Old Man of Hoy, Isle of Hoy © Iain Sarjeant

Islands

Allora, che cosa vi attende nelle Orcadi e nelle Shetland? Per iniziare, ogni isola ha un suo carattere culturale distinto, le sue meraviglie naturali e una serie di affascinanti siti geologici. Al largo della costa settentrionale della Scozia, circondati da acque cristalline, questi due arcipelaghi sono luoghi davvero speciali.

Avventuratevi in un viaggio di 12 giorni tra questa manciata di affascinanti isole dove scoprirete alcuni dei paesaggi costieri più mozzafiato del mondo, una natura meravigliosa, antichi siti archeologici, spiagge incontaminate e molto altro.

Trasporti

Traghetto Auto A piedi

Giorni

12

Miglia

398

Itinerario

Spostatevi tra le isole Orcadi e poi dirigetevi verso nord per scoprire il meglio delle Shetland.

In rilievo

Meraviglie geologiche, musei, villaggi e cittadine, siti storici, riserve naturali, uccelli marini, viaggi in traghetto

Aree coperte

North

vedi percorso completo

Giorno 1

panoramica

Orcadi, Kirkwall e Stromness

È il primo giorno della vostra avventura e sarà fantastico! Cominciate da Mainland, la maggiore delle isole Orcadi, ed esplorate le sue cittadine, la costa e il famoso Skara Brae.

  • Miglia

  • Km

  • Stop

  • Trasporti

    Auto

Kirkwall, Orkney

Kirkwall

Il vostro viaggio ha inizio nella capitale delle Orcadi, Kirkwall. Immergetevi nell'affascinante storia dell'isola visitando i suoi numerosi siti storici, come la Cattedrale di St Magnus, un magnifico edificio in arenaria rossa che domina lo skyline per chilometri.

Nelle vicinanze potrete ammirare i resti del Palazzo dei Conti e della Casa Palazzo del vescovo. Nonostante il suo splendore architettonico, il Palazzo dei Conti fu teatro di uno dei periodi più tristemente famosi del passato delle Orcadi, fungendo da roccaforte dei despotici Conti Stewart. La diroccata Casa Palazzo del vescovo risale al XII secolo ed è il luogo in cui il re norvegese Haakon il Vecchio morì dopo la sua sconfitta nella Battaglia di Largs nel 1263.

Stromness

Continuate verso Stromness Passeggiate nella deliziosa cittadina e fate un salto allo Stromness Museum per scoprire la storia naturale e marittima delle Orcadi. Avete appetito? Fate uno spuntino in uno degli eccellenti bar e bistrot della città.

Yesnaby

Seguite la strada a nord verso la costiera scoscesa di Yesnaby. Qui potrete ammirare le meravigliose formazioni rocciose di Yesnaby Castle, un faraglione doppio meta di numerosi scalatori. Portate con voi un binocolo per osservare le numerose specie di uccelli che potrete incontrare nel corso di una corroborante passeggiata.

Yesnaby è inoltre uno dei pochi luoghi in cui cresce il raro e delicato fiore Primula Scotica. Visitate la cittadina in estate, quando le cime delle scogliere sono disseminate di questi vivaci fiori color magenta.

Skara Brae

È il momento di un'ultima tappa prima della fine della giornata: una tappa spettacolare! Visitate Skara Brae, uno dei siti preistorici più notevoli del mondo. Più antico delle piramidi d'Egitto, questo insediamento neolitico è situato nella Baia di Skaill. Rivelato da una tempesta di sabbia nel 1850, offre una visione senza pari sulla vita dei primi abitanti delle Orcadi, tra il 3200 e il 2200 AC.

Giorno 2

panoramica

Il cuore delle Orcadi neolitiche

Dedicate il secondo giorno nelle Orcadi alla scoperta degli altri tesori archeologici che formano il Cuore delle Orcadi Neolitiche, patrimonio mondiale dell'UNESCO. Entro la fine della giornata, potreste sentirvi come Indiana Jones!

  • Miglia

  • Km

  • Stop

  • Trasporti

    Auto

Ring of Brodgar, Orkney

Brough of Birsay

Fate la vostra prima tappa al Brough of Birsay, alla scoperta dei resti di insediamenti di Pitti e Vichinghi risalenti al periodo tra il VII e il XIII secolo. Qui troverete tracce di abitazioni vichinghe e pitte, ancora più antiche, resti di un monastero vichingo, una sauna dell'XI secolo e la copia di un megalito pitto con le incisioni ancora visibili (l'originale è in mostra al National Museum of Scotland, a Edimburgo).

