© VisitScotland / Paul Tomkins

Cose da fare e da vedere

Il miglior periodo dell'anno per visitare le isole in Scozia

Potresti essere tentato di partire per una remota isola scozzese in estate, ma le nostre isole sono altrettanto magiche durante l'autunno e l'inverno. Durante l'alta stagione, dovrai affrontare la folla, difficoltà di parcheggio e non dimentichiamoci di quei fastidiosi moscerini. Se decidi di andare fuori stagione è una storia completamente diversa. Meno folla significa code più brevi, voli e alloggi più economici, l'opportunità di vedere una fauna accattivante e molte attrazioni e attività rimangono aperte, il che lo rende il miglior periodo dell'anno per visitare le isole.

Per aiutarti a pianificare una vacanza perfetta sulle isole scozzesi, abbiamo creato una guida pratica e i vantaggi di visitare fuori stagione, così come le migliori raccomandazioni sulle esperienze dei visitatori fuori dai sentieri battuti.

Quali sono i vantaggi di visitare le isole fuori stagione?

  • Più tranquillo - il numero di visitatori è molto più basso durante la bassa stagione e ti sembrerà quasi di avere l'isola tutta per te. Eviterai le folle e avrai la possibilità di esplorare ulteriormente e di scattare la foto perfetta senza che nessuno si metta in mezzo!
  • Alloggi e viaggi più economici - durante la bassa stagione, gli alloggi e i viaggi sono considerevolmente meno costosi ed è più probabile che tu possa trovare delle ottime offerte senza dover sborsare una fortuna.
  • Natura - si potrebbe pensare che i mesi più freddi siano un periodo in cui le isole vanno in letargo, ma non è così. Troverai un'ampia varietà di fauna selvatica invernale e la possibilità di fare molte passeggiate rivitalizzanti sulla spiaggia - assicurati solo di coprirti bene!
  • I cieli notturni - le notti più lunghe e la mancanza di inquinamento luminoso rendono le isole un luogo fantastico per osservare le stelle.
  • E forse... l'aurora boreale - è più probabile vedere l'Aurora Boreale illuminare il cielo notturno tra ottobre e marzo.


Abbiamo cinque fantastiche destinazioni sulle isole da esplorare. Che tu voglia fare un salto indietro nel tempo nel ricco passato archeologico della Scozia, fare una passeggiata nella natura con un safari nella foresta o ammirare il magnifico cielo notturno, c'è qualcosa per tutti i gusti e per tutte le tasche. Non preoccuparti se stai visitando in alta stagione, queste fantastiche attrazioni e luoghi sono aperti tutto l'anno e sono una grande alternativa se stai cercando di esplorare altre gemme nascoste dell'isola.

Indeale per: Cieli indimenticabili, arti e mestieri, fauna selvatica e un ricco patrimonio archeologico.

COSE DA FARE

1. Shopping invernale - è il periodo più bello dell'anno per fare shopping natalizio! Quando si tratta di trovare il regalo perfetto per la famiglia e gli amici, alle Orcadi avrai l'imbarazzo della scelta. Da cibo e bevande, gioielli e opere d'arte a sapone e candele, l'isola ospita alcuni dei migliori produttori. Acquista le bellissime opere d'arte dell'artista Jane Glue, i mobili di Scapa Crafts, le borse e gli accessori di moda di Island Design a Stenness, oppure vai a Stromness e regalati un maglione nuovo di zecca da Quernstone Knitwear. Di sicuro non tornerai a casa a mani vuote.

2. Cieli nottuni a North Ronaldsay - molti di noi desiderano osservare lo spettacolo notturno dell'aurora boreale e se sei diretto alle Orcadi in inverno, potresti essere abbastanza fortunato da trasformare i tuoi sogni in realtà. Il posto migliore per intravederla è North Ronaldsay, che di recente ha ottenuto lo status di cielo scuro per la sua mancanza di inquinamento luminoso e le sue notti stellate limpide. Da settembre a marzo, assicurati di vestirti bene per una spettacolare serata di osservazione delle stelle.

3. Vedere la fauna spettacolare - le Orcadi sono un paradiso per la fauna selvatica. In inverno, l'isola diventa un centro importante per gli uccelli migratori e svernanti. Tieni gli occhi aperti per un'ampia varietà di specie che include anatre dalla coda lunga, grandi tuffatori del nord, pivieri dorati, e molto altro.

4. Visita Skara Brae - torna indietro nel tempo ed esplora uno degli insediamenti preistorici meglio conservati d'Europa. Scoperta da una tempesta nel 1850, Skara Brae offre uno spaccato della vita nelle Orcad di circa 5.000 anni fa. Preparati a una lezione di storia senza precedenti mentre esplori una replica della casa preistorica dotata di letti in pietra, cassettiere, sedili e altro ancora. Assicurati di fermarti al centro visitatori che offre mostre interattive, quiz divertenti per tutta la famiglia e mostre di manufatti trovati dagli scavi archeologici negli anni '70.

5. Knap of Howar - - situato sulla costa occidentale di Papa Westray, il Knap of Howar ospita i più antichi edifici in pietra dell'Europa nord-occidentale. Si ritiene che le due case siano state costruite intorno al 3800 a.C. e che siano state occupate dai primi agricoltori della Scozia. Durante la tua visita, noterai che gli edifici hanno una somiglianza con Skara Brae con i suoi focolari, fosse, armadietti e panche di pietra.

6. Midhowe Chambered Cairn - non è una sorpresa che Rousay sia spesso soprannominata "l'Egitto del Nord". Questa piccola isola collinare è considerata un tesoro archeologico e ospita 15 strutture in pietra neolitiche. Il Midhowe Chambered Cairn è più grande e il migliore da visitare durante l'inverno. Un moderno hangar protegge la tomba dalle intemperie e potrai ammirare come é fatto dall'alto tramite passerelle.

Scopri di più sulle Orcadi.

Ideale per: Musei, safari nella foresta, passeggiate e fauna selvatica.

COSE DA FARE

1. Heritage Museum dell'Isola di Arran - aperto da marzo a ottobre, l'Isle of Arran Heritage Museum ha intrattenuto le famiglie per oltre 40 anni con la sua varietà di mostre interessanti. I bambini possono cimentarsi con molte mostre pratiche mentre gli adulti possono semplicemente abbandonarsi alla nostalgia Gli elementi principali includono vecchie fotografie che evidenziano la vita del villaggio e i metodi di coltivazione, così come i vecchi mezzi di trasporto. C'è anche una grande replica di una nave vichinga del 1263 prima della battaglia di Largs, e The Clachaig Man, un vecchio teschio scavato a Clachaig cairn nel 1900 che si crede abbia oltre 5.000 anni.

2. Avvistare la fauna selvatica - in autunno, avrai la possibilitá di vedere alcuni dei residenti iconici di Arran altrimenti noti come i Big Five (scoiattolo rosso, cervo rosso, aquila reale, lontra e foca del porto). Metti in valigia il binocolo e immergiti nella bellezza naturale della Scozia.

3. The Preaching Cave - originariamente utilizzata come scuola parrocchiale, The Preaching Cave (la grotta della predicazione) era un luogo di incontro regolare per i sermoni tra il XVII e il XIX secolo. Oggi è un'ottima scusa per sgranchirsi le gambe ed esplorare i dintorni naturali di Arran. La grotta si trova a sud di Blackwaterfoot e vi si può accedere attraverso il sentiero della Arran Coastal Way. La passeggiata richiede circa 3-4 ore per essere completata e si raccomanda di indossare scarpe da trekking robuste a causa del terreno molto paludoso e roccioso.

4. Coast Marine Discovery Centre - visita il primo centro visitatori dell'Area Marina Protetta della Scozia.  Al Coast Marine Discovery Centre, passerai la giornata incontrando la straordinaria vita marina nella grande vasca, imparerai da dove vengono i frutti di mare o i più piccoli potranno mettersi comodi al Curly's Cave and Books mentre leggono qualche storia di mare. Naturalmente, una gita in famiglia non sarebbe completa senza un veloce selfie. Preparati a sorridere alla macchina fotografica allo stand Shellfie prima di andare!

5. Fai un safari nella foresta - se entri nei boschi oggi potresti avere una grande sorpresa. Parti per un safari in fuoristrada con Mogabout. Durante la tua avventura su strada, vedrai le meravigliose Glenashdale Falls, scoprirai un cairn a camera di 5000 anni e farai molte soste dove potrai fare foto panoramiche.

Scopri di più su Arran.

Ideale per: Siti vichinghi, siti archeologici di alto livello, fauna selvatica e una costa incredibile.

COSE DA FARE

1. Siti vichinghi - Un tempo le Shetland erano una roccaforte vichinga ed è chiaro che la loro storia ha lasciato un'enorme traccia sull'isola. Dai nomi dei luoghi e dalle caratteristiche geografiche, dalle parti delle barche e persino dalle diverse specie di uccelli, l'isola vanta forti radici scandinave. Se vuoi seguire le orme dei vichinghi, assicurati di fare un viaggio a Unst, l'isola abitata più settentrionale della Gran Bretagna.

2. Vedere l'aurora boreale - Le Shetland sono più vicine al Polo Nord di qualsiasi altra parte della Gran Bretagna, il che le rende il posto migliore per vedere l'aurora boreale in una notte limpida da ottobre a marzo. Avvolgiti al caldo e guarda il cielo notturno prendere vita con sfumature di verde, accenni di rosa e forti manifestazioni di rosso, viola e bianco. Sapevi che l'isola di Unst ha anche una sua stazione spaziale?

3. Orche - se volete vedere il meglio della vita marina delle Shetland, allora siete fortunati! L'osservazione delle orche è un'attrazione particolare per i visitatori. Anche se la stagione delle orche è di solito tra maggio e agosto, potresti ancora avere la possibilità di vedere queste bellissime creature in azione. Gli abitanti delle Shetland hanno creato una pagina Facebook per l'avvistamento delle Orche dove potrai trovare un sacco di foto e gli orari giusti e luoghi per vederle. Hai voglia di uscire in acqua? Vari operatori turistici in barca tra cui Shetland Sea Adventures offrono regolarmente tour di avvistamento delle balene.

4. Visita i siti preistorici - la storia trasuda dalle isole Shetland e la scarsitá di turisti ti danno la possibilità di esplorare più a fondo i suoi siti archeologici, uno dei tanti vantaggi di visitare le isole fuori stagione. Fai una gita in barca all'incantevole isola di Mousa. Troverai un magnifico broch dell'Età del Ferro e una meravigliosa fauna selvatica, con tour che operano durante il giorno fino alla sera presto. Se questo non è abbastanza, visita Jarlshof e esplora l'insediamento umano del neolitico. Troverai di tutto, dalle case di forma ovale dell'Età del Bronzo, un broch dell'Età del Ferro, mulini, case vichinghe e molto altro ancora.

Scopri di più sulle Shetland.

Ideal per: Musei, gin, avventure in bicicletta e a piedi.

COSE DA FARE

1. Goditi una visita al Museo di Bute - con la sua ricchezza di storia, pensiamo che quest'isola meriti un museo tutto suo. Il Museo di Bute è gratuito ed è dedicato all'archeologia, alla storia e alla storia naturale dell'isola. Troverai esposizioni permanenti di campioni di roccia che illustrano la complicata geologia di Bute, oggetti militari del turbolento passato del Rothesay Castle e persino un teschio ben conservato di una giovane donna dell'età del bronzo. Per intrattenere i bambini, ci sono emozionanti mostre pratiche nella sala di storia naturale dove potranno maneggiare vari oggetti naturali.

2. Sede dell'impressionante palazzo neogotico - splendidamente progettato dentro e fuori, questo palazzo in pietra arenaria era la casa ancestrale della marchesa di Bute e fu completato nel 1719 dopo essere stato gravemente danneggiato da un incendio. Oggi, Mount Bute è adornato con fasce di marmo della sua cappella e presenta una sgargiante esposizione di astrologia e arte all'interno del suo arredamento. Sapevi che Mount Stuart è stata la prima casa in Scozia ad essere cablata per l'elettricità, aveva un ascensore e una piscina riscaldata? Buone notizie, tutte e tre funzionano ancora!

3. Cimpra locale - quando visiterai Bute, assicurarti di tornare con qualche souvenir. Supporta i rivenditori e i produttori locali e compra un ricordo tra candele fatte a mano, opere d'arte, artigianato artistico e interni per la casa. Stai cercando un nuovo gin per la tua collezione di alcolici? Assicurati di fermarti da Isle of Bute Gin. Troverai 5 gusti tra cui scegliere e potrai organizzare la visita privata su misura, se prenoti online ti verrà anche dato un buono sconto del 5% da spendere nel negozio della distilleria!

4. Ciclismo - potrebbe fare freddo fuori, ma questo non dovrebbe impedirti di esplorare l'isola su due ruote! Percorri i 37km che circondano l'intera isola, offrendo viste spettacolari sui Kyles of Bute, Arran e oltre. Se stai cercando altre cose da vedere e da fare, assicurati di visitare le bellissime spiagge, tra cui Ettrick Bay e Scalpsie Bay. Se hai dimenticato di portare la tua bicicletta, non preoccuparti! Bike Bute è il primo sistema di biciclette elettriche dell'isola, dove puoi noleggiare una bicicletta fino a 8 ore al giorno.

5. Camminare - l'isola ospita alcune delle migliori passeggiate, e la sua splendida costa non fa eccezione. Inizia bene la giornata con una passeggiata mattutina lungo l'anello di Kilchattan Bay, passa il pomeriggio facendo una piacevole passeggiata lungo la tranquilla Glen More (Ettrick Bay) - Rhubodach o forse potresti voler estendere la tua avventura a piedi per qualche giorno con la West Island Way. Il percorso è lungo circa 40 km e può essere facilmente fatto tra uno e cinque giorni, o suddiviso in passeggiate più brevi se non si vuole completare l'intero percorso.

Scopri di più su Bute.

Ideale per: accoglienti ritiri invernali, bagni all'aperto, rovine di castelli e distillerie di whisky.

COSE DA FARE

1. Visita Finlaggan - conosciuta come la Signoria delle Isole, questo insediamento insulare si trova nel mezzo del Loch Finlaggan ed è un ottimo posto per ripassare la storia scozzese. Ci sono due isole, Eilean Mòr (l'isola grande) a cui si può accedere facilmente con una passerella o una barca e Eilean na Comhairle (l'isola del Consiglio) che contiene resti frammentari di edifici. L'inaugurazione dei Signori delle Isole MacDonald ebbe luogo a Finlaggan. I Signori delle Isole discendevano da Somerled, il 'Re delle Isole', e i signori e i capi del Clan Donald scelsero Finlaggan come loro casa e centro della loro signoria, e oggi Islay è spesso chiamata la Culla del Clan Donald.

2. Dirigiti al Castello di Dunyvaig - situato sul lato sud dell'isola, il Castello di Dunyvaig era un tempo la difesa costiera per i capi del Clan Donald, che deteneva il titolo di Signore delle Isole. Visita le rovine del castello rimanenti che risalgono al 13°-16° secolo e cogli l'occasione perfetta per una foto con l'iconica insegna del Lagavulin sullo sfondo.

3. Nuoto all'aperto - sei abbastanza coraggioso da affrontare le temperature dell'acqua fredda? Se è così, goditi il brivido del freddo con il nuoto all'aperto. Laggan Bay, Loch Gruinart e Loch Indaal sono luoghi sicuri per nuotare e i benefici includono la riduzione dei livelli di stress, il miglioramento della circolazione e del metabolismo e l'aumento dei livelli di felicità. Non importa in quale periodo dell'anno, è importante stare al sicuro in acqua. Assicurati di portare con te un amico e indossa una cuffia fluorescente per essere visto dalle altre persone in acqua e da quelle sulla riva. Dopo la tua nuotata tonificante, rivestiti per bene e bevi una bevanda calda.

4. Faro di Carraig Fhada - costruito nel 1832, i viaggiatori che arrivavano a Islay venivano accolti da questo faro alto tre piani, l'unico in Scozia con una forma quadrata. Guarda verso Port Ellen e osserva i traghetti sull'acqua. Quando la marea è bassa, avventurati verso il faro per uno sguardo più ravvicinato e per alcune foto magiche, soprattutto durante il tramonto.

5. Goditi la bevanda nazionale scozzese - con nove distillerie attive su Islay, l'isola è il pellegrinaggio definitivo per gli appassionati di whisky. Siamo qui per brindare a Bunnahabhain. Meglio conosciuto per il suo whisky torbato, le persone dietro questo whisky di successo hano aiutato la distilleria a vincere diversi riconoscimenti nel corso degli anni. Prenota un tour della distilleria e assaggia una varietà di whisky diversi. Assicurati di fare scorta e di acquistare alcuni dei tuoi preferiti e di sperimentare il gusto di Islay dalla comodità di casa tua.

6. Soggiorna in un accogliente rifugio invernale - riposa per bene al Bowmore Cottages. Scegli tra cinque cottage, tutti di dimensioni variabili da una a quattro camere da letto. C'è un comodo soggiorno, una cucina completamente attrezzata e persino un bagno in camera di qualità superiore. In inverno, il camino è utile per le notti fredde.

Scopri di più su Islay.

Guida generale e FAQ quando si visitano le isole

Come posso raggiungere le isole durante l'autunno e l'inverno?

ORCADI

IN AEREO

Vola a Orkney con Loganair. I voli sono diretti  per l'aeroporto di Kirkwall da Glasgow, Edimburgo e Aberdeen, con voli della durata massima di un'ora e comprendono collegamenti da Belfast City, Bristol, Cardiff, Dublino, Exeter, Isola di Man, Manchester, Newcastle, Newquay, Norwich, Southampton e Teeside.

IN TRAGHETTO

Ci sono quattro rotte di navigazione per le Orcadi dove potrai portare la tua auto a bordo:

Se hai intenzione di fare un po' di shopping sulle isole, le Orkney Ferries operano 9 traghetti tra la terraferma e le alter 13 bellissime isole

IN TRENO

ScotRail opera treni per raggiungere Aberdeen e per poi imbarcarsi in traghetto per Kirkwall.

Ci sono anche servizi che partono da Edimburgo e Glasgow per aiutarti a prendere un treno di collegamento da Aberdeen e Thurso:

  • Da Edimburgo a Aberdeen (2 ore 35 minuti)
  •  Da Edimburgo a Thurso (8 ore 20 minuti)
  • Da Glasgow a Aberdeen (2 ore 30 minuti)
  • Da Glasgow a Thurso (7 ore 40 minuti)

IN BUS

Citylink gestisce servizi di autobus per Aberdeen, Gills Bay e Scrabster in modo da poter prendere il traghetto per le isole. Se stai venendo in aereo, prendi il Stagecoach JET (numero 4) che ti porterà dall'aeroporto di Kirkwall a Kirkwall in soli 15 minuti!

ARRAN

IN TRAGHETTO

Due servizi di traghetti per auto, gestiti da Caledonian MacBrayne (CalMac), servono l'isola:

  • Il servizio da Ardrossan a Brodick funziona da inizio primavera a fine ottobre. La durata del viaggio è di circa 1 ora e si consiglia di prenotare.
  • Claonaig in Kintyre a Lochranza che si trova all'estremità nord di Arran. Il viaggio dura circa 30 minuti senza prenotazione anticipata. In inverno, il traghetto da Kintyre parte da Tarbert (Loch Fyne), non da Claonaig.

IN TRENO

ScotRail opera servizi regolari dalla stazione centrale di Glasgow a Brodick e impiega circa 45 minuti. Scendi dal treno al porto di Ardrossan e sarai a pochi minuti a piedi dal terminal dei traghetti dove potrai goderti una piacevole navigazione attraverso il Firth of Forth fino a Brodick su Arran. Il viaggio dura circa 1 ora ed è un ottimo momento per godersi il panorama.

IN BUS

Stagecoach opera servizi da Glasgow a Ardrossan e su tutta l'isola di Arran, collegando Lochranza nel nord e Brodick nel sud dell'isola.

IN MACCHINA

Il tragitto da Glasgow al porto di Ardrossan è di circa 1 ora, dove si raggiunge il terminal dei traghetti.

SHETLAND

IN AEREO

Prenota un volo diretto all'aeroporto di Sumburgh con Loganair da Aberdeen, Edimburgo, Glasgow e Inverness, Kirkwall e Manchester. Ci sono anche molti collegamenti da Birmingham, Belfast City, Bristol, Exeter, Newcastle, Norwich e Teeside.rom Aberdeen, Edinburgh, Glasgow and Inverness, Kirkwall and Manchester. There are also plenty of connections from Birmingham, Belfast City, Bristol, Exeter, Newcastle, Norwich and Teeside.

IN TRAGHETTO

Prendi il traghetto notturno da Aberdeen o Kirkwall con NorthLink Ferries. Potrai portare a bordo auto, camper e biciclette. Puoi anche prenotare cabine pet-friendly se vuoi portare con te i tuoi amici a quattro zampe.

IN TRENO

ScotRail opera treni per Aberdeen per prendere il traghetto per Lerwick. Ci sono servizi che partono da Edimburgo e Glasgow per aiutarti a prendere una coincidenza da Aberdeen:

  • Da Edimburgo ad Aberdeen (2 ore 35 minuti)
  • Da Glasgow a Aberdeen (2 ore 30 minuti)

IN MACCHINA

Da Edimburgo, guida fino ad Aberdeen e prendi il traghetto notturno per Lerwick.

BUTE

IN TRAGHETTO

Ci sono due rotte principali di traghetti per l'isola servite da Caledonian MacBrayne, (CalMac):

  • Da Glasgow a Bute attraverso Colintraive - prendi la strada panoramica per il tuo viaggio a Bute. Potrebbe richiedere un po' più di tempo, ma guiderai vicino a Loch Lomond, attraverso le Alpi di Arrochar e fino alla cima di Loch Fyne. Arriverai al terminal dei traghetti di Colintraive per la traversata di 5 minuti fino a Rhubodach su Bute prima di riprendere la strada e percorrere solo 11km fino a Rothesay.
  • Da Wemyss Bay a Rothesay: prendi la via piú veloce per Bute. Sali a bordo del treno per Wemyss Bay dalla stazione centrale di Glasgow e prendi il traghetto dal terminal di Wemyss Bay che arriva a Rothesay su Bute.

IN TRENO

ScotRail gestisce treni regolari dalla stazione centrale di Glasgow a Rothesay, dove ti fermerai a Wemyss Bay per prendere il traghetto al terminal di Wemyss Bay. Il viaggio dura circa 1 ora.

IN BUS

Citylink opera servizi di autobus per Wemyss Bay da Glasgow e impiega circa 1 ora e 30 minuti, compreso un cambio a Greenock.

IN MACCHINA

Il percorso più veloce da Wemyss Bay è da Glasgow, che impiega circa un'ora per arrivare.

ISLAY

IN AEREO

Loganair opera voli diretti per Islay da Glasgow tutto l'anno, e Hebridean Air Services opera voli per l'isola da Colonsay e Oban.

IN TRAGHETTO

Prenota un traghetto per Islay da Kennacraig con CalMac. Sbarca a Port Ellen (2 ore 20 minuti) o Port Askaig (1 ora 55 minuti).

IN BUS E TRENO

Citylink opera servizi di autobus giornalieri dalla stazione degli autobus di Glasgow Buchanan Street, che effettua il collegamento con il traghetto a Kennacraig. Controlla gli orari degli autobus e i servizi per maggiori informazioni.

IN MACCHINA

Da Glasgow, dirigiti a nord sulla A82 fino a raggiungere Tarbert. La strada segue poi il percorso del Loch Fyne. Kennacraig è a 65 miglia da Tarbert e si trova vicino alla cima della penisola di Kintyre. Da lì, puoi prendere il traghetto per Port Askaig.

Le isole sono facili da girare con i trasporti pubblici durante l'autunno e l'inverno?

Nonostante sia autunno o inverno, sarai sorpreso da quanti servizi di trasporto pubblico funzionano tutto l'anno. Con i servizi di autobus, aerei e traghetti disponibili, la bassa stagione è il miglior periodo dell'anno per visitare e utilizzare i servizi quando non c'è tropa gente. Alcuni servizi possono essere interrotti a causa del maltempo che potrebbe influenzare la durata del viaggio.

ORCADI

Loganair gestisce il servizio aereo tra le isole, con voli da Kirkwall per le Isole del Nord e voli diretti verso altre emozionanti destinazioni durante tutto l'anno, tra cui Islay, Stornoway e Sumburgh. Dall'inizio della primavera alla fine di ottobre, si può anche viaggiare verso North Ronaldsay, Sanday, Stronsay, Westray e Papa Westray, il volo più corto del mondo che dura 90 secondi.

Se preferisci girare l'isola da un punto all'altro in autobus, Stagecoach gestisce due servizi di autobus per aiutarti ad avere la miglior esperienza sull'isola. Il servizio T11 è attivo tutti i giorni dall'inizio di aprile alla fine di ottobre e offre un servizio hop-on, hop-off per sole 16 sterline a persona. L'autobus parte ogni mattina alle 10, dove potrai ammirare le incredibili attrazioni di Skara Brae, il Ring of Brodgar e le Standing Stones di Stenness prima di tornare a Kirkwall.

ARRAN

Arran è servita da ottime linee di autobus locali della Stagecoach per aiutarti a orientarti sull'isola. Ci sono tre linee principali tra cui scegliere:

  • Il servizio di autobus 324 via Lochranza a Blackwaterfoot (North End).
  • Il servizio di autobus 323 via Whiting Bay a Blackwaterfoot (South End).
  • Il servizio di autobus 322 che va attraverso lo String a Blackwaterfoot.

Tutti e tre i servizi fanno andata e ritorno e la maggior parte coincide con gli orari dei traghetti per Brodick. Noleggio auto e taxi sono disponibili sull'isola.

SHETLAND

Esplorare le Shetland con i trasporti pubblici fa parte del divertimento durante le vacanze. Il comune delle Isole Shetland gestisce frequenti servizi di traghetto tra le isole per i passeggeri a piedi e per quelli che portano il proprio veicolo a bordo. Preferisci l'aereo? Sono disponibili anche voli tra le isole, operati da Airtask Group, che ti permettono di esplorare altre isole remote delle Shetland. I voli partono dall'aeroporto di Tingwall (appena 10km fuori Lerwick) e volano direttamente a Fair Isle, Foula e Papa Stour.

Oppure, se preferisci avere i piedi per terra, prendi un autobus panoramico per l'isola con cinque linee disponibili:

  • Lerwick, Bressay, Scalloway e Burra
  • Terraferma meridionale
  • Terraferma occidentale
  • Terraferma del Nord
  • Isole del Nord

BUTE

Un giro con l'autobus aperto è il modo più semplice per vedere tutte le attrazioni dell'isola. Prenota un tour con City Sightseeing Bute e rilassati mentre ammiri il paesaggio mozzafiato e lascia che la tua guida turistica ti insegni cose nuove.

ISLAY

Ci sono due linee di autobus principali su Islay. L'autobus 450 va da Bowmore nel centro dell'isola a Portnahaven nel sud-ovest e il 451 va da Port Askaig nel nord-est fino a Port Ellen e Ardberg nel sud. Entrambi i servizi di autobus funzionano dal lunedì al sabato.

Le attrazioni sulle isole hanno orari di apertura stagionali?

Prima di prenotare il tuo viaggio, ti consigliamo di controllare cosa è aperto, tra attrazioni, distillerie, bar, negozi e ristoranti, poiché alcuni posti potrebbero chiudere in anticipo nel periodo invernale. La maggior parte delle distillerie sono chiuse la domenica e il lunedì, ma assicurati di controllare prima di prenotare per evitare delusioni.

Ci sono dei festival che si svolgono durante l'autunno e l'inverno?

Sì, ci sono molti festival che si svolgono in tutte le isole. Qui c'è solo una piccola selezione di eventi che si svolgono in giro per le isole da segnare sul tuo calendario:

ORCADI


ARRAN

SHETLAND

BUTE

ISLAY

Scopri altri festival imperdibili sulle isole scozzesi.