Il whisky è la bevanda nazionale scozzese. È anche il nostro prodotto più esportato: le bottiglie finiscono nei mobile bar e vengono esposte sugli scaffali di tutto il mondo. Le bottiglie più rare vengono vendute per migliaia di sterline (quelle più rare possono costare anche centinaia di migliaia di sterline). Col whisky si fanno affari piuttosto importanti, ma questo non ci sorprende affatto.

La distillazione del whisky è stata costantemente perfezionata di generazione in generazione. Le distillerie attingono l’acqua purissima dai ruscelli cristallini della Scozia e l’orzo dorato dai campi della zona, per creare questo prezioso superalcolico, che viene successivamente versato in botti di quercia e stoccato nei magazzini per la maturazione. Molti whisky vengono fatti riposare per decine di anni fino a quando non raggiungono la perfezione: un lungo letargo prima del glorioso risveglio!

Con cinque regioni specializzate nella produzione di whisky, è possibile scegliere tra diversi tipi di whisky. Ognuno ha il proprio gusto e caratteri unici. Alcuni sono dolci e fruttati, altri leggeri ed erbacei, mentre alcuni presentano note salate che richiamano il mare o forti sentori di torba. Ma la scelta non finisce qui. Non esageriamo quando diciamo che sicuramente troverete il whisky perfetto per voi: dovete solo trovarlo!