Maeshowe

Visitate poi l'evocativa Maeshowe, sede di tumuli neolitici. Costruiti circa 5.000 anni fa, i tumuli furono originariamente scoperti a metà del XII secolo dai Vichinghi, che incisero rune nelle pareti della camera principale.

Anello di Brodgar

In seguito potrete recarvi al magico Anello di Brodgar, un cerchio di pietre neolitico tra i maggiori e i meglio preservati nelle isole britanniche. Mentre il sole comincia a tramontare, concedetevi un momento per pensare a quale funzione potessero avere queste misteriose pietre per gli antichi abitanti delle Orcadi. Fa riflettere!

Giorno 3

panoramica

Isola di Hoy

Imbarcatevi su un traghetto da Houton e recatevi all'Isola di Hoy. Oggi esplorerete la seconda isola delle Orcadi in termini di dimensioni, e ne ammirerete la bellezza delle coste.

  • Miglia

  • Km

  • Stop

  • Trasporti

    Traghetto Auto

Old Man of Hoy

Una volta arrivati a Hoy, potrete raggiungere Rackwick Bay, dove sarete accolti da uno dei paesaggi costieri più spettacolari dell'intero arcipelago. Godetevi una tonificante passeggiata fino all’Old Man of Hoy, un incredibile faraglione, il più alto dell’Inghilterra, e considerato tra i più impegnativi da scalare dagli arrampicatori inglesi.

Per informazioni dettagliate su questa passeggiata, visitate il sito web Walk Highlands.

Scapa Flow

Se il tempo lo permette e avete ancora energie, perché non esplorare la porzione meridionale di Hoy? Allo Scapa Flow Visitor Centre & Museum potrete scoprire l’importante ruolo che le Orcadi hanno avuto in entrambe le guerre mondiali, quando il porto naturale di Scapa Flow era una base fondamentale per la Marina Militare Britannica.

Giorno 4

panoramica

Lamb Holm, Burray e South Ronaldsay

Oggi tornerete indietro verso Mainland, nelle Orcadi, prima di dirigervi verso le altre isole usando le strade rialzate note come Churchill Barriers per conoscere meglio due ere molto diverse della storia delle Orcadi.

  • Miglia

  • Km

  • Stop

  • Trasporti

    Traghetto Auto

Sands of Wright, South Ronaldsay

Cappella Italiana

Da Kirkwall, dirigetevi a sud verso l’isola di Lamb Holm. Qui potrete visitare la Cappella Italiana, una cappella cattolica riccamente decorata e costruita nello stesso periodo delle Churchill Barriers da prigionieri italiani durante la Seconda Guerra Mondiale.

Tomba delle Aquile

Spingetevi più a sud attraverso Burray e South Ronaldsay per raggiungere la Tomba delle Aquile. L’affascinante sito è una camera tombale del neolitico scoperta da un agricoltore del posto. Successivi scavi archeologici hanno rivelato scheletri umani insieme a resti ed ossa delle aquile di mare a coda bianca e a manufatti dell’età della pietra.

Potete entrare nella tomba rasentando lo stretto ingresso. Una volta dentro, l’interno è incredibilmente ampio, l’altezza tra pavimento e soffitto è pari a 3 metri e l’illuminazione è data da aperture sulla volta.

Giorno 5

panoramica

Westray

Prendete un traghetto da Kirkwall all’isola di Westray, dove scoprirete la bellezza naturale e il retaggio unico dell’isola.

  • Miglia

  • Km

  • Stop

  • Trasporti

    Traghetto Auto

Westray, Orkney

Westray Heritage Centre

Westray è famosa perché la Venere delle Orcadi è stata scoperta qui. Nota anche come Moglie di Westray, è una piccola figurina neolitica, la più antica rappresentazione di forma umana mai trovata in Scozia e la più antica raffigurazione di volto umano mai scoperta nel Regno Unito. Al Westray Heritage Centre di Pierowall, potete anche comprare deliziosi biscotti di frolla a forma della Venere delle Orcadi. L’archeologia non è mai stata così gustosa.

Westray

Uno dei primi luoghi delle Orcadi ad essere abitato dai Vichinghi, Westray è abbastanza piccola da essere esplorata in bici o in auto nel giro di una giornata. Lungo la costa potrete vedere pulcinella di mare e altri uccelli. Entrate in una delle gallerie d’arte dell’isola e ammirate opere e creazioni ispirate dal bellissimo mix di paesaggi e litorali di Westray.

Giorno 6

panoramica

Kirkwall

Nella Orcadi avete trascorso giornate impegnative, ma è arrivato il vostro ultimo giorno su queste isole. Prima di dirigervi alle Shetland, esplorate le altre offerte culturali di Kirkwall.

  • Miglia

  • Km

  • Stop

  • Trasporti

    A piedi

Orkney Museum, Kirkwall

Arti e artigianato

Quando tornate a Kirkwall, scoprite meglio la fiorente scena artistica delle Orcadi, dove viene creato di tutto, dai mobili ai gioielli. Esplorate le molte gallerie d’arte e i negozi della città e fatevi ammaliare da oggetti unici.

Orkney Museum

Trascorrete alcune delle ultime ore nelle Orcadi facendo un giro nel Museo delle Orcadi. Si trova dentro una bellissima residenza restaurata di un mercante che offre uno sguardo affascinante sulla ricca eredità archeologica delle Orcadi.  Prima che ve ne rendiate conto, sarà ora di imbarcarsi sul traghetto per le Shetland!

Giorno 7

panoramica

Lerwick

Ora vi trovate a 150 km dalla Scozia, sulle più settentrionali delle Isole Britanniche! Svegliatevi e scendete dal traghetto a Lerwick, il porto principale e l’industriosa capitale delle Shetland. Passate la giornata a visitare questa città costiera ammirando i suoi panorami.

  • Miglia

  • Km

  • Stop

  • Trasporti

    Traghetto Auto A piedi

Lerwick, Shetland

Shetland Museum and Archives

Lerwick è costituita da una rete di strade strette che si diramano da Commercial Street, una via piena di negozi. Il Victoria Pier è il fulcro delle attività durante i mesi estivi con gare di vela e regate che si svolgono regolamente nel porto, mentre il centro cittadino ospita mercati di strada e concerti dal vivo durante tutto l’anno.

Oltre a una grande varietà di caffetterie e negozi, Lerwick ospita un gran numero di attrazioni imperdibili, incluso l’affascinante Shetland Museum and Archives, a ingresso libero, che porta alla vita la storia delle Shetland e dei suoi abitanti.

Nella Boat Hall a tre piani, ammirate i magnifici vascelli appesi al soffitto. Sono stati realizzati da artigiani locali usando abilità e tecniche trasmesse nei secoli dagli antenati vichinghi. Quando vi verrà appetito, fate un salto all’Hay's Dock Café Restaurant. Serve semplici ma deliziosi piatti preparati usando i migliori prodotti delle Shetland. Che buono!

Clickimin Broch

Dopo aver gustato un ricco pranzo, è ora di un po’ d’aria fresca. Dirigetevi verso Clickimin Broch, le rovine di una torre difensiva risalente all’età del ferro situata fuori da Lerwick.

Fort Charlotte

Se avete tempo, visitate un edificio della storia più recente. Nel cuore di Lerwick troverete Fort Charlotte, un forte a cinque lati del XVIII secolo che ha preso il nome dalla moglie di Giorgio III. Originariamente eretto per proteggere il Sound of Bressay dai tedeschi, Fort Charlotte è ora una base di addestramento per l’Esercito Territoriale.

Pub e bar

La prima giornata alle Shetland è stata impegnativa: è ora di rilassarsi! Trovate un posticino a Lerwick dove distendervi e godervi una delle birre locali. Se siete fortunati, potreste trovare una jam session dal vivo tenuta da musicisti locali. Le Shetland offrono una vibrante scena musicale e la sera troverete molti artisti riuniti nei pub e nei bar.

Giorno 8

panoramica

South Mainland

Vi suggeriamo di alzarvi presto: c’è un sacco da fare! Oggi vi dirigerete a sud per visitare incredibili siti storici. Immergetevi nella storia e immaginate la vita del passato!

  • Miglia

  • Km

  • Stop

  • Trasporti

    Auto

Jarlshof, Sumburgh Head

Shetland Crofthouse Museum

Fate un salto allo Shetland Crofthouse Museum di Dunrossness, un podere restaurato del XVIII secolo abitato fino agli anni ‘60. Offre uno sguardo raro sulla vita tradizionale ormai da lungo svanita. Osservate l’affascinante cottage con il tetto di paglia accuratamente conservato e sentite l’odore della torba che brucia. Potreste essere tentati dall’abbandonare la modernità!

Jarlshof

Tornate ancor più indietro nel tempo con una visita a Sumburgh Head per vedere il fantastico Jarlshof, un grande e antico insediamento che risale a migliaia di anni fa. Qui troverete le rovine di un broch dell’età del ferro, timoniere dell’epoca dei Pitti, residenze norrene e una fattoria medievale, tutte dislocate una vicino all’altra.

Old Scatness Broch

Un altro sito archeologico magnificamente conservato è l’Old Scatness Broch, costituito da rovine di un antico villaggio rimasto sepolto per quasi 2.000 anni prima di essere dissotterrato dagli archeologi. Scoprite di più sui popoli del Neolitico, sui Pitti e sui Vichinghi che vissero qui al fantastico centro interpretativo del sito e con i tour guidati disponibili nei mesi estivi.

Sumburgh Head

Visitate le scogliere di Sumburgh Head per godere di panorami costieri fantastici e ammirare le migliaia di incredibili uccelli che nidificano qui tra cui sule, urie, gabbiani tridattili, gazze marine, procellarie artiche e pulcinella di mare.

Mousa Broch

Potete prendere la barca per vedere una delle meraviglie archeologiche più belle d’Europa. Con un’altezza maggiore di 13 metri, Mousa Broch è la torre dell’età del ferro meglio conservata e più maestosa della Scozia. Dopo un breve giro in barca da Sandwick, potrete percorrere gli stretti gradini fino alla cima del broch e godere le viste mozzafiato verso Mousa Sound.  Se prendete il traghetto di sera potreste ammirare un incredibile spettacolo naturale, quando stormi di procellarie cercano riparo dal buio e tornano ai loro nidi dentro al broch.

Isola di St Ninian

Concludete la giornata con una camminata sulle bianche sabbie dell’Isola di St Ninian, il più grande tombolo attivo del Regno Unito. Potreste rinfrescarvi mettendo i piedi in acqua: in fondo è stata una giornata intensa! Qui nel 1958 è stato scoperto un grande tesoro d’argento vichingo nascosto sotto la cappella dell’isola.

Giorno 9

panoramica

Central Mainland

Esplorate la parte centrale di Mainland, nelle Shetland, incluso il porto riparato di Scalloway, a soli 10 km da Lerwick. Fino al 1708 è stata la capitale delle isole e ha molta storia da raccontare.

  • Miglia

  • Km

  • Stop

  • Trasporti

    Auto

Museo di Scalloway

Visitate il Museo di Scalloway e scoprite l’affascinante storia dello Shetland Bus, il nome dato a un’operazione bellica segreta. Condotta tra la Royal Navy e la Resistenza Norvegese, coinvolse i pescherecci delle Shetland nel trasporto di scorte, armi e agenti alleati fuori dalla Norvegia occupata dai nazisti.

Il Castello di Scalloway

Nel cuore di Scalloway vedrete le spettrali rovine del Castello di Scalloway, costruito nel 1600 dal Conte Patrick Stewart.

Central Mainland

Raggiungete Whiteness e Weisdale, passando attraverso la Tingwall Valley, dove si dice che i Vichinghi tenessero il loro parlamento annuale. Whiteness e Weisdale sono mete frequentate per le passeggiate. C’è una grande quantità di flora e fauna locale, belle insenature e alcuni dei panorami più belli delle Shetland.

Giorno 10

panoramica

North West Mainland

Oggi esplorate la parte nord-occidentale di Mainland Shetland, conosciuta come la penisola di Northmavine, scoprite la storia locale e sgranchitevi le gambe osservando uno dei migliori paesaggi delle Shetland in una camminata rigenerante!

  • Miglia

  • Km

  • Stop

  • Trasporti

    Auto

Tangwick Haa Museum, Eshaness

Tangwick Haa Museum

Seguite la strada verso nord per Hillswick, sede di una piccola riserva di foche e lontre, fino a Eshaness. Qui potrete visitare il Tangwick Haa Museum, la vecchia dimora di un proprietario terriero che raccoglie collezioni relative allo sviluppo di Northmavine e dei suoi abitanti.

Eshaness

Immergetevi nella bellezza naturale lungo il pittoresco sentiero circolare pedonale che parte dal Faro di Eshaness (ora un alloggio per vacanze con uso cucina) e scoprite alcune delle coste più selvagge e scenografiche delle Shetland.

Ronas Hill

In alternativa, esplorate il vasto paesaggio di Ronas Hill verso nord, alla ricerca di rare piante alpine come l’erba stella, l’erba lucciola e l’azalea di montagna. Ronas Hill è il punto più alto delle Shetland e a 450 m sul livello del mare potrete godervi una piacevole camminata. Chi raggiunge la cima viene ricompensato con un vista spettacolare di tutte le Shetland. Dal tumulo del neolitico che torreggia in vetta, nei giorni limpidi talvolta si può vedere fino all’Isola di Fair.

Giorno 11

panoramica

Unst

Raggiungete l’Isola di Yell da Mainland e poi prendete il traghetto che in 10 minuti arriva alla vicina Unst, l’isola più settentrionale della Gran Bretagna, per scoprire le rovine vichinghe, studiare l’incredibile geologia e ammirare il patrimonio naturale.

  • Miglia

  • Km

  • Stop

  • Trasporti

    Traghetto Auto

Baltasound, Unst

L’eredità vichinga a Unst

Esplorate i siti archeologici con le residenze vichinghe di Unst. Gli elementi più interessanti includono la casa ricostruita a Hamar e la vicina Skidbladner, un’impressionante riproduzione di una nave di Gokstad. In questo sito gestito dallo Shetland Amenity Trust, potrete scoprire cos’è stato rivelato dagli scavi sui Vichinghi Norreni che si stanziarono sulle isole.

Unst Bus Shelter

Lungo la via per Haroldswicks, fermatevi a Baltasound per vedere quella che, probabilmente, è la fermata d’autobus più famosa del mondo! Ogni anno la fermata viene accuratamente decorata con un tema diverso. È abbastanza insolita e una gioia da scoprire.

Unst Heritage Centre

L’isola ha il pregio di contare il maggior numero di residenze vichinghe al mondo. All’Unst Heritage Museum e all’Unst Boat Haven di Haroldswick, scoprite di più sugli scavi archeologici e sulla storia marittima delle Shetland.

Valhalla Brewery

Fate un salto nella Valhalla Brewery di Haroldswick, il birrificio più settentrionale delle Isole Britanniche. Fate una visita guidata per vedere dove sono prodotte e imbottigliate bevande quali la White Wife, la Sjolmet Stour e l’Island Bere.

Hermaness

Unst è un pezzo di paradiso per gli amanti della natura e una visita alle bellissime National Nature Reserves è qualcosa da non lasciarsi sfuggire. Esplorate i vasti pendii delle colline di Keen of Hamar o a Hermaness, passeggiate lungo la spettacolare scogliera e ammirate migliaia di uccelli marini nel periodo dell'accoppiamento, come le pulcinelle di mare, i gabbiani tridattili e le procellarie artiche.

Giorno 12

panoramica

Yell

È l'ultimo giorno! Lasciate Unst e iniziate a prepararvi per tornare su Mainaldn Shetland. Prima di lasciare le Shetland e prendere il traghetto serale che parte da Lerwick, potreste avere giusto il tempo di visitare qualche bellezza naturale di Yell. Troverete alcune delle migliori spiagge del Regno Unito!

  • Miglia

  • Km

  • Stop

  • Trasporti

    Traghetto Auto

Sands of Breckon, Yell

Sands of Breckon

Nella parte più settentrionale dell'isola, potete scoprire le Sands of Breckon, dove dune di sabbia formatasi da conchiglie sono circondate da acque cristalline e dune di distese d'erba.

West Sandwick

In alternativa, visitate West Sandwick sulla costa occidentale di Yell, vicino ai paesini di Shandwick e Balintore, e concedetevi una passeggiata lungo spiagge bianche incontaminate.

Old Haa

A Burravore, nel sud dell'isola, scoprite la storia e la cultura popolare di Yell presso l'Old Haa, un museo situato nella residenza di un lord del XVII secolo. È anche possibile ammirare opere di talenti creativi locali o assaggiare qualche specialità artigianale da forno nella sala da tè.

Riepilogo

Politica sui cookie

VisitScotland utilizza cookies per migliorare l'esperienza dell'utente sul nostro sito. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Si prega di leggere la nostra nuova politica sulla privacy e sui cookie per ulteriori informazioni.