Scots: “Goan prendere una chiglia oot la windae.”

In inglese: “Go and have a quick look out of the window.”

In italiano: “Vai a dare un’occhiata alla finestra.”

Loon

Sostantivo: Ragazzo; giovane uomo

Nell’Aberdeenshire non ci sono “ragazzi” e “ragazze”; ci sono “loons” e “quines”.

In Scots: “Far hiv ye been, loon?”

In inglese: “Where have you been, boy?”

In italiano: “Dove sei stato, ragazzo?”

Oxter

In Scozia, quando sei molto indaffarato si dice che “ci sei dentro fino alle ascelle!”

In Scots: “Him there, wae the jaikit tucked in his oxter.”

In inglese: “That man over there with the jacket tucked in his armpit.”

In italiano: “Quell’uomo laggiù con la giacca sottobraccio”

Piece

Qualunque sia il ripieno, e qualsiasi sia il pane, in Scozia è conosciuto come “piece”.

In Scots: “Canny believe that – av forgoat ma piece.”

In inglese: “I can’t believe it – I’ve forgotten my sandwich.”

In italiano: “Non ci posso credere. Ho dimenticato il mio panino.”

Peelie-Wally

Solo in Scozia si può sentire un’espressione tanto stramba ad indicare qualcuno dall’aspetto malaticcio!

In Scots: “She’s looking awfy peelie-wally.”

In inglese: “She’s looking awfully pale.”

In italiano: “Ha un aspetto terribilmente pallido”

Shoogle

La lingua Scots è meravigliosamente illustrativa – si riesce quasi a vedere la parola “shoogle” tremolare mentre la si legge.

In Scots: “Jist gie it a wee shoogle and it’ll come loose.”

In inglese: “Just give it a small shake and it’ll come loose.”

In italiano: “Basta scuoterlo un po’ per farlo allentare.”

Sleekit

Sleekit è una delle parole scozzesi più conosciute, grazie al nostro Bardo Nazionale Robert Burns che la usa per descrivere un topo di campagna.

In Scots: “Wee, sleekit, cow’rin, tim’rous beastie.”

In inglese: “Small, sly, cowering, fearful animal.”

In italiano: “Piccolo, scaltro, tremante, timoroso animale.”

Wheesht

Un finale appropriato per il nostro tour a tappe nella lingua Scots – silenzio!

In Scots: “Wheesht!”

In inglese: “Be quiet!”

In italiano: “Stai zitto!”

SCOPRI DI PIÙ SULLA CULTURA DELLA SCOZIA

Abbiamo stimolato il tuo appetito per saperne di più sulla cultura della Scozia? Scopri le esperienze gaeliche da esplorare a Glasgow; arte ed avventure culturali nell’Aberdeenshire; o perditi nella nostra lista di letteraura scozzese. Oppure, scopri le storie agghiaccianti di alcuni dei luoghi più infestati della Scozia – se sei abbastanza coraggioso!

 

Comments

Politica sui cookie

VisitScotland utilizza cookies per migliorare l'esperienza dell'utente sul nostro sito. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Si prega di leggere la nostra politica sulla privacy e sui cookie per ulteriori informazioni